EDITORIALE

La Commisssione Europea aggiorna la strategia industriale dell’Unione, ma serve più attenzione alla filiera dell’alluminio

Mario Conserva_nuova immagine

La Commissione Europea ha aggiornato nei giorni scorsi la strategia industriale dell’Unione alla luce della crisi Covid-19, ridefinendo gli obiettivi di trasformazione verso un’economia più sostenibile, digitale, resiliente e competitiva. Tale aggiornamento era stato annunciato dalla presidente Ursula von der Leyen già lo scorso settembre 2020 e ha trovato ampia rispondenza nella richiesta dei leader dell’UE per una linea della politica industriale europea improntata ad ambiziosa avanguardia con obiettivo un’industria più sostenibile, più verde, più competitiva e più resiliente, tanto per usare un aggettivo molto trendy per sottolineare la robustezza delle fondamenta.

Approfondisci

Mario Conserva
Direttore Responsabile

No Banner to display