Menu
Sunday, 28 Maggio 2017

Flash news (672)

Novità in mostra alla fiera dell’automazione

  Alla SPS IPC Drives di Parma, il costruttore svizzero Interroll propone le ultime soluzioni per il mondo dell’automazione e del motion. Tra queste l'innovativa piattaforma per motori che presenta una struttura completamente modulare e comprende sia le versioni sincrone sia asincrone. L’impiego naturale è nei trasportatori a nastro in centri di distribuzione, nel settore produttivo e nell'industria alimentare e farmaceutica, ma molteplici possono essere altre applicazioni. Numerosi i vantaggi per la clientela legati alla strategia alla base dell’introduzione della piattaforma modulare Interroll. La nuova generazione di azionamenti verrà, in prima istanza, utilizzata per tutti i tipi di motore con diametro di 80 mm, e successivamente per l'intera gamma di prodotti. In fiera, Interroll presenterà anche un nuovo mototamburo con motore potenziato. Il nuovo azionamento renderà i mototamburi ancora più flessibili e adattabili a un ventaglio notevole di capacità di trasporto. Il nuovo prodotto vanta una capacità dimostrata di fino a 1,1 kilowatt e una conseguente velocità del nastro fino a 3,34 m/s.

 

Leggi tutto...

Olimpiadi dell’Automazione 2017

siemens1Sono 12 i vincitori delle Olimpiadi dell’Automazione 2017, il concorso organizzato da Siemens SCE (Siemens Automation Cooperates with Education) con l’obiettivo di fornire a studenti e docenti degli Istituti Tecnici e Professionali d’Italia la possibilità di tradurre il proprio patrimonio di nozioni apprese sui banchi di scuola in esperienza professionale. Quest’anno, per la prima volta, sono due le scuole che si sono classificate prime nella categoria “Senior”, con il progetto “FDTrainer: Macchina per fisioterapia e riabilitazione motoria con motore brushless Siemens”: l’IIS Cattaneo-Dall’Aglio (indirizzo automazione) e l’IIS Nelson Mandela (indirizzo meccanico) di Castelnovo ne’ Monti, in provincia di Reggio Emilia. Integrazione tra sistemi e tecnologie complesse dal mondo dell’automazione e dal mondo della meccanica: è così che nasce la collaborazione delle due scuole nel progetto vincente. Gli stessi principi di collaborazione e di integrazione, necessari nell’evoluzione verso l’Industria 4.0 e tangibili presso la sede della cerimonia di premiazione, il Centro Tecnologico Applicativo (TAC) Siemens di Piacenza, dove, come in una vera smart factory, si svolgono periodicamente anche corsi di formazione per docenti di scuole professionali e istituti tecnici.

Leggi tutto...

Partecipazione alla conferenza sull’Industria 4.0 a Brno

aidam1Lo scorso 26 aprile una delegazione di AIdAM, guidata dal presidente Michele Viscardi, ha partecipato alla conferenza Rivoluzione Cibernetica, che si è svolta nella seconda più grande città della Repubblica Ceca, Brno. Il principale obiettivo della delegazione, accompagnata dall’Ambasciatore italiano in Repubblica Ceca Aldo Amati e dal Segretario Generale della Camera di Commercio Italo-Ceca Matteo Mariani, era di creare nuovi contatti business con le aziende attive a Brno e nella regione della Moravia meridionale. Alla conferenza sull’Industria 4.0, organizzata dall’Associazione Ceca per l’Impresa Innovativa (CzechInno), hanno partecipato 110 personalità del mondo delle imprese, delle istituzioni pubbliche e dei centri di ricerca locali. Tra gli oratori, anche il Presidente di AIdAM Michele Viscardi, a capo di una missione di cinque aziende appartenenti all’Associazione. “Abbiamo un’opinione molto positiva sul potenziale della Repubblica Ceca nel campo delle tecnologie digitali per l’industria - ha detto a Brno il Presidente Viscardi -. Vorremo condividere le nostre conoscenze, le buone pratiche e lavorare su progetti comuni. Vorremmo avviare a breve dei progetti pilota incentrati sullo sviluppo dell’intelligenza artificiale. Crediamo che la condivisione delle tecnologie e delle esperienze tra i due Paesi possa portare a un ulteriore sviluppo nella produzione predittiva e aumentare quindi la competitività dei partner coinvolti”. Nel pomeriggio i partecipanti hanno visitato la sede della società ABB Česká republika, mentre il giorno seguente le imprese della delegazione hanno effettuato una serie di incontri B2B con aziende locali nella sede della Camera di Commercio della Regione Moravia meridionale a Brno e hanno visitato gli stabilimenti di tre importanti aziende della regione, TOS Kuřim, Strojírna Oslavany e Nová Mosilana.

Leggi tutto...

Kit di e-learning per gli studenti

RS Components, distributore globale di prodotti di elettronica e manutenzione, ha presentato Arduino Education Kit CTC 101, una piattaforma completa di e-learning che consente ai giovani studenti di apprendere i fondamenti dell’elettronica, della programmazione e della meccatronica. Il kit CTC 101 è stato pensato per insegnanti e altri professionisti della formazione e si rivolge in modo specifico al target delle scuole secondarie, per studenti dai 13 ai 17 anni. Il CTC 101 supporta programmazione e meccatronica grazie a cinque moduli tematici e offre più di 25 esperimenti pratici. Tutte le parti del kit sono completamente riutilizzabili, caratteristica che consente di riconfigurare gli esperimenti in un numero infinito di combinazioni sempre più articolate, in base al livello di preparazione degli studenti e al tipo di progetto. Unico nel suo genere, il CTC (Creative Technologies in the Classroom), fa parte del programma STEAM (Science, Technology, Engineering, Arts and Mathematics) di Arduino dedicato alle scuole secondarie e superiori.

 

 

 

Leggi tutto...

Un altro anno di grande crescita

L’azienda tedesca DELO ha diffuso gli ultimi risultati finanziari. Le vendite sono salite a 95 milioni di euro al 31 marzo 2017, termine dell’anno fiscale, in crescita del 18% rispetto all’ultimo risultato. Ancora una volta, i driver di crescita a doppia cifra dell’azienda sono le industrie automotive, elettronica e dell’aviazione. Le vendite fuori dalla Germania hanno conosciuto un aumento significativo, con la Cina, in crescita del 67%, che ha rimpiazzato la Germania come mercato principale. DELO - specializzata nella produzione di adesivi e sistemi di incollaggio industriale - ha generato il 73% delle vendite complessive fuori dalla Germania. “Per molti anni, quello cinese è stato il nostro secondo mercato più importante ed era soltanto una questione di tempo perché si concretizzasse il sorpasso sulla Germania”, ha detto l’ing. Wolf-Dietrich Herold, managing partner di DELO. “Il fatto che siamo in grado di realizzare risultati così importanti non si deve solo al nostro eccellente posizionamento, ma anche alla situazione economica favorevole dei settori di riferimento”. L’azienda ha una forza lavoro di 560 persone, 500 delle quali lavorano nel quartier generale di Windach, in Germania. Nel prossimo anno fiscale è prevista l’assunzione di altre 100 persone.

 

 

 

Leggi tutto...

Project & People Management School

È giunta alla quinta edizione la “Project & People Management School” di Comau, di cui sono aperte le iscrizioni per i corsi del 2017. La summer school si terrà nelle sedi della Comau Academy di Torino (12 giugno - 23 giugno), Detroit (24 luglio - 4 agosto) e Shanghai (21 agosto - 1 settembre). Possono presentare domanda di ammissione gli studenti universitari che frequentano gli ultimi 2 anni dei corsi di laurea in Ingegneria, in Economia e nelle discipline umanistiche. La P&PM School è un percorso di studi intensivo, di 10 giorni che, nelle 10 precedenti sessioni finora svolte, ha coinvolto oltre 250 studenti provenienti dalle migliori Università di tutto il mondo. Un’attività di alta formazione che Comau realizza grazie al supporto di un network di partner internazionali, come il Politecnico di Torino, l’Università Cattolica di Milano, la Tongji University di Shanghai, la Finsaa (Associazione per il Finanziamento degli Studi in Amministrazione Aziendale) e la SAA – School of Management di Torino.

 

Leggi tutto...

Acquisizione nel settore dell’automazione

ABB ha annunciato l’acquisizione di B&R, tra i principali fornitori indipendenti di soluzioni open-architecture di prodotto e di software per l’automazione di macchina e di fabbrica. Fondata nel 1979 da Erwin Bernecker e Josef Rainer, con quartier generale nella città di Eggelsberg, in Austria, B&R impiega più di 3.000 persone, 1.000 delle quali sono ingegneri applicativi e di R&S. L’acquisizione consente ad ABB di consolidare la sua posizione nel campo dell’automazione industriale e di cogliere ancora maggiori opportunità di crescita nell’ambito della Quarta Rivoluzione Industriale. Inoltre, ABB intende espandere la sua offerta digitale combinando il suo portfolio di soluzioni digitali, ABB Ability, con le consolidate piattaforme software, la base di clienti e le sue piattaforme di automazione personalizzate. “B&R è una perla nel mondo dell’automazione di macchina e di fabbrica e riteniamo questa operazione un’opportunità unica. È una tappa fondamentale per ABB: con B&R si colma lo storico gap nell’offerta di automazione”, ha detto Ulrich Spiesshofer, CEO di ABB. “Questa acquisizione offre grandi opportunità per B&R, i suoi clienti e i suoi dipendenti. Siamo convinti che ABB offra la migliore piattaforma per scrivere un nuovo capitolo della nostra crescita. La presenza globale, l’offerta digitale e il portfolio sono elementi fondamentali per accelerare ulteriormente verso innovazione e crescita”, ha detto Josef Rainer, co-fondatore di B&R.

 

Leggi tutto...

Il robot collaborativo che gioca a ping-pong

omron1In occasione della prossima Fiera di Hannover, Omron presenterà una tecnologia rivoluzionaria che troverà applicazione in campo produttivo. Gli stabilimenti di produzione del futuro si baseranno su soluzioni di automazione intelligenti e integrate. Omron dimostrerà in fiera la capacità di integrare l'intelligenza artificiale nelle principali tecnologie di rilevamento e controllo, consentendo ai produttori di migrare verso le fabbriche intelligenti di "Industry 4.0" migliorandone il rendimento. Per illustrare concretamente queste innovazioni avanzate, Omron presenterà la terza generazione di Forpheus alla Fiera di Hannover 2017. In Forpheus trovano applicazione il robot collaborativo intelligente che gioca a ping-pong e le efficaci tecnologie di collaborazione uomo-macchina di Omron. Esposto lo scorso anno alla fiera di Hannover, dove ha giocato le sue prime partite, Forpheus quest’anno si presenta in una versione molto più intelligente, grazie all’adozione di nuove tecnologie che gli permettono di interpretare, prevedere, apprendere, pensare, agire, collegarsi e comunicare con le persone.

Leggi tutto...

Va in scena la sicurezza robotica

sick1Da un punto di vista tecnico, i componenti hanno raggiunto livelli di prestazione molto elevati, ma per traghettare le aziende manifatturiere italiane verso l’automazione completamente robotizzata di Industry 4.0 occorre ancora di più: la sensibilità avanzata degli Smart sensor. Questi dispositivi offrono potenzialità uniche poiché, oltre alle classiche funzionalità, sono in grado di comunicare con i più alti livelli di rete, trasmettendo dati diagnostici utili al miglioramento del processo produttivo e in grado di prevenire guasti e fermi impianti, caratteristiche indispensabili per la loro integrazione in sistemi completi di ultima generazione. SICK torna alla nuova edizione di A&T, in programma a Torino dal 3 al 5 maggio, con alcune demo che faranno comprendere ancora meglio il ruolo dei sensori intelligenti e dei sistemi di visione nella robotica di ultima generazione. System integrator e OEM avranno così la possibilità di conoscere le più recenti tecnologie per rendere competitiva l’industria manifatturiera, da sempre fiore all’occhiello del nostro Paese.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Comunicazione tecnica per l'industria