Menu
Tuesday, 22 Maggio 2018

Arriva il robot collaborativo a un braccio

Sull’onda del successo del robot industriale collaborativo a due bracci YuMi, ABB ha presentato alla fiera iREX 2017 di Tokyo un nuovo modello a un braccio, che unisce funzionalità industriali avanzate a un ingombro estremamente ridotto. Il nuovo robot può essere programmato con la metodologia “lead-through”, cioè mostrandogli direttamente i movimenti che deve compiere, senza quindi richiedere competenze specifiche da parte degli operatori.

di Giorgia Stella

Gennaio-Febbraio 2018

ABB ha presentato in anteprima alla International Robotics Exhibition (iREX) 2017 di Tokio il nuovissimo robot collaborativo a un braccio. Come indica la definizione stessa, i robot collaborativi sono progettati per lavorare fianco a fianco con gli esseri umani, aumentando la produttività e favorendo la transizione alla personalizzazione di massa. Il nuovo robot verrà lanciato ufficialmente nel 2018.
Come il predecessore YuMi, introdotto nel 2015 per l’assemblaggio e la manipolazione di piccoli pezzi, il nuovo robot ha una portata di 500 g e, grazie alla sua compattezza, può essere facilmente integrato in linee di montaggio esistenti, aumentandone la produttività. Il nuovo robot può essere programmato con la metodologia “lead-through”, cioè mostrandogli direttamente i movimenti che deve compiere, senza quindi richiedere competenze specifiche da parte degli operatori.

Un modello di robot sviluppato seguendo le richieste dei clienti
“Il successo di YuMi è andato oltre le aspettative. Originariamente è stato progettato per l’assemblaggio di piccoli pezzi, ma si è dimostrato incredibilmente versatile: può preparare il sushi, risolvere il cubo di Rubik, impacchettare regali e dirigere un’orchestra. Sull’onda di questo enorme successo ci aspettiamo un’accoglienza altrettanto entusiastica per il nuovo modello a un braccio, soprattutto perché è stato sviluppato su richiesta dei clienti”, ha dichiarato Sami Atiya, Presidente della divisione Robotics and Motion di ABB.
“Stiamo ampliando costantemente la nostra famiglia di robot collaborativi,” ha detto Per Vegard Nerseth, Managing Director, ABB Robotics. “L’ultimo modello è molto atteso dalla fabbrica del futuro, che consentirà ai nostri clienti di crescere e prosperare nell’era della personalizzazione di massa. Grazie alla combinazione di questo robot con le nostre soluzioni digitali ABB Ability™, i nostri clienti potranno raggiungere nuovi livelli di efficienza e affidabilità nelle loro fabbriche”.

NEWS ARTICLE

Building on the success of the collaborative, dual-arm industrial robot YuMi, ABB has recently unveiled its single-arm collaborative robot at the iREX 2017 in Tokyo. The new robot combines industry-leading capabilities with a much smaller footprint and features lead-through programming, eliminating the need for specialized training for operators.

ABB has recently previewed its newest collaborative robot, now with a single arm, at the International Robotics Exhibition (iREX) 2017 in Tokyo. As their name suggests, collaborative robots are designed to work alongside humans on the factory floor to raise productivity and support the transition to mass customization. The robot will be officially launched in 2018.
Like YuMi, a small-parts assembly robot introduced in 2015, the new robot has a payload of 500 g and, thanks to its compactness, is easily integrated into existing assembly lines, increasing productivity. The new robot also features lead-through programming, eliminating the need for specialized training for operators.

A robot model developed according to customers’ needs
“The success of YuMi has exceeded expectations; it was originally designed for small-parts assembly, but it has turned out to be exceptionally versatile: it can solve a Rubik’s Cube, make sushi, wrap gifts and conduct an orchestra. Based on YuMi’s enormous success, we fully expect our new single-arm robot to be equally well-received, especially since it was developed at the request of customers”, said Sami Atiya, President of ABB’s Robotics and Motion division.
“We continue to build our collaborative robotics portfolio”, said Per Vegard Nerseth, Managing Director, ABB Robotics. “The newest robot is a much anticipated addition to the ‘factory of the future’, enabling our customers to grow and thrive in the age of mass customization. Combining this robot with our ABB Ability™ digital solutions will allow our customers to take efficiency and reliability in their factories to the next level”.

 

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria