Gestito sia tramite CN che manualmente

Sicuramente indicato per chi realizza stampi, attrezzature e particolari di precisione in genere, il centro di lavoro Fehlmann Picomax 56 TOP si rende utile in qualunque officina meccanica dove è necessario lavorare velocemente pezzi singoli, piccoli lotti o dove ogni giorno si devono adattare, modificare e implementare attrezzature e serraggi per le macchine da produzione.

Il centro di lavoro Picomax 56 TOP permette un’elevata flessibilità d’uso.
Il centro di lavoro Picomax 56 TOP permette un’elevata flessibilità d’uso.

Dal 1988 Vemas distribuisce una gamma di prodotti completa, pensata per chi, in tutti i settori della meccanica di alta precisione per asportazione di truciolo, vuole un riferimento costante, prodotti all’avanguardia e un servizio efficiente e flessibile. Dalle macchine utensili, agli utensili da taglio, ai sistemi di serraggio, agli oli da taglio, ai sistemi per la filtrazione e la manutenzione di oli ed emulsioni: dalla vendita del prodotto, alla sua collocazione nel processo produttivo, Vemas segue il cliente in tutti i passi che desidera effettuare per migliorare costantemente le proprie capacità produttive e la qualità del lavoro.

Tra i svariati marchi che l’azienda di Cesano Boscone (MI) commercializza sul territorio nazionale segnaliamo il costruttore svizzero Fehlmann, e in particolare il centro di lavoro Picomax 56 TOP, una machina a 3-4 assi che grazie al sistema Touch or Program, brevetto internazionale Fehlmann, può essere controllata tramite CN e manualmente come una fresatrice d’attrezzeria convenzionale. Questo sistema permette un’elevata flessibilità d’uso: l’operatore ha a disposizione un vero centro di lavoro, peraltro capace di precisione notevole, ma non è obbligato a perdere tempo con una programmazione complessa, specialmente quando deve effettuare operazioni semplici. Con un pulsante si può passare dal controllo manuale al CN e viceversa, oppure utilizzare la programmazione conversazionale, anche durante la realizzazione del medesimo particolare.

Picomax 56 TOP offre agli attrezzisti la possibilità di realizzare velocemente e in modo pratico particolari singoli anche complessi e mettendo contemporaneamente a disposizione di chi si occupa di produzione una macchina adatta a realizzare prototipi e piccole serie senza impegnare i centri di lavoro dedicati alla produzione continua.

Lavorazione sul centro Picomax 56 TOP.
Lavorazione sul centro Picomax 56 TOP.

Cura maniacale nella costruzione delle macchine

Dal 1930 la società Fehlmann segue dei criteri estremamente rigorosi nella progettazione e realizzazione dell’intera sua gamma di macchine utensili, comuni a tutti i prodotti: geometrie interamente realizzate a raschietto e righe ottiche su tutti gli assi per mantenere la precisione nel tempo e permettere lavorazioni critiche; tavole sovradimensionate rispetto alle corse delle macchine per poter applicare attrezzature aggiuntive senza ridurre il campo di lavoro; produzione di tutti i componenti delle macchine all’interno dell’azienda (salvo CNC, lamiere e poco altro) per garantire disponibilità dei ricambi anche a lungo termine e un servizio post vendita veloce e costante nel tempo; progettazione curata e attenta alle esigenze delle aziende e al comfort dell’operatore, particolarmente importante su una macchina pensata per l’attrezzeria, a bordo della quale quest’ultimo passa la maggior parte del tempo.

La macchina può essere equipaggiata con un divisore Fehlmann per la lavorazione su quattro assi.
La macchina può essere equipaggiata con un divisore Fehlmann per la lavorazione su quattro assi.

Dotazione completa già nella versione standard

Il centro di lavoro Picomax 56 TOP è realizzato con un basamento in ghisa minerale per favorire l’assorbimento delle vibrazioni generate dalle lavorazioni e poggia al suolo su tre punti. Due particolarità della struttura della macchina sono il ridotto ingombro a terra (1.700×1.900 mm e 2.500×1.900 mm nella versione “L”) nonostante il peso notevole (più di 3 t) e il fatto che, essendo la macchina destinata anche a piccole officine, centri di ricerca e laboratori, riesce a passare anche attraverso spazi ristretti. Per il trasporto, la macchina può essere infatti smontata e passare da uno spazio largo 85 cm, nei casi più estremi. Picomax 56 TOP offre già nella configurazione base gli equipaggiamenti di un centro di lavoro full-optional: la macchina è infatti equipaggiata con controllo numerico digitale Heidenhain TNC 620 e motomandrino Fehlmann raffreddato con una coppia elevata per la fresatura universale fino a 12.000 giri/min, maschiatura per interpolazione Z/S, fresatura 3D, alesatura e altro ancora. Le corse della macchina sono:
X 500 mm, Y e Z 400 mm per la versione standard, mentre la corsa in X aumenta a 800 mm per la versione “L”.

Centro di lavoro Picomax 56L TOP.
Centro di lavoro Picomax 56L TOP.

Il centro può essere equipaggiato con un divisore Fehlmann per la lavorazione su quattro assi, anche simultanei, e con un cambio utensile a venti o trenta posti. Un comodo accesso alla zona di lavoro facilita le operazioni di carico e scarico pezzo, mentre l’ampia vetrata assicura un costante controllo della lavorazione. La superficie di serraggio è posta a un’altezza di lavoro ottimale per raggiungere comodamente i pezzi e i dispositivi di serraggio.
Le ampie dimensioni della tavola (908×480 mm per la versione standard, 1.400×480 mm per la versione “L”) permettono il serraggio di più pezzi e di pezzi voluminosi. Ciò riduce sensibilmente i tempi morti poiché permette di lasciare montati diversi dispositivi di serraggio. In base alle necessità dell’utilizzatore, la macchina può essere equipaggiata con un cambio utensili automatico. Il supporto utensili per il cambio manuale così come il cambio utensili automatico sono perfettamente integrati nella macchina e non necessitano di spazio supplementare.

Picomax 56 TOP offre agli attrezzisti la possibilità di realizzare velocemente e in modo pratico particolari singoli anche complessi e mettendo contemporaneamente a disposizione di chi si occupa di produzione una macchina adatta a realizzare prototipi e piccole serie senza impegnare i centri di lavoro dedicati alla produzione continua.
Picomax 56 TOP offre agli attrezzisti la possibilità di realizzare velocemente e in modo pratico particolari singoli anche complessi e mettendo contemporaneamente a disposizione di chi si occupa di produzione una macchina adatta a realizzare prototipi e piccole serie senza impegnare i centri di lavoro dedicati alla produzione continua.

CNC programmabile in modalità conversazionale o ISO

Con il controllo numerico Heidenhain TNC 620 e i cicli con supporto grafico, il centro di lavoro è in grado di lavorare a tre e quattro assi pezzi complessi. Il controllo numerico è programmabile in modalità conversazionale o DIN ISO. Per le operazioni più tipiche (tasche, scanalature, spostamenti dell’origine e così via) l’operatore dispone di numerosi cicli assistiti graficamente. La simulazione 3D integrata permette di controllare rapidamente e con semplicità le lavorazioni complesse. La console di comando rotante può essere posizionata, a seconda delle necessità, frontalmente o lateralmente.

0 Condivisioni

No Banner to display