Menu
Sunday, 17 Dicembre 2017
A+ A A-

ASCOMUT sostiene una scuola tecnica colpita dal sisma

Lo scorso venerdì 24 marzo 2017 presso il Villaggio ASCOMUT della manifestazione fieristica MEC.SPE di Parma, si è svolta una piccola ma significativa cerimonia: Andrea Bianchi, Presidente ASCOMUT, ha consegnato al Dirigente Scolastico Nazzareno Miele l’assegno con la donazione a favore dell’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato (IPSIA) “Renzo FRAU” che nelle sue tre sedi di Sarnano, San Ginesio e Tolentino, in provincia di Macerata, fornisce formazione nei settori della meccanica, dell’elettronica e dei veicoli a motore. La sede di San Ginesio è stata gravemente lesionata ed è inagibile dal sisma di agosto mentre si opera in situazione di emergenza nelle altre sedi. L’Istituto è stato selezionato con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione nell’ambito del progetto “Adotta una scuola” avviato da alcuni anni da ASCOMUT, Associazione imprenditoriale aderente al Sistema Confcommercio, con l’obiettivo di sostenere e valorizzare l’istruzione tecnico/professionale in Italia. ASCOMUT ha inoltre accolto in Fiera un folto gruppo di studenti provenienti da Sarnano che, accompagnati dai docenti, hanno avuto modo di visitare e conoscere le aziende del Villaggio ASCOMUT ed entrare così in contatto diretto con il mondo della meccanica. “Attraverso questa iniziativa intendiamo riaffermare l’idea che il mondo dell’impresa e quello della formazione scolastica debbano cooperare per la crescita del nostro settore” afferma Andrea Bianchi, Presidente ASCOMUT. “Vogliamo anche tenere vivo l’interesse verso quelle zone così duramente messe alla prova del terremoto e contribuire a ricreare le condizioni per una piena e costruttiva ripresa delle attività sia formative che produttive”.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria