Menu
Thursday, 19 Ottobre 2017
Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 63
A+ A A-

Nuova corporate identity per il Gruppo Prima

Il processo di integrazione fra Prima Industrie S.p.A. e Finn-Power Oy è ormai completo. Negli ultimi tre anni il Gruppo è stato riorganizzato per creare un’entità integrata, con funzioni specializzate e un network mondiale comune di vendita e assistenza tecnica. Oggi, la razionalizzazione commerciale, produttiva e organizzativa si concretizza nella suddivisione del business in due Divisioni: Machinery e Components o meglio Prima Power e Prima Electro.

di Claudia Radaelli


Febbraio-Marzo 2011

Prima Industrie S.p.A. cambia la propria corporate identity a seguito del completamento dell’integrazione con Finn-Power Oy. Il Gruppo ha presentato al mercato i propri nuovi logo che stanno a testimoniare la nuova corporate identity del Gruppo, nato dal- l’integrazione del Gruppo Prima Industrie con il Gruppo Finn-Power. Dopo l’acquisizione di tale Gruppo nel febbraio 2008, Prima Industrie è, infatti, diventato il terzo player mondiale del settore. Durante questi tre anni il Gruppo è stato ampiamente riorganizzato per creare un’entità integrata, organizzata in forma matriciale con operations specializzate e un network mondiale comune di vendita e assistenza tecnica.

Machinery e Components sono le due Divisioni
La razionalizzazione commerciale, produttiva e organizzativa del Gruppo è stata completata e si concretizza nella suddivisione del business in due Divisioni: Machinery e Components. La Divisione Machinery che porterà il nome di Prima Power, con un giro d’affari di oltre 215 milioni di euro, riunisce le attività di produzione e commercializzazione delle macchine laser per taglio, saldatura e microforatura di componenti metallici 3D e 2D e delle macchine per la lavorazione della lamiera come punzonatrici, sistemi integrati di punzonatura e cesoiatura, sistemi integrati di punzonatura e taglio laser, pannellatrici, presse piegatrici e sistemi di automazione, in precedenza vendute con i marchi Prima Industrie e Finn Power. Prima Power impiega a oggi 1.100 dipendenti e dispone di sedi produttive in Italia, Finlandia, USA e Cina e di una presenza commerciale diretta in Francia, Spagna, Germania, UK, Belgio, Polonia, Russia, USA, Canada, Cina, Giappone, Emirati Arabi e Brasile. La nuova Divisione Machinery è organizzata funzionalmente come un’unica entità, benché raggruppi sotto di sé diverse società nel mondo. Tutti i prodotti di questa Divisione avranno i medesimo colori e styling e utilizzeranno lo stesso logo. La Divisione Components, sotto il nome di Prima Electro, con un giro d’affari di circa 50 milioni di Euro, comprende lo sviluppo, la realizzazione e la commercializzazione di componenti elettronici di potenza e di controllo e di sorgenti laser di alta potenza per applicazioni industriali (destinati all’integrazione su prodotti del Gruppo e ad altri clienti OEM). La Divisione ha sedi produttive in Italia e USA oltre a una presenza commerciale diretta in UK, USA e Cina. A oggi impiega circa 260 dipendenti. Affermatasi in Europa come player di riferimento nel mercato dell’elettronica industriale “dedicata” alle applicazioni del cliente DOTS® (Dedicated Off-The-Shelf) e conquistata in Italia la leadership nel settore dei controlli numerici (CNC) grazie all’acquisizione del marchio OSAI, Prima Electro punta, oggi, all’espansione internazionale in nuovi mercati. Su tutti la CINA, dove l’azienda ha aperto una sede per sviluppare il business del marchio OSAI e il mercato delle sorgenti laser, quali per esempio taglio e saldatura, grazie alla recente acquisizione del marchio Convergent Lasers. “Grazie alla stabilità finanziaria del Gruppo, e alla forza innovatrice del modello di business dell’azienda, Prima Electro è in grado proporsi con successo in aree dove ancora non eravamo presenti: l’ingresso nel mercato aperto dei laser industriali e l’espansione nel mercato cinese sono una grande opportunità che ci permetterà di mettere in luce la nostra italianità, il nostro spirito di innovazione e il nostro sapere tecnologico”, ha dichiarato Federico De Sario, Executive Vice President Sales & Marketing di Prima Electro.
{gallery}Mercato/05_06_2011/prima_industrie/prima_industrie_01{/gallery}
Logo rinnovato anche per la capogruppo
Come detto il progetto ha incluso una rielaborazione del brand e della corporate identity partendo dal fatto che due grandi tradizioni industriali convergono a creare una nuova potente organizzazione orientata al futuro. Entrambe le business units portano, infatti, da oggi un logo che le contraddistingue e che è un segnale di innovazione, ma con un forte richiamo alla tradizione e alla storia industriale del Gruppo. Anche la capogruppo prima Industrie presenta oggi un logo rinnovato nello stile a testimonianza della continua volontà della società di guardare sempre al futuro e di investire sull’innovazione. “Da questi tre anni i mercati hanno imparato a riconoscerci come realtà unica, riteniamo sia giunto il momento che questo sia anche visto e sentito” commenta Gianfranco Carbonato, Presidente e Amministratore Delegato di Prima Industrie. “Nomi e colori sono un richiamo al passato, mentre il nuovo design punta al futuro e ai nuovi orizzonti che abbiamo davanti a noi”.

Lascia un commento

Torna in alto

Mercato

Comunicazione tecnica per l'industria