Menu
Tuesday, 26 Settembre 2017
Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 383
A+ A A-

Semplificata la guida parallela di tubi corrugati alle catene

Tubi o cavi particolari, che presentano una durata significativamente inferiore rispetto ai condotti contenuti nella catena, vengono spesso protetti mediante tubi corrugati e attaccati all’esterno della catena portacavi con metodi più o meno artigianali. Ciò consente di sostituirli rapidamente, senza dover aprire la catena portacavi. Per realizzare il collegamento tra catena portacavi e tubo corrugato nel modo più semplice e stabile possibile, igus ha sviluppato delle nuove maglie laterali per la serie E4.1. Le maglie esterne della catena portacavi sono dotate di speciali guide, che consentono di inserire facilmente le clip di fissaggio dei tubi. In questo modo è possibile collegare la catena portacavi con il tubo in tempi particolarmente brevi. In precedenza il sistema più usato era rappresentato da fascette avvitate alla catena. Questo nuovo supporto è disponibile per tutte e quattro le dimensioni della serie E4.1, in combinazione con tubi corrugati di qualità in 8 diverse dimensioni. Per fissarli sulla catena portacavi e montare i tubi corrugati non servono né viti né attrezzi. Pertanto sia il montaggio che lo smontaggio sono molto veloci e semplici. Con l’E4.1 TUB, catena portacavi e tubo corrugato sono collegati tra loro in modo ottimale, cosicché l’intero sistema funziona con grande continuità, garantendo una durata elevata. Analogamente al tubo corrugato, anche la catena portacavi si distingue per un’installazione sulla macchina agevole e veloce. Inoltre, grazie ai traversini apribili su entrambi i lati, la catena portacavi E4.1 consente un inserimento facile di cavi o tubi. Gli utilizzatori possono inoltre contare sull’elevata stabilità, la robustezza e la ridotta rumorosità dell’E4.1 che si adatta anche a spazi di montaggio ridotti. Infine, le nuove maglie possono essere combinate anche con la versione chiusa R4.1. In questo modo, a seconda delle esigenze, con il sistema modulare della serie E4.1 l’utilizzatore può combinare le maglie con diversi traversini di apertura, coperchi e fondi, separatori, staffe e adesso persino supporti a clip.

Aprile 2017

Leggi tutto...

Conforme alle linee guida per il settore alimentare

I componenti meccanici per l’industria alimentare non solo devono garantire sicurezza nell’uso ed evitare la contaminazione del prodotto grazie all’impiego di soluzioni esenti da lubrificazione e manutenzione, ma devono essere altrettanto facili e veloci da pulire. Il cosiddetto “Hygienic Design” per l’identificazione dei punti deboli costruttivi su macchine e impianti è quindi sempre più importante. Per questo motivo igus ha sviluppato una prima catena portacavi secondo le linee guida di progettazione igieniche. “La nuova catena è molto facile da pulire perché non ci sono spazi dove potrebbero ristagnare germi o contaminazioni”, spiega Lars Braun, responsabile del settore packaging alla igus. “Il materiale plastico con cui è realizzata la catena è di colore blu, tipico del settore alimentare, è inoltre conforme alle normative FDA e ha anche una buona resistenza ai detergenti e ai prodotti chimici”. Come molti nuovi prodotti sviluppati ogni anno alla igus, anche la catena portacavi che segue le linee guida di progettazione igienica, è nata dalle specifiche esigenze del mercato e dei clienti. Promotore di questa nuova soluzione è stata, tra le altre, l’azienda Multivac Wolfertschwenden, che è considerata lo specialista di settore per le macchine confezionatrici. Multivac si è rivolta a igus, nel momento in cui il mercato richiedeva soluzioni adeguate. La richiesta di Multivac per una catena del design igienico, ha dato lo slancio per la progettazione e lo sviluppo del prodotto, seguito come di consuetudine alla igus, da numerosi test. Caratteristiche fondamentali erano la facilità di pulizia, un design aperto, raggi e curve che evitassero spazi morti e sovrapposizioni di superfici. La catena portacavi è disponibile in due diverse altezze interne e in cinque diverse larghezze. La separazione interna è disponibile per entrambe le dimensioni della catena, con elementi fissi per la separazione di cavi e tubi, e con uno spazio sufficiente per la pulizia.

Marzo 2017

Leggi tutto...

Più flessibilità e libertà di progettazione

Guide lineari pronte per il montaggio, prive di lubrificanti e manutenzione sono sempre più apprezzate nella costruzione di macchinari e impianti. Sono rare le soluzioni di serie che si adattano perfettamente alle esigenze dei costruttori. Al fine di semplificare la scelta dei prodotti per i costruttori, igus ha sviluppato un kit di assemblaggio per gli assi drylin ZLW che consente agli utenti di creare soluzioni personalizzate. Questo sistema modulare permette di definire larghezza, distanza fra i profili e lunghezza degli assi in modo semplice e veloce. La struttura piatta degli assi lineari con cinghia dentata ne consente il montaggio anche in spazi ristretti. Inoltre gli utenti hanno la possibilità di ordinare traverse, profili e slitte in alluminio o acciaio inossidabile. In combinazione con lamine di scorrimenti in iglidur E7 è possibile ottenere durate estremamente elevate. Le guide lineari possono essere fornite e utilizzate con motori igus o predisposte per il collegamento a motori del cliente. Alberi pieni o cavi consentono di collegare il motore a destra e a sinistra dell’asse. Il nuovo ZLW-20 consente di sollevare carichi fino a 75 kg con corse massime di 3.000 mm. La cinghia più larga permette inoltre di raggiungere elevate velocità di traslazione superiore a 5 m/s a seconda del carico movimentato. La cinghia dentata in poliuretano con rinforzi in acciaio viene tensionata nel centro del carrello al corretto valore necessario. Speciali cinghie consentono anche un utilizzo sottomarino. Cuscinetti a sfere garantiscono un robusto supporto e una maggiore efficienza energetica.

Gennaio-Febbraio 2017

Leggi tutto...

Al via il concorso giunto alla sua 8° edizione

manus 2017, il concorso internazionale per applicazioni che utilizzano cuscinetti a strisciamento, è giunto alla sua 8° edizione. L'iniziativa congiunta di igus, dell'Istituto per materiali compositi, della rivista Industrieanzeiger e dell'Università di Colonia ha l’obiettivo di premiare quelle applicazioni che utilizzano cuscinetti a strisciamento in polimeri, particolarmente efficienti dal punto di vista tecnico ed economico e che mettono in evidenza la creatività dei loro ideatori. “manus (dal latino mano) simboleggia la capacità di percorrere nuove strade nel settore dei cuscinetti”, afferma Gerhard Baus, rappresentante per i cuscinetti in tecnopolimero presso igus. Capacità che hanno dimostrato i 467 partecipanti provenienti da 34 paesi all’ultimo concorso manus del 2015. La giuria indipendente deciderà i vincitori nel febbraio 2017, la cui premiazione avverrà in occasione di una cerimonia che si terrà l’anno prossimo presso la fiera di Hannover. I partecipanti possono presentare domanda online con una breve descrizione nonché foto e video della loro applicazione. Tutte le informazioni sulle applicazioni presentate dai partecipanti dell'anno scorso e il link per la candidatura online sono disponibili sul sito www.manus-award.com. 

 

Leggi tutto...

10 Gbit/s semplicemente premendo un tasto

La movimentazione dei container è un elemento importante della logistica commerciale, nei porti europei sul Mare del Nord come anche in quelli sulla costa orientale della Cina. A tale scopo si utilizzano gru a cavalletto gommate, le cosiddette RTG (rubber tyred gantry cranes), che sono in grado di allineare o impilare container in colonne. Sempre più RTG non sono più alimentate in modo convenzionale a gasolio, ma sono comandate elettricamente e devono quindi essere accoppiate con un sistema di alimentazione di energia e/o dati. Per la trasmissione sicura dei dati, ad esempio a videocamere HD sulla RTG, igus ha sviluppato d-rover. Il sistema si accoppia rapidamente mediante un braccio telescopico facilmente estraibile e ritraibile sulla gru a cavalletto garantendo così una trasmissione ininterrotta dei dati ad alta velocità. I cavi LWL chainflex permettono di raggiungere elevate velocità di trasmissione dei dati fino a 10 Gbit/s perfino con corse pari o superiori a 800 m. La velocità di traslazione delle RTG non subisce alcuna limitazione. Oltre a d-rover, igus propone anche e-rover che consente di elettrificare facilmente l’RTG a motore per ridurre costi energetici ed emissioni. Non appena la RTG è stata collegata al sistema di catene portacavi, l’alimentazione è interrotta dal funzionamento a gasolio. Al momento sono disponibili cavi con una sezione di 180 mm² per ciascuna fase.

 

Leggi tutto...

Soluzioni in plastica intelligenti

In occasione della fiera di Hannover, igus ha presentato le smart plastics, soluzioni in plastica intelligenti che garantiranno ulteriore sicurezza alle fabbriche del futuro. L'integrazione di diverse smart plastics aumenta le possibilità di manutenzione preventiva, la cosiddetta Predictive Maintenance, e quindi anche la disponibilità dell’impianto. La guida lineare intelligente drylin, come anche la catena portacavi e i cavi intelligenti, sono sottoposti a monitoraggio continuo e avvisano tempestivamente prima di un guasto. L'offerta isense comprende diversi sensori e moduli di monitoraggio. La connessione con il modulo di comunicazione igus (icom) consente l'integrazione diretta nell'infrastruttura del cliente. isense è in grado di monitorare la durata d’esercizio di catena portacavi, cavo e guida lineare. Le misurazioni continue dello stato e il calcolo sulla base dei parametri dell'impianto e delle migliaia di dati dei test eseguiti in laboratorio consentono di prevedere in modo affidabile il funzionamento perfetto anche in condizioni di utilizzo reali. Se i valori misurati vengono superati, i prodotti intelligenti segnalano tempestivamente il tempo di funzionamento residuo consentendo così di programmare manutenzione e sostituzione. Su richiesta isense può essere collegato al datacenter igus offrendo così ulteriori opportunità come: calcolo personalizzato della durata d'esercizio e ottimizzazione dei processi commerciali.

 

Leggi tutto...

Posizionare a mano sistemi per catene portacavi fino a 100 m

Con il nuovo sistema readychain rolling rack, lo specialista in “motion plastics” igus dimostra in che modo i sistemi per catene portacavi pesanti e complessi possono essere spostati da una sola persona, risparmiando in questo modo tempo e costi. Questa soluzione completa può essere utilizzata per i sistemi per catene portacavi lunghi fino a 100 m, ad esempio per le gru a cavalletto.
igus offre catene portacavi e cavi affidabili e collaudati, che possono essere utilizzati in sistemi preassemblati conosciuti con il nome di readychain. Soprattutto nel caso di corse lunghe, i sistemi non solo consentono di risparmiare sui tempi di montaggio, ma soprattutto sono estremamente affidabili. Alle aziende clienti vengono consegnati sistemi completi preassemblati nei quali tutti i componenti sono correttamente collegati per garantire i movimenti. Tale sistema rende ancora più facili le operazioni di trasporto e installazione delle readychain per corse molto lunghe. Le catene già assemblate sono arrotolate su una bobina che viene montata su un supporto in acciaio. Il sistema può essere facilmente trasportato con un carrello elevatore nella posizione desiderata e può essere srotolato da una sola persona. Inoltre può essere riutilizzato e può essere adattato facilmente a diversi tipi di catene e dimensioni.

Gennaio-Febbraio 2016

Leggi tutto...

Peso ridotto, assemblaggio semplice, design sicuro

igus5Utilizzo ottimale dello spazio, peso ridotto e alta stabilità. Questi sono solo alcuni dei vantaggi della catena portacavi E4.1L di igus, adesso disponibile in magazzino in nuove larghezze e altezze. Rispetto alla E4.1, questa versione light permette una riduzione di peso del 30%, che la rende adatta ad applicazioni altamente dinamiche. Sebbene sviluppata soprattutto per applicazioni autoportanti, questa catena portacavi è adatta anche a corse lunghe. E4.1L di igus combina i punti di forza delle diverse serie di catene igus, e presenta inoltre un design delle superfici interne, a contatto con i cavi, pensato per proteggerli. “Gli spigoli arrotondati dei traversini apribili e dei separatori della catena garantiscono una lunga durata di esercizio dei tubi e dei cavi”, spiega Harald Nehring, Vice President Head of Business Division e-chainsystems igus. “È quindi possibile definire la E4.1L come una catena portacavi nella quale i cavi movimentati trovano l'ambiente adeguato”. Oltre alle superfici arrotondate che entrano in contatto con i cavi, le tacche e la scala di posizionamento consentono una ripartizione ottimale della catena. A ciò si aggiungono la facilità di assemblaggio e un'elevata stabilità, che la rendono particolarmente efficiente soprattutto in applicazioni autoportanti con dinamiche elevate, come ad esempio nell'automazione o nelle macchine utensili.

Leggi tutto...

Barre semilavorate in nuove dimensioni

Per aumentare l’efficienza produttiva, lo specialista in “motion plastics” igus presenta la sua gamma ampliata di barre semilavorate, adesso disponibili in nuove misure intermedie. Si tratta di barre semilavorate in 20 diversi materiali iglidur ad elevate prestazioni che consentono lavorazioni personalizzate per la produzione di componenti in piccoli lotti o per la realizzazione di prototipi. Oltre all’ampliamento della gamma standard di cuscinetti autolubrificanti, igus ha aggiunto questi nuovi prodotti per offrire ai propri clienti una maggiore possibilità di scelta. Nella produzione di componenti mediante stampa a iniezione, ad esempio nel caso di cuscinetti standard con geometrie particolari, è necessario calcolare un numero minimo di pezzi. Al contrario, le barre semilavorate igus facili da rilavorare offrono ai progettisti diverse opportunità per realizzare i componenti perfetti per le proprie esigenze, che possono essere utilizzati in applicazioni standard o personalizzate. Per garantire ai clienti una produzione più veloce ed economica di componenti senza lubrificazione, igus propone le proprie barre semilavorate in nuovi diametri intermedi. La gamma comprende diametri da 15, 25, 35, 45, 55 e 65 mm. Tutte le barre semilavorate iglidur sono realizzate in “motion plastics”, tribopolimero ottimizzato per il movimento, e dunque molto resistenti alla frizione e all’usura e testate presso i laboratori igus.

Dicembre 2015

Leggi tutto...

Barre semilavorate in nuove dimensioni

italmachinesokPer aumentare l’efficienza produttiva, lo specialista in “motion plastics” igus presenta la sua gamma ampliata di barre semilavorate, adesso disponibili in nuove misure intermedie. Si tratta di barre semilavorate in 20 diversi materiali iglidur ad elevate prestazioni che consentono lavorazioni personalizzate per la produzione di componenti in piccoli lotti o per la realizzazione di prototipi. Oltre all’ampliamento della gamma standard di cuscinetti autolubrificanti, igus ha aggiunto questi nuovi prodotti per offrire ai propri clienti una maggiore possibilità di scelta. Nella produzione di componenti mediante stampa a iniezione, ad esempio nel caso di cuscinetti standard con geometrie particolari, è necessario calcolare un numero minimo di pezzi. Al contrario, le barre semilavorate igus facili da rilavorare offrono ai progettisti diverse opportunità per realizzare i componenti perfetti per le proprie esigenze, che possono essere utilizzati in applicazioni standard o personalizzate. Per garantire ai clienti una produzione più veloce ed economica di componenti senza lubrificazione, igus propone le proprie barre semilavorate in nuovi diametri intermedi. La gamma comprende diametri da 15, 25, 35, 45, 55 e 65 mm. Tutte le barre semilavorate iglidur sono realizzate in “motion plastics”, tribopolimero ottimizzato per il movimento, e dunque molto resistenti alla frizione e all'usura e testate presso i laboratori igus.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Trattamenti

La tempra “su misura”

22-03-2017 Hits:305 Trattamenti Cinzia - avatar Cinzia

Eldec sviluppa impianti di tempra a induzione modulari e personalizzati perfettamente integrabili in differenti sistemi produttivi. Il vantaggio di utilizzare questo tipo di macchine è soprattutto evidente nella produzione dei...

Read more
Comunicazione tecnica per l'industria