Quattro robot mobili per ottimizzare la logistica interna

La logistica interna rappresenta uno dei passaggi fondamentali all’interno del processo di produzione, ed è per questo che l’ottimizzazione del trasporto del materiale all’interno di una fabbrica è una parte importante della strategia aziendale. Per questo motivo, in sette stabilimenti di produzione di Visteon Electronics nel mondo vengono impiegati i robot mobili di MiR, come nella sede slovacca di Námestovo.

Visteon Electronics Slovacchia realizza cruscotti per diversi produttori automobilistici tra cui Volkswagen, Skoda Auto, BMW, Ford, Citroën e altri ancora. L’azienda ha una capacità produttiva giornaliera di 10.000 cruscotti, consegna oltre 2 milioni di prodotti ogni anno e impiega 700 persone che lavorano su tre turni. Visteon è uno dei maggiori fornitori globali nel settore automobilistico con stabilimenti in tutto il mondo, tra cui Stati Uniti, Messico, Cina, Giappone, Germania, Ungheria e Slovacchia. La logistica interna rappresenta uno dei ruoli chiave nei processi di produzione, motivo per cui l’ottimizzazione del trasporto dei materiali è parte integrante della strategia aziendale. Attualmente sette stabilimenti di produzione in tutto il mondo utilizzano i robot mobili di MiR, tra cui quello di Visteon a Námestovo, in Slovacchia.
Come la maggior parte delle organizzazioni, le aziende del settore automobilistico stanno affrontando una forte concorrenza a livello mondiale e i fornitori di prodotti per l’automotive sono costantemente sotto pressione a causa delle richieste di consegna puntuali, a prezzi competitivi e di qualità dettate dagli OEM. Fornire materiali in quantità, volumi e tempi prestabiliti è estremamente complesso e richiede massima precisione e flessibilità. In Visteon, è possibile soddisfare questi requisiti inviando al magazzino richieste in formato elettronico standard e consegnando immediatamente il materiale richiesto all’officina. Fino a qualche anno fa, la compagnia utilizzava transpallet manuali azionati dai dipendenti, sostituiti poi da veicoli a guida automatica che seguivano percorsi stabiliti da bande magnetiche. Tuttavia, gli AGV richiedono grandi investimenti e tempi lunghi per modificare il layout e l’infrastruttura di produzione. Era chiaro che questa piattaforma sarebbe stata rimpiazzata da sistemi che meglio si addicono a un approccio Industria 4.0 più conformi ad ambienti di lavoro agili e flessibili. Visteon ha quindi iniziato a prendere in considerazione i robot mobili autonomi.

Tre compiti diversi, quattro robot

La tecnologia di MiR supporta l’impegno per abolire la necessità di trasportare manualmente il materiale dalla posizione A alla posizione B. Nella struttura di Visteon sono presenti quattro MiR200 utilizzati per tre compiti diversi: fornitura di PCB alle linee SMT, raccolta di materiale di scarto e trasporto di componenti in plastica finiti. Ogni ora, due robot MiR200 consegnano schede PCB vuote a nove linee automatiche SMT, dove le schede vengono integrate con componenti elettronici. Inoltre, un robot raccoglie i materiali di scarto che gli operatori posizionano su di esso per mantenere in ordine il reparto produzione. Il quarto robot lavora nello stabilimento di stampaggio a iniezione, dove serve tre macchine di produzione su richiesta. Gli operatori chiamano il robot molto semplicemente tramite un pulsante predefinito o un tablet. Tutte le operazioni logistiche vengono gestite con un sistema integrato di gestione del magazzino. Al momento i robot mobili sono utilizzati 24 ore al giorno per cinque giorni alla settimana e montano due diversi moduli superiori, uno scaffale fisso e un carrello rimovibile. Quest’ultimo è un modulo specificamente progettato per i robot mobili MiR da ROEQ e consente di movimentare facilmente i carichi trasportati. Il modulo superiore per carrelli è realizzato con un meccanismo a baionetta che consente al sistema di raccogliere e rilasciare i carrelli.

Un robot raccoglie i materiali di scarto che gli operatori posizionano su di esso per mantenere in ordine il reparto produzione.
Un robot raccoglie i materiali di scarto che gli operatori posizionano su di esso per mantenere in ordine il reparto produzione.

Operazioni completamente autonome

I robot mobili di MiR lavorano autonomamente all’interno dell’impianto di produzione, possono aprire porte utilizzando un modulo Wi-Fi, spostarsi attraverso un tunnel, aggirare gli ostacoli, fermarsi in punti predefiniti e ricaricarsi automaticamente. Se compaiono ostacoli lungo il percorso predefinito, sono in grado di valutare la situazione e selezionare sempre la strada ottimale senza richiedere l’intervento umano. Inoltre, i robot MiR200 sono conformi agli standard per la produzione di componenti elettronici che richiedono protezione contro le cariche elettrostatiche.
I dipendenti di Visteon hanno accolto positivamente questi robot mobili. All’inizio erano un po’ preoccupati per i possibili problemi legati alla sicurezza, ma dopo aver visto come si muovono e riconoscono le persone cambiando quindi percorso, li hanno accolti ben volentieri. I lavoratori hanno compreso quali sono i vantaggi nell’avere a disposizione un robot che si occupi dei compiti pesanti e monotoni a basso valore. La semplicità di utilizzo e programmazione, unita alla maggiore flessibilità nelle operazioni logistiche contribuiscono a una fruttuosa collaborazione tra i dipendenti e i robot MiR.
Compiti semplici e monotoni che possono ora essere svolti dai robot, il che consente alla compagnia di risparmiare. Inoltre, in termini di ergonomia, è molto vantaggioso che i lavoratori siano riforniti di materiale comodamente e in tempi precisi, senza dover svolgere attività fisiche pesanti.
Dal punto di vista delle operazioni di produzione, la soluzione logistica MiR offre principalmente tre vantaggi. Prima di tutto la flessibilità, dal momento che permette a Visteon di utilizzare lo stesso tipo di robot in diverse applicazioni, in più linee di produzione con modifiche minime al layout. Il secondo vantaggio è l’implementazione rapida, che viene facilitata dalla semplicità d’uso che consente di programmare rapidamente i robot senza particolari competenze o conoscenze di programmazione, poiché ogni applicazione è progettata e ottimizzata in un’interfaccia grafica funzionale e visivamente piacevole. In terzo luogo, i robot sono user-friendly e intuitivi per qualsiasi utente: un operatore in produzione può richiedere l’arrivo di un robot premendo semplicemente un pulsante. Nel prossimo futuro, Visteon Electronics Slovakia estenderà la propria flotta di robot mobili con altri dispositivi, in particolare per applicazioni di raccolta dei rifiuti, fornitura di materiali e trasporto di prodotti finiti. Questi piani sono una risposta alla positiva esperienza di Visteon con i robot MiR.

0 Condivisioni