Menu
Monday, 18 Dicembre 2017
A+ A A-

Movimentano le carrozzerie in modo semplice e affidabile

L’unità lineare DLE è indicate per applicazioni di elevate precisione e per impieghi nel settore automotive. / The DLE dynamic linear unit  is suitable for high precision applications such as automotive production. L’unità lineare DLE è indicate per applicazioni di elevate precisione e per impieghi nel settore automotive. / The DLE dynamic linear unit is suitable for high precision applications such as automotive production.

Winkel GmbH, con sede nei pressi di Stoccarda nella città di Illingen e specialista per sistemi e componenti di alta qualità per la movimentazione lineare, ha fornito a un noto fornitore del settore automotive un’unità lineare
a più assi. L’unità lineare per elevata dinamica DLE è particolarmente indicata per applicazioni di precisione con carichi applicati importanti anche superiori a 1.250 kg in questo caso, carrozzerie per autovetture.
Questa unità lineare è stata una scelta vincente grazie all’elevata precisione e flessibilità.

di Claudia Radaelli

Novembre 2017

Unità lineari a più assi vengono impiegate in una grande varietà di applicazioni, sia in produzione sia nella logistica. Sono richieste differenti soluzioni per quanto riguarda il sistema di presa, di rotazione, e la precisione di prelevamento e posizionamento a secondo del settore industriale di impiego. L’industria automotive, per esempio, ha richieste rigorose per quanto riguarda la precisione, la capacità di carico e la velocità. Queste richieste erano anche quelle di un’importante azienda austriaca partner di diversi costruttori automobilistici. L’azienda offre servizi che coprono l’intero processo dell’industria dell’auto - dallo sviluppo alla produzione, dal design al veicolo completo.

Elevata precisione anche con elevate carichi
L’anno scorso, l’azienda stava cercando un nuovo portale a più assi per trasportare le carrozzerie verniciate dall’uscita della cabina ai telai impiegati per la spedizione. Vi è la necessità di requisiti severi per la precisione di posizionamento, elevata rigidezza per garantire stabilità durante il trasporto della carrozzeria e ridotta manutenzione dell’unità. L’azienda ha contattato Winkel - specialista nelle tecnologie lineare e di movimentazione. Winkel è nome di spicco nel mercato per le unità lineari di trasporto heavy-duty, e ha un ampio portfolio di applicazioni di unità lineari a più assi in diversi settori applicativi. Questo include l’unità DLE per elevata dinamica. “La nostra DLE è paragonabile a un modello sportivo di autovettura nel settore heavy-duty dei sistemi lineari. È particolarmente adatta nelle applicazioni che richiedono una precisione elevata; ciò significa che la nostra unità DLE era esattamente ciò che cercava il cliente per le proprie esigenze”, spiega ingegner Giorgio Paganelli Azza responsabile della filiale italiana di Winkel. “Abbiamo diverse applicazioni di unità lineari a più assi personalizzate per l’industria automobilistica. Pertanto, la nostra riconosciuta esperienza ha contribuito anche al successo nella trattativa commerciale”. Altro fattore di successo che ha spinto all’acquisto dell’unità lineare Winkel sono stati i termini di consegna. “Anche questo aspetto è stato fondamentale per il progetto: l’ordine per l’unità è stato inviato a metà agosto 2016. Abbiamo consegnato entro la metà di novembre e l’apparecchiatura era già in funzione entro l’inizio di gennaio 2017. L’intero processo, dalla pianificazione all’attuazione e messa in servizio, ha impiegato meno della metà dell’anno”, spiega Paganelli Azza.

Il tempo ciclo può essere aumentato in qualsiasi momento
La soluzione realizzata da Winkel ha una portata di 1.250 kg. L’unità lineare è composta da una struttura in acciaio e da guide di precisione a ricircolazione di sfere. L’unità DLE è una soluzione “infallibile” grazie alla precisione di posizionamento, con una precisione di ripetibilità inferiore a 0,1 mm. “Abbiamo installato 16 motori d’azionamento nell’unità. Questi motori comandano 12 assi registrabili singolarmente”, spiega Paganelli Azza. In questo modo, viene garantita una produttività di più di 8 carrozzerie per ora prelevate nella cabina di verniciatura - appoggiate sul supporto di verniciatura - e portate nella zona di spedizione appoggiate sul telaio di spedizione. Le carrozzerie sono poi trasportate via terra o via mare allo stabilimento dove verrà eseguito l’assemblaggio finale. La sicurezza del personale, per esempio quando si lavora sotto un carico oscillante per rimuovere gli accessori, è sempre assicurata con l’unità DLE. L’unità è anche già progettata per garantire un’eventuale richiesta di aumento della produttività: “Tutte le successive modifiche ai processi interni possono portare a un significativo aumento di produzione all’ora”, spiega Paganelli Azza. Le modifiche necessarie per questo sono già fornite con l’unità DLE, che può essere regolata in modo semplice e flessibile per aumentare la produzione in futuro come richiesto.

Facilità di regolazione e ridotta manutenzione
Un ulteriore vantaggio: nel caso venga cambiato il modello della carrozzeria, sono richieste poche modifiche per adattare l’unità DLE. Ciò riduce le spese così come i costosi tempi di fermo macchina e quindi i costi operativi. La soluzione è perciò ottimale, non solo per la sua elevata capacità di carico, ma anche per la precisione e la dinamica. Può raggiungere velocità di 0,5 m/s e accelerare fino a 0,5 m/s2. Ma l’unità DLE ha un altro vantaggio decisivo, afferma Paganelli Azza: “Il sistema lineare a elevate prestazioni è resistente alla torsione, stabile e richiede una ridotta manutenzione. Ciò aumenta la produttività, riduce i costi di manutenzione e assicura un flusso di merci regolare e costante durante la produzione”.


Complete Bodyworks Transferred with Ease
Winkel GmbH, based in the Wurttemberg town of Illingen and a specialist in high-quality systems and components for linear and handling technology, has equipped a well-known automotive supplier with a multiaxis linear system. The DLE dynamic linear unit is particularly suited to precise applications and to the transfer of heavy loads of up to 1250 kg - in this case, automotive body works. This linear system was a surefire winner thanks to its high levels of accuracy and flexibility.

Multiaxis linear systems are used in a wide variety of applications, both in production as well as in logistics. Different gripping, lifting, rotating, positioning and placing solutions are required, depending on the industry. The automotive industry, for example, has strict requirements in terms of precision, load capacity and speed of movement. This was also the case with a well-known Austrian development and manufacturing partner for automotive manufacturers. The company’s range of services extends across all of the processes of the automotive industry - from development through to production, from design through to the completed vehicle.

High positioning accuracy even with heavy loads
Last year, the company had been looking for a new portal system to transfer painted vehicle bodies from the internal transport frames used in the painting process to the frames used for shipping. They had stringent requirements in terms of positioning accuracy, as well as in terms of high levels of stability and low levels of maintenance. The automotive supplier soon got in touch with Winkel - the specialist in linear and handling technologies. The company is a market leader in the field of heavy-duty linear transport, and has an extensive portfolio of multiaxis linear systems for a varied range of applications. This includes the DLE dynamic linear unit. “Our DLE is the sports car of heavy-duty linear systems. It is particularly suited to applications which require optimal precision. This means that the DLE was an exact fit to their requirements”, explains Marc Goldfuss, the Winkel project manager involved. “We already have experience with personnel-secure portals for the automotive industry. In addition, our high levels of expertise also contributed to our success in the sale phase”, he adds. A further factor which swung the decision for Winkel was the company’s short delivery times. “This was also put to good use for this project: The order for the equipment was placed in mid-August 2016. We delivered by mid-November, and the equipment was already in operation by the start of January 2017. The entire process, from planning through to implementation and commissioning, took less than half the year”, explains Goldfuss.

Throughput can be increased at any time
The Winkel solution has a load capacity of 1.250 kg. The linear system comprises a steel profile structure with a high-accuracy ball-bearing guide system. The DLE is a surefire winner thanks to its precise positioning, with a repeatability of as low as 0,1 mm. “We incorporated 16 drive motors into the portal. These drive the 12 individually adjustable axes”, explains Goldfuss. In this way, the automotive supplier’s employees can very easily move up to 8 vehicle bodies per hour from the internal transport frame on which they are painted - also known as a painting skid - onto the transport frame. The bodies are then transported by truck or ship to another plant for final assembly. Personal safety, for example when working under a swinging load to remove components using manipulators, is ensured at all times with the DLE. The multiaxis portal is also well prepared for any increase in output requirements: “Any subsequent change to internal processes can lead to significant increases in output per hour”, says Goldfuss. The dynamics required for this are already provided with the DLE. This can be easily and flexibly adjusted to future production increases as required.

Easy adjustment and low maintenance
Another advantage: In the event of a change in vehicle body model, very few changes are required to the portal. This reduces expense as well as costly downtimes - and hence operating costs. The solution is a surefire winner, not only due to its high load capacity, but also its precision and dynamics. It can reach speeds of 0.5 meters per second, and accelerate up to 0.5 meters per second squared. But the DLE has yet another decisive advantage, says Goldfuss: “The heavy-duty linear system is torsion-resistant, stable and very low-maintenance. This increases availability, reduces maintenance costs and ensures a smooth flow of goods during production”.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria