Menu
Tuesday, 17 Luglio 2018

La meccatronica al potere: sistemi di assemblaggio a 24V

Gli attuali sistemi di assemblaggio devono essere configurati in modo flessibile. La tecnologia smart da 24V consente di fare un deciso passo avanti in questa direzione proponendosi come alternativa alle più tradizionali reti pneumatiche. SCHUNK ha scelto di affrontare la trasformazione in modo attivo: per la prima volta pinze, moduli rotanti e assi lineari da 24V possono essere assemblati in maniera modulare.

Leggi tutto...

Pinza certificata per la collaborazione uomo–robot

Marzo/Aprile 2018

La pinza EGP-C Co-act di SCHUNK è ora certificata e comprovata dalla DGUV, Assicurazione tedesca infortuni sul lavoro. La pinza parallela a due griffe EGP-C Co-act compatta, dotata di rivestimento anti-collisione, è ideale per una vasta gamma di applicazioni: dal montaggio di piccoli componenti elettronici ai più complessi processi d’assemblaggio del settore automobilistico. SCHUNK ha testato la pinza EGP-C Co-act in una postazione di lavoro collaborativa in cui l’operatore si occupa del controllo dell’assemblaggio e della qualità, mentre il robot rimuove con la pinza i residui di adesivo su una piastra di estrazione con bordi taglienti: questa soluzione migliora l’ergonomia e riduce al minimo il rischio di lesioni per l’operatore.
La pinza EGP-C Co-act soddisfa i requisiti della norma ISO/TS 15066 e presenta un design realizzato appositamente per non arrecare danni fisici alla persona. Inoltre un dispositivo di limitazione della potenza elettrica assicura che i requisiti di sicurezza per l’interazione robot e operatore vengano rispettati in maniera soddisfacente.

Certified gripper for human-robot collaboration
SCHUNK Co-act gripper EGP-C is now certified and approved for collaborative operation by the German Social Accident Insurance DGUV. The compact 2 finger parallel gripper enclosed with a collision protection cover covers a wide range of applications, from small component assembly in electronics and consumer goods industry right up to assembly applications in the automotive sector. At SCHUNK, the EGP-C Co-act is already prototypical of an HRC workstation in gripper assembly. Here, the worker takes on assembly and quality control, while the robot removes adhesive residues on a sharp-edged extraction plate with the gripper. This improves ergonomics and minimizes the risk of injury for the employee.
The EGP-C Co-act satisfies the requirements of ISO/TS 15066 and is designed so that it cannot injure a person. A safe current limitation ensures that the requirements for collaborative applications are reliably satisfied.

Leggi tutto...

La movimentazione dal cuore meccatronico

Gli assi lineari ELP di SCHUNK, con azionamento diretto da 24 V e intelligenza integrata, riducono i costi di manutenzione e messa in servizio nelle applicazioni di movimentazione, oltre a minimizzare l’usura dei sistemi. L’esperienza positiva di Neumayer Tekfor, che ha utilizzato i moduli ELP per la rilevazione di rotture delle parti forgiate dei componenti di motori in ambito automotive, ha dimostrato che possono costituire una valida alternativa ai tradizionali assi pneumatici.

di Sergio Soriano

Leggi tutto...

Va alla pinza collaborativa l’Hermes Award 2017

L’Hermes Award 2017 è stato assegnato all’azienda tedesca SCHUNK, allo stesso tempo azienda a conduzione familiare e global player. Il premio, che è uno dei più prestigiosi riconoscimenti internazionali per la tecnologia più innovativa, è stato consegnato allo specialista in sistemi di presa il 23 aprile, nella cornice della cerimonia di inaugurazione della Hannover Messe. SCHUNK ha ricevuto il premio per la pinza JL1: un modulo di presa intelligente e sicuro per la collaborazione uomo-robot che interagisce e comunica direttamente con l’operatore. I sensori incorporati nella pinza rilevano l’avvicinarsi della persona e attivano automaticamente una soluzione protettiva. I sensori, inoltre, consentono al modulo di afferrare, manipolare e assemblare con grande flessibilità oggetti con ogni tipo di geometria attraverso una presa parallela o attraverso una presa centrica. Le dita della pinza dispongono di ganasce di regolazione della forza di presa e di sensori tattili capacitivi che supportano operazioni di presa adattive. Due sistemi di telecamere assicurano il monitoraggio continuo dell’ambiente circostante in 3D aiutando la rilevazione delle parti da afferrare.


Collaborative grippers win 2017 Hermes Award


This year’s Hermes Award winner is German company SCHUNK, both an owner-operated German family business and a global player. The Hermes Award is one of the world’s most prestigious industrial technology awards, and SCHUNK a global leader in innovative gripping systems. The award was presented during the Hannover Messe Opening Ceremony on 23 April.
SCHUNK’s JL1 co-act gripper is an intelligent modular gripping system for human-robot collaboration that is capable of directly interacting and communicating with its human operator. The JL1’s integrated sensor systems effectively envelop the module in its own safety “bubble” by continually tracking the proximity of humans and triggering evasive action to avoid any direct human-machine contact. They also enable the module to grip, handle and assemble objects of all geometries. The module’s jaws are able to measure gripping force and have tactile sensors, so their operation is highly adaptive and responsive. The sensor constellation also includes two cameras that enable the gripper to see its surroundings in 3D and help it to detect workpieces.

Leggi tutto...

Comunicazione tecnica per l'industria