Menu
Monday, 18 Dicembre 2017

Una suite dedicata alle tecnologie additive

Progettata per semplificare l’intero processo di manifattura additiva dal modello CAD 3D al prodotto stampato, la ESPRIT® Additive Suite offrirà programmazione, ottimizzazione e simulazione per i processi di produzione additivi, basati su deposizione diretta di metallo o fusione a letto di polvere, e sottrattivi.

di Adriano Moroni

Novembre 2017

DP Technology ha presentato in anteprima mondiale a EMO 2017 ESPRIT® Additive Suite, una soluzione completa per la stampa 3D che offre alti livelli di efficienza e precisione, semplificando allo stesso tempo in pochi e facili passaggi il lungo e complesso processo di manifattura additiva. ESPRIT® Additive Suite, disponibile sul mercato a metà del prossimo anno, genera file di lavoro ottimizzati per la macchina e permette di avere un controllo completo del processo di manifattura additiva sia per le macchine basate su processi a deposizione diretta di metalli che per i sistemi 3D basati sulla tecnologia della fusione a letto di polvere.
“Crediamo molto in questa nuova tecnologia”, spiega Luca Ruggiero, EMEA Sales Director di DP Technology. “Riteniamo che il prossimo futuro sarà caratterizzato da macchine ibride, in grado cioè di eseguire sia le operazioni di asportazione tradizionali sia quelle additive. Con la ESPRIT® Additive Suite stiamo ridefinendo il concetto di “full spectrum”, proponendo un nuovo flusso di lavoro e un nuovo tipo di processo per una nuova classe di macchine, sia di tipo additivo che ibrido”.

Deposizione diretta di metalli
Per le macchine utensili ibride l’app ESPRIT® Additive dedicata ai processi a deposizione diretta di metalli offre programmazione e simulazione integrate per macchine utensili additive e sottrattive multi-tasking, multi-funzione, multi-canale; il tutto pienamente integrato nel sistema ESPRIT® CAM. Le caratteristiche dei tool presenti nella ESPRIT® Additive Suite per i sistemi a deposizione diretta di metalli includono: traiettorie specializzate per i processi additivi e l’intera gamma di percorsi utensile per i processi sottrattivi; simulazione e verifica per processi sia additivi che sottrattivi; post processing universale per qualsiasi macchina utensile a controllo numerico.

Fusione a letto di polvere
L’app ESPRIT® Additive per sistemi 3D basati sulla tecnologia della fusione a letto di polvere è un driver di stampa versatile che supporta l’intero processo di manifattura additiva, a partire dall’orientamento del pezzo e dalla creazione dei supporti, per arrivare all’ottimizzazione della realizzazione, dello slicing e del nesting, fino alla generazione del file di lavoro. Le caratteristiche dell’app ESPRIT® Additive per sistemi 3D basati sulla tecnologia della fusione a letto di polvere includono:
- un nuovo flusso di lavoro Part-to-Build™: per produrre un pezzo, si combina un file CAD 3D con le informazioni di produzione e li si converte in un file di lavoro contenente tutte le informazioni necessarie per costruire un pezzo con una determinata macchina. Il flusso di lavoro ESPRIT® Part-to-Build™ - in sostanza un driver di stampa portatile e riutilizzabile - consente di creare un file Part-to-Build™ intermedio e riutilizzarlo in altri file di lavoro senza ridefinire le informazioni di produzione. Questo consente di ottenere tracciabilità, risparmio di tempo e una maggiore uniformità nel tempo.
- Il Knowledge Management abilita capacità di problem solving interattivo e consente di condividere continuamente informazioni con gli altri membri della community di produzione, favorendo il miglioramento del processo e migliorando la capacità di prendere decisioni attraverso l’utilizzo di regole e best practice automatizzate.
- Un’applicazione per il controllo del processo additivo favorisce la condivisione continua delle informazioni tra più utenti all’interno di un’azienda. L’app archivia le informazioni, compresi i file CAD 3D originali, i file Part-to-Build™ e i file di lavoro, nonché le informazioni di post-produzione, quali i commenti degli utenti, i risultati dell’operazione di produzione e i file di log della macchina.
- Simulazione termica del processo di realizzazione per prevedere potenziali distorsioni del pezzo.
- Nesting ottimizzato per strutture composte da più pezzi.
Entrambe le applicazioni della ESPRIT® Additive Suite, sia quella per macchine basate sul processo della deposizione diretta di metalli sia quella per i sistemi 3D basati sulla tecnologia della fusione a letto di polvere, offrono la possibilità di lavorare direttamente con file CAD 3D nativi. E, proprio come accade con i sistemi ESPRIT® CAM, l’Additive Suite è costantemente supportata da un team di tecnici certificati ESPRIT.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Utensili

Comunicazione tecnica per l'industria