Menu
Monday, 18 Dicembre 2017
A+ A A-

Identificare e sfruttare le potenzialità delle macchine utensili

In MBFZ Toolcraft GmbH si promuove la digitalizzazione. Mentre il project manager Industry 4.0 Jonas Billmeyer era alla ricerca di una soluzione semplice per il rilevamento dei dati macchina, Heidenhain ha offerto all’azienda la possibilità di prendere parte a un test su StateMonitor.
Con il nuovo software è possibile registrare gli stati operativi delle macchine di produzione e visualizzarli. I risultati sono stati sorprendenti...

di Sara Rota

Novembre 2017

MBFZ Toolcraft GmbH punta sull’offerta completa nella produzione di componenti di precisione, gruppi completi, utensili e stampi a iniezione. Settori tipici sono l’industria aerospaziale, dei semiconduttori, dei sistemi medicali, dei sistemi ottici, dell’ingegneria meccanica speciale come pure motorsport e automotive. Questo produttore di componenti altamente specializzato investe in tecnologie all’avanguardia come la stampa 3D per i metalli e la costruzione di soluzioni personalizzate di robotica. L’organizzazione digitale delle procedure nella produzione ha il compito di evidenziare nuove potenzialità per arricchire la propria gamma di prestazioni e servizi.

Un approccio semplice
I dati macchina forniscono cifre e informazioni sulle condizioni e sulle procedure di produzione. Grazie al semplice accesso a tali informazioni, Jonas Billmeyer desidera scoprire come Toolcraft può perfezionare ulteriormente i processi interni. Lo attende inizialmente un compito impegnativo: in futuro, il sistema ERP dovrà accedere direttamente agli stati macchina programmati e reali come pure organizzare in modo universale e digitale le procedure.
Si inizia con un approccio semplice per il rilevamento dei dati macchina. Jonas Billmeyer non aveva ancora trovato l’offerta “giusta”: da un lato i costruttori delle macchine prediligono soluzioni proprie, dall’altro i prodotti software di aziende specializzate comportano un elevato investimento iniziale. L’impiego universale del software StateMonitor offerto da Heidenhain è invece del tutto semplice: nell’ambito di un test sul campo, Heidenhain mette a disposizione di Jonas Billmeyer due licenze di prova. Si installano rapidamente lato server e si connettono tramite le interfacce DNC con 5 macchine utensili. “Non è stato necessario un supporto esterno di Heidenhain” e “i costi amministrativi sono pressoché inesistenti”, afferma soddisfatto Billmeyer.
StateMonitor visualizza in un web browser le macchine connesse, le informazioni sugli stati, i diagrammi di impiego e i messaggi. Secondo Jonas Billmeyer, l’interfaccia del nuovo software è intuitiva: per il project manager è tutto “chiaramente strutturato, esplicativo e di facile utilizzo”.

Un controllo completo della commessa
Le procedure tipiche alla Toolcraft prevedono che un operatore si occupi interamente di una commessa di produzione: questo comprende operazioni preliminari, generazione del programma su CAD/CAM e la gestione della macchina. Da un lato questa versatilità rende particolarmente interessante questa mansione di grande responsabilità. Dall’altro è necessario poter lavorare con concentrazione sul pezzo.
E StateMonitor lo consente: invece di interrompere quello che si sta facendo e “passare da una macchina all’altra, gli operatori possono semplicemente dare un’occhiata sul PC”, spiega soddisfatto Billmeyer. E funziona sia se gli operatori sono seduti alla loro scrivania sia se si trovano su una macchina. Su ogni macchina possono infatti accedere tramite un PC compatto alla stazione di lavoro e monitorare gli altri impianti di produzione.
Un approccio molto meno stressante anche per i responsabili delle lavorazioni prolungate in turni senza presidio. Invece di recarsi in azienda nel fine settimana, spesso basta uno sguardo a StateMonitor per informarsi sullo stato della lavorazione. E se la macchina ha un problema? In tal caso, StateMonitor invia messaggi sotto forma di mail o SMS e permette agli operatori di reagire in un arco di tempo ragionevole.

Analisi e pianificazione più efficaci
Gli stati operativi e i messaggi dei centri di produzione sono registrati da StateMonitor a intervalli definibili a piacere. Le informazioni dettagliate e i messaggi consentono a Jonas Billmeyer di eseguire con facilità un’analisi significativa dei processi di lavoro. Il project manager utilizza l’esportazione di dati selezionati in Excel per ulteriori valutazioni e visualizzazioni. “Vogliamo capire come possiamo ottimizzare ulteriormente i processi, dove dobbiamo supportare i nostri collaboratori o se sono necessarie altre risorse”.

Solide prospettive per il futuro
Già nel test sul campo, StateMonitor ha dato prova delle sue qualità fornendo informazioni rilevanti, a tutto vantaggio del lavoro degli operatori specializzati. Gli esperti della produzione evitano di eseguire controlli non redditizi, disponendo così di più tempo per attività utili. Il software di Heidenhain fornisce a Jonas Billmeyer tutte le principali informazioni per rilevare le potenzialità e sfruttare al meglio la pianificazione e l’esecuzione dei processi di lavorazione e l’impiego delle risorse.
Queste esperienze rappresentano un importante fondamento per i suoi obiettivi futuri: maggiore flessibilità, efficienza e capacità produttiva grazie alla completa interconnessione di tutti i processi in azienda.

Torna in alto

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Comunicazione tecnica per l'industria