Menu
Thursday, 27 Luglio 2017

Partecipazione alla conferenza sull’Industria 4.0 a Brno

aidam1Lo scorso 26 aprile una delegazione di AIdAM, guidata dal presidente Michele Viscardi, ha partecipato alla conferenza Rivoluzione Cibernetica, che si è svolta nella seconda più grande città della Repubblica Ceca, Brno. Il principale obiettivo della delegazione, accompagnata dall’Ambasciatore italiano in Repubblica Ceca Aldo Amati e dal Segretario Generale della Camera di Commercio Italo-Ceca Matteo Mariani, era di creare nuovi contatti business con le aziende attive a Brno e nella regione della Moravia meridionale. Alla conferenza sull’Industria 4.0, organizzata dall’Associazione Ceca per l’Impresa Innovativa (CzechInno), hanno partecipato 110 personalità del mondo delle imprese, delle istituzioni pubbliche e dei centri di ricerca locali. Tra gli oratori, anche il Presidente di AIdAM Michele Viscardi, a capo di una missione di cinque aziende appartenenti all’Associazione. “Abbiamo un’opinione molto positiva sul potenziale della Repubblica Ceca nel campo delle tecnologie digitali per l’industria - ha detto a Brno il Presidente Viscardi -. Vorremo condividere le nostre conoscenze, le buone pratiche e lavorare su progetti comuni. Vorremmo avviare a breve dei progetti pilota incentrati sullo sviluppo dell’intelligenza artificiale. Crediamo che la condivisione delle tecnologie e delle esperienze tra i due Paesi possa portare a un ulteriore sviluppo nella produzione predittiva e aumentare quindi la competitività dei partner coinvolti”. Nel pomeriggio i partecipanti hanno visitato la sede della società ABB Česká republika, mentre il giorno seguente le imprese della delegazione hanno effettuato una serie di incontri B2B con aziende locali nella sede della Camera di Commercio della Regione Moravia meridionale a Brno e hanno visitato gli stabilimenti di tre importanti aziende della regione, TOS Kuřim, Strojírna Oslavany e Nová Mosilana.

Leggi tutto...

La Romania è pronta a pensare in grande

Nel contesto di una domanda globale di autoveicoli e pezzi di ricambio in costante aumento, la Romania si propone come uno dei principali distretti europei nell’ambito dell’automotive, nonché il secondo maggiore mercato dell’Europa centro-orientale. Un Paese, insomma, centrale per chi è alla ricerca di opportunità di business o punta a stabilire una produzione locale, considerato anche che il ritmo degli investimenti nel settore non ha ancora raggiunto il suo pieno potenziale.

a cura di Stefano Scuratti

Leggi tutto...

Sempre più aggregati, sempre più internazionali

Si è tenuta lo scorso 14 aprile, presso il Kilometro Rosso di Bergamo, l’assemblea annuale di AIdAM, l’associazione italiana di automazione meccatronica. Con il presidente Alessandro Torsoli abbiamo tracciato un bilancio dell’anno appena trascorso, parlando dei progetti in cantiere e di come l’associazione si prepara ad affrontare le sfide e i cambiamenti che interesseranno il comparto nel prossimo futuro.

di Fabrizio Dalle Nogare

Leggi tutto...

Repubblica Ceca, dall’automotive il traino per la crescita

Secondo studi accreditati, le esportazioni italiane in Repubblica Ceca sono destinate a crescere con una media del 6,7% nei prossimi 5 anni, rendendo ancora più stretta una relazione commerciale che già oggi appare salda. Contando sulla specializzazione dell’industria ceca nel settore automotive e sul supporto governativo agli investimenti diretti esteri, non è difficile pensare alla giovane Repubblica come a un perno
nell’Europa Centrale: un mercato potenziale di circa 500 milioni di persone.

a cura di Stefano Scuratti, Galileo Business Consulting e Consulente Area Internazionalizzazione di AIdAM

Leggi tutto...

Comunicazione tecnica per l'industria