Menu
Saturday, 22 Luglio 2017

Mercati (6)

La Spagna ha rialzato la testa

Colpita duramente dalla crisi del 2008, la Spagna è oggi tra le economie più dinamiche in Europa, nonché il secondo produttore europeo - l’ottavo al mondo - nel settore automotive. Un mercato importante, insomma, per i produttori italiani: basti pensare che, secondo i dati Sace, la Spagna investirà nel 2019 circa 4,5 miliardi di euro in meccanica strumentale italiana.

a cura di Stefano Scuratti, Galileo Business Consulting e Consulente Area Internazionalizzazione di AIdAM

Leggi tutto...

Slovacchia: uno snodo produttivo nel cuore dell’Europa

Basta allargare lo sguardo oltre i confini nazionali per vedere la Slovacchia non solo come una nazione di 5,4 milioni di abitanti, ma soprattutto come un punto strategico per raggiungere l’industria di tre paesi - con Repubblica Ceca e Austria - in un triangolo di circa 100 km. In più, l’economia slovacca vive un momento di forte espansione, con dinamiche di crescita stabili.

 a cura di Stefano Scuratti, Galileo Business Consulting e Consulente Area Internazionalizzazione di AIdAM

Leggi tutto...

Dove va la Gran Bretagna?

La terza potenza economica in Europa - nonché quinta a livello mondiale - si appresta a lasciare l’Unione Europea dopo l’esito del referendum sulla Brexit. Una decisione, quella presa dal popolo britannico
che, oltre ad avere ricadute finanziarie, politiche e sociali, potrebbe condizionare gli effetti degli investimenti nello sviluppo industriale decisi alcuni anni fa. Investimenti che, solo per il settore automotive, hanno toccato i 15 miliardi di sterline.

a cura di Stefano Scuratti, Galileo Business Consulting e Consulente Area Internazionalizzazione di AIdAM

Leggi tutto...

La Romania è pronta a pensare in grande

Nel contesto di una domanda globale di autoveicoli e pezzi di ricambio in costante aumento, la Romania si propone come uno dei principali distretti europei nell’ambito dell’automotive, nonché il secondo maggiore mercato dell’Europa centro-orientale. Un Paese, insomma, centrale per chi è alla ricerca di opportunità di business o punta a stabilire una produzione locale, considerato anche che il ritmo degli investimenti nel settore non ha ancora raggiunto il suo pieno potenziale.

a cura di Stefano Scuratti

Leggi tutto...

Repubblica Ceca, dall’automotive il traino per la crescita

Secondo studi accreditati, le esportazioni italiane in Repubblica Ceca sono destinate a crescere con una media del 6,7% nei prossimi 5 anni, rendendo ancora più stretta una relazione commerciale che già oggi appare salda. Contando sulla specializzazione dell’industria ceca nel settore automotive e sul supporto governativo agli investimenti diretti esteri, non è difficile pensare alla giovane Repubblica come a un perno
nell’Europa Centrale: un mercato potenziale di circa 500 milioni di persone.

a cura di Stefano Scuratti, Galileo Business Consulting e Consulente Area Internazionalizzazione di AIdAM

Leggi tutto...

Il Messico tra dinamiche di governo e fabbrica d’eccellenza

Membro dell’OCSE e del G20, il Messico può essere considerato una delle prime 10 economie mondiali, con un tasso di crescita stimato del 2,8% nel 2016.  Si può identificare nella politica commerciale il punto di svolta per il successo del paese nordamericano, che si propone come un hub globale per la fabbrica tecnologicamente avanzata, non solo per il settore automotive. Un’opportunità di investimento per le aziende italiane che operano nel campo dell’automazione.

a cura di Stefano Scuratti

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Comunicazione tecnica per l'industria