Menu
Thursday, 27 Luglio 2017

Due nuovi cilindri compatti

L’analisi delle applicazioni di alcuni prodotti standard e la valutazione delle esigenze dei clienti sono alla base del cosiddetto “J Concept”, la nuova filosofia progettuale introdotta da SMC, azienda di riferimento nel settore della produzione di componenti pneumatici ed elettronici per l’automazione industriale. Il cilindro guidato JMGP e il cilindro compatto JCQ sono stati progettati da SMC tenendo conto del peso e dello spazio, contribuendo a ridurre le dimensioni e i costi delle macchine. La serie JMGP è un cilindro guidato dotato di stelo passante progettato per una vasta gamma di applicazioni tra cui spinta, presa e sollevamento in ambienti con limitazioni di peso e spazio in linee di trasporto o di movimentazione. La serie compatta JCQ è ideale per applicazioni simili in cui è richiesto un cilindro corto, ma senza capacità di sollevamento. Lo spazio è di primaria importanza per diversi impianti di produzione. Inoltre, è sempre maggiore la necessità di produrre macchine più piccole ed efficienti. Le due nuove serie soddisfano proprio questo bisogno, in quanto sono più piccoli di altri cilindri simili presenti sul mercato. Grazie al loro peso ridotto assicurano tempi ciclo migliori e aiutano a incrementare la produzione.

 

 

 

Leggi tutto...

Unità di interfaccia seriale

L’unità di interfaccia seriale EX600 per il modello compatibile con il protocollo EtherNet/IP™, rilasciata da SMC, è dotata di nuove funzioni in grado di offrire maggiori vantaggi e aumentare la flessibilità del prodotto. Le due porte consentono tre topologie di connessione, offrendo maggiore sicurezza e il risparmio sulle apparecchiature e sul cablaggio. La funzione QuickConnect™ migliora i tempi di accensione e connessione alla rete, mentre la funzione web server integrata consente l’accesso remoto tramite browser web, assicurando un avvio e una manutenzione più efficienti del sistema. L’ultimo arrivato nella gamma EX600 è particolarmente utile per ambienti di fabbrica dotati di tecnologia robotica, in cui i robot gestiscono diversi utensili allo stesso tempo. La velocità della connessione di comunicazione è essenziale in questi ambienti e proprio per questo è stata introdotta anche la nuova funzione QuickConnect™, che consente la rapida accensione e connessione dei macchinari alla rete EtherNet/IP™. Si assicura così un livello efficienza più alto durante l’avvio e la manutenzione del sistema grazie a una funzione server integrata, permettendo l’accesso remoto mediante un browser web. Ciò consente agli operatori di gestire facilmente le operazioni di controllo dello stato, programmazione delle impostazioni dei parametri e uscita forzata, utilizzando i più comuni browser web.

Marzo-Aprile 2016

Serial interface unit
SMC’s EX600 serial interface unit for its EtherNet/IP™ compatible design has three outstanding new features that improve the overall benefits and flexibility of the product. A dual port allows a trio of topologies for the connection, providing greater security and equipment and wire savings. The QuickConnect™ function results in a quick power up and connection to the network, while the built-in web server function enables remote access via a web browser, driving efficiencies in the system start-up and maintenance. This latest addition to the EX600 range is particularly useful for factory environments using robotic technology, where the robots manage several tools at once. The speed of the communication connection is essential in these environments, so a new QuickConnect™ function has also been introduced. It enables the machinery to quickly power up and join the EtherNet/IP™ network. Further efficiencies are achieved in the start-up and maintenance of the system thanks to a built-in server function, allowing remote access via a web browser. This allows operators to easily manage status checks, programme parameter settings and forced output, using general purpose web browsers.

Leggi tutto...

Regolatori a risparmio energetico

SMC2SMC, azienda di riferimento nel settore della produzione di componenti pneumatici ed elettronici per l’automazione industriale, ha messo a disposizione del mercato due nuovi regolatori, il modello base IR#200-A e quello di precisione IR#000-A, caratterizzati da una nuova struttura interna di sfiato che quasi raddoppia la portata ed elimina l’orifizio calibrato. Queste nuove e migliorate soluzioni progettuali consentono a chi utilizza in produzione applicazioni pneumatiche di ottenere diversi vantaggi, quali la regolazione precisa della pressione d'equilibrio, il controllo della pressione di contatto e lo scarico della pressione residua. Il modello IR#000-A offre una precisione elevata, raggiungendo una ripetibilità fino a ±0,5% dell'intervallo totale e un consumo d'aria ridotto a solo 1 litro/minuto, o inferiore. Pur limitandosi a una ripetibilità entro ±1% dell'intervallo totale, la serie IR#200-A presenta uno scarico d'aria pari a “0”, producendo meno rumore e riducendo la frequenza di avvio del compressore. Inoltre, il loro design intelligente non rende necessario dotarli di ulteriori componenti, come il microfiltro disoleatore, consentendo un risparmio di costi e di spazio. Entrambe le serie offrono la massima flessibilità, in quanto sono disponibili in tre taglie con tre campi di regolazione pressione. Insieme a una manopola - che può essere orientata sia verso l'alto, sia verso il basso - sono dotati, di serie, di un pressostato digitale.

Leggi tutto...

Soluzioni meccatroniche in mostra a SPS

SMC1Nel pieno, ormai, della quarta rivoluzione industriale, che vede l’imporsi del digitale e della connettività nell’intero ciclo produttivo, la consociata italiana di SMC Corporation ha deciso di rinnovare anche quest’anno la propria partecipazione a SPS IPC Drives Italia (Parma, 24-26 maggio 2016) per distinguersi come azienda tra le più importanti nel settore dell’automazione. Oggi SMC mette a disposizione dei clienti un’offerta evoluta, con prodotti e soluzioni non necessariamente basati solo sulla pneumatica, ma che si avvalgono anche di tecnologie di tipo elettronico, sia per la movimentazione che per il controllo. Proprio in quest’ottica, viene presentata a Parma, all’interno della serie LEC-JXC, la nuova unità di controllo Multi-Asse LEC-JXC83, con un semplice software di programmazione studiato per ridurre al minimo i temi di sviluppo. Per quanto riguarda la connettività, le soluzioni in vetrina a SPS spaziano dalla nuova gamma di controllori LEC-JXC91, compatibili con i protocolli Ethernet-IP e Profinet-RT, al sistema seriale EX600 con la compatibilità al protocollo di comunicazione Powerlink, cui si aggiungono i moduli per acquisire i segnali provenienti da sonde di temperatura (Pt100). Non ultimo, il debutto del sistema seriale decentralizzato NEW EX500 (nella foto), anch’esso compatibile con Ethernet-IP e Profinet-RT, in grado di gestire sino a 128 IN & 128 OUT (digitali).

Leggi tutto...

Comunicazione tecnica per l'industria