Misurare le deformazioni nello stampaggio ad iniezione

La multinazionale italiana Gefran ha lanciato la nuova release dell’App per QE1008-W, il sistema che misura le deformazioni nelle applicazioni di stampaggio ad iniezione, firmato Sensormate – azienda del Gruppo Gefran.

L’App permette di visualizzare sia i valori di misura dei singoli sensori, sia l’allungamento compensato in flessione delle quattro colonne della pressa che il loro valore medio.
L’App permette di visualizzare sia i valori di misura dei singoli sensori, sia l’allungamento compensato in flessione delle quattro colonne della pressa che il loro valore medio.

Gefran – multinazionale italiana specializzata nella progettazione e produzione di sensori, strumentazione per il controllo di processi industriali, azionamenti elettrici e sistemi per l’automazione – ha annunciato la nuova release dell’App per QE1008-W, il sistema che misura le deformazioni nelle applicazioni di stampaggio ad iniezione, firmato Sensormate – azienda del Gruppo Gefran, attiva nello sviluppo, produzione e vendita di sensori industriali.

La nuova App è disponibile per Android, Windows e IOS.
La nuova App è disponibile per Android, Windows e IOS.

QE1008-W, set completo che include sensori di deformazione con montaggio semplice e rapido grazie alla tecnologia magnetica press-on, si posiziona quale soluzione preferita dai principali costruttori di macchine e stampatori ad iniezione per misurare la deformazione delle colonne e contemporaneamente la forza di chiusura stampi espressa dalla pressa. Si connota per essere completamente wireless, al fine di rispondere con efficacia alle necessità delle smart factory. Attraverso la nuova App Sensormate, disponibile per Android, Windows e IOS, i segnali provenienti dai sensori vengono recepiti wireless dal box ricevitore QE Booster che, dotato di interfaccia Bluetooth, trasmette i dati di misura a PC, smartphone o tablet per un’ulteriore elaborazione e analisi.

“Garantire una superiore qualità di produzione è una prerogativa imprescindibile nello stampaggio ad iniezione dove, oltre alla pressione di iniezione, risultano particolarmente importanti la forza di chiusura e la distribuzione uniforme delle forze tra le colonne della pressa”, dichiara Piero Tempini, Operation Manager Sensormate. “In tal senso, il collegamento dei sensori al ricevitore, tramite l’App, assicura numerosi vantaggi come ad esempio la loro sostituzione in caso di guasto in pochi secondi o l’impostazione semplificata di configurazioni ad hoc per i diversi compiti di misura.
Una soluzione estremamente versatile e di facile utilizzo che è stata ulteriormente potenziata, in termini di usability, dal nostro team di sviluppo”.

Numerose nuove funzioni

L’App permette di visualizzare sia i valori di misura dei singoli sensori, sia l’allungamento compensato in flessione delle quattro colonne della pressa che il loro valore medio. Da questi dati viene calcolata la deviazione standard massima rispetto alla media e l’operatore riceve un avviso qualora vengano rilevate anomalie. L’applicazione evidenzia altresì la forza di serraggio della macchina sia in kilonewton che in tonnellate. In aggiunta, il sistema misura la flessione delle colonne, dato utile al fine di prevenire sovraccarichi o eventuali danni già in fase di progettazione. Oltre ad un diagramma per le misurazioni dinamiche, l’App dispone anche di numerose nuove funzioni, progettate per supportare l’utente e facilitare i processi di archiviazione rapida dei dati, mediante l’esportazione di file, in formato CSV, a favore di una qualità tracciabile.

QE1008-W SET, sistema di misura colonne con trasmissione wireless.
QE1008-W SET, sistema di misura colonne con trasmissione wireless.

“Grazie a QE1008-W la misurazione della deformazione delle colonne non è mai stata così semplice: al fine di garantire tutti i vantaggi della nuova App Sensormate anche agli utenti in possesso di un modello precedente, il box ricevitore dispone di un nuovo software per l’upgrade delle diverse funzioni nella configurazione di default. È dunque possibile eseguire rapidamente gli aggiornamenti e, su richiesta, configurazioni specifiche per il cliente”, conclude Tempini. Disponibile in italiano, inglese, tedesco, francese e spagnolo oltre che in cinese, l’App è scaricabile direttamente da Google Play Store, Apple App Store e Windows App Store. xxx

0 Condivisioni

No Banner to display