Menu
Tuesday, 17 Ottobre 2017
A+ A A-

Un’azienda in continua espansione

La stampante 3D universale VX1000 è il modello voxeljet più richiesto dal mercato. La stampante 3D universale VX1000 è il modello voxeljet più richiesto dal mercato.

Le stampanti 3D della serie VX di voxeljet sono in grado di costruire pezzi di notevole risoluzione e qualità superficiale. L’azienda tedesca continua a espandere le sue competenze nel mercato industriale della produzione additiva.

di Giovanni Sensini

Febbraio-Marzo 2017

A seguito dell’espansione in Asia e in America latina del produttore di sistemi di stampa 3D per applicazioni industriali voxeljet Systems, Christian Träger è diventato il nuovo Direttore Commerciale dell’azienda tedesca.
Christian Träger si è guadagnato la qualifica tedesca di Dipl. Wirtschaftsingenieur (ingegnere industriale), e ha cominciato ad interessarsi della fabbricazione additiva già dai tempi dei suoi studi post-secondari. Ha iniziato la sua carriera in voxeljet nel 2010, quando era ancora un neo-laureato, e dopo aver discusso la sua tesi ha lavorato in azienda come Responsabile di Progetto nella divisione Customer Service. Grazie alla sua vasta esperienza nel campo dei progetti legati ai clienti internazionali, nel 2012 si è unito al team di vendita dei sistemi di stampa, con particolare attenzione verso il mercato asiatico.
“La richiesta di sistemi di stampa 3D industriali è cresciuta molto in tutto il mondo”, spiega Träger. “Per questa ragione, stiamo espandendo le nostre capacità con sistemi di stampa per la nostra succursale negli Stati Uniti. Inoltre, stiamo creando spazi aggiuntivi nella nostra sede centrale a Friedberg, sia nei reparti produttivi che nell’area amministrazione”.
L’obiettivo finale di questa strategia è di espandere e sviluppare ulteriormente il processo di stampa 3D voxeljet.

Centri servizi internazionali
Prima di acquistare le stampanti 3D, solitamente i clienti di voxeljet Systems sfruttano i servizi offerti da voxeljet Services e dai suoi centri servizi internazionali, che forniscono servizi di fabbricazione su richiesta per stampi e modelli destinati alla fusione dei metalli. Con il passare del tempo, i vantaggi e le opportunità offerte dalla stampa 3D diventano sempre più evidenti, il volume degli ordini pian piano aumenta e i clienti cominciano a vedere in maniera proficua un potenziale investimento in questa tecnologia.

Il modello più venduto
Il modello voxeljet più richiesto dal mercato è la VX1000, una stampante 3D universale per applicazioni industriali nel campo della fabbricazione additiva. Oltre che per la sua considerevole velocità produttiva, la VX1000 spicca anche per la sua facilità di utilizzo, permettendo di produrre modelli in plastica e anime di sabbia per la realizzazione di prototipi con un buon rapporto costo/efficacia. Anche le piccole serie possono essere prodotte a un prezzo conveniente. Fra le varie opzioni di produzione possibili ci sono modelli in plastica fedeli nei dettagli e anime di sabbia molto precise con un’elevata qualità superficiale, fino a 1.000 mm di lunghezza e fino a 600 dpi di risoluzione. Lo spessore di strato applicato in un solo ciclo è di 150 µm per le materie plastiche e 300 µm per la sabbia. La stampante universale VX1000 è particolarmente indicata per i reparti di progettazione, per la cera persa e per le colate in sabbia.

Stampanti 3D per rapid prototyping e rapid manufacturing
I sistemi di stampa 3D voxeljet sono impiegati per la produzione totalmente automatica e senza l’ausilio di attrezzi di componenti complessi, prototipi in rapid prototyping e componenti in piccole serie in rapid manufacturing. In base allo specifico sistema di stampa, possono essere utilizzati anche per produrre modelli in plastica fedeli nei dettagli per la fusione a cera persa e forme e anime estremamente precise per le colate in sabbia. Il concetto è semplice: più complessa è la geometria da realizzare, più conveniente si dimostra la stampa 3D.
Da sottolineare che voxeljet possiede anche la più grande stampante 3D industriale al mondo, misurata dal volume di produzione continuo. Può essere utilizzata per la fabbricazione flessibile di grandi componenti singoli, di elevate quantità di piccoli pezzi o di una combinazione di entrambi. Inoltre, i sistemi di stampa 3D ad alte prestazioni fanno risparmiare un’enorme quantità di tempo, fino al 75% in meno rispetto alle attrezzature tradizionali. Il loro design robusto garantisce una lunga vita operativa, e può anche essere adattato per operazioni continue. Le stampanti 3D industriali sono sviluppate in Germania, e prodotte con un alto livello di integrazione verticale.

Lascia un commento

Torna in alto

Mercato

Comunicazione tecnica per l'industria