Un nuovo partner nell’offerta ATTI 

Dal mese di ottobre 2022 ATTI (Articoli Tecnici Trasmissioni Industriali) distribuisce i servosostemi e gli inverter di Yaskawa DMC. Tra questi figurano i servosistemi ad alte prestazioni SIGMA 7, i microdrive GA500, gli inverter della linea GA700 e l’ultimo prodotto di punta, la serie di inverter CR700. 

Un nuovo e importante partner entra a far parte della proposta al mercato di ATTI srl: da ottobre 2022 l’azienda di Cernusco sul Naviglio (MI) è distributore ufficiale di Yaskawa DMC (Drive and Motion Control) per la parte di inverter e servomotori. Le tecnologie integrate da Yaskawa in questi dispositivi, oggetto di un continuo perfezionamento grazie a importanti investimenti in R&D, sono in grado di assicurare un risparmio anche durante l’uso grazie a soluzioni orientate all’efficienza e al risparmio energetico come i sistemi di recupero dell’energia delle Unità rigenerative. 

Servosistemi, microdrive ed inverter 

Tra i prodotti che compongono il catalogo Yaskawa DMC per ATTI srl si segnalano le serie di servosistemi ad alte prestazioni SIGMA 7, i microdrive GA500 e gli inverter della linea GA700, tutti ai vertici in termini di semplicità d’uso, efficienza e affidabilità. L’ultimo prodotto di punta è la serie CR700, inverter rivoluzionario grazie al controllo sincrono che permette di gestire la posizione master-follower anche quando i motori multipli non sono connessi meccanicamente tra loro, senza bisogno di un controller esterno e con un efficiente sistema di “carico minimo intelligente” in grado di assicurare la massima velocità di esercizio anche al variare del carico. “Siamo orgogliosi di essere stati scelti da una realtà così importante e felici di cominciare a collaborare, per mettere a disposizione dei nostri clienti soluzioni all’avanguardia e apprezzate in tutto il mondo per efficienza, affidabilità e semplicità d’uso – ha commentato Roberto Facchinetti, Business Development Manager di ATTI – Con Yaskawa Italia i nostri clienti possono immaginare e sviluppare automazioni in grado di aiutarli a competere alla pari nel mondo, affiancando alla produttività anche quella dedizione e quel genio Made in Italy che hanno reso celebre il tessuto produttivo basato sulle piccole e medie imprese del nostro Paese”.