Menu
Sunday, 18 Febbraio 2018
A+ A A-

Sistema di canali per catene portacavi in plastica

Gennaio/Febbraio 2018

I sistemi di guida in metallo comportano problemi ben noti: corrosione, montaggio dispendioso, peso e costi elevati. Ma le alternative non mancano: già nel 2015 igus ha sviluppato la prima guida per catene portacavi guidelite plus completamente in plastica, per poter offrire sul mercato un canale di guida per catene portacavi leggero, facile da montare ed economico. “Quest’anno abbiamo ulteriormente migliorato il guidelite plus, e quindi le catene portacavi, con un nuovo materiale estremamente resistente agli agenti chimici per il canale di guida”, spiega Michael Blaß, Vice President e-chainsystems® presso igus. “Presenta un nuovo meccanismo di chiusura e giunti di dilatazione flessibili che si adattano a diverse condizioni ambientali e di temperatura”. Con il sistema di canali ottimizzato e il materiale tribologico igumid EG+ nasce adesso un’alternativa ancora più leggera e sicura rispetto ai canali di guida in acciaio inox e alluminio.
Il sensibile miglioramento del guidelite plus è dovuto al nuovo materiale igumid EG+, caratterizzato da un assorbimento di acqua estremamente ridotto. Ciò garantisce l’elevata resistenza agli agenti chimici aggressivi impiegati, ad esempio, nella galvanizzazione o nella produzione di fertilizzanti. I costosi acciai inox quali V2A o V4A solitamente impiegati non sono più necessari.
Il materiale igumid EG+, con proprietà di scorrimento ottimizzate per il canale di guida e anche per la maggior parte delle serie di catene portacavi, è adatto a un intervallo di temperatura da 0°C a +100°C. Inoltre è privo di alogeni e silicone nonché conforme a RoHS e facilmente riconoscibile grazie al colore blu.

Leggi tutto...

Sistema di canali per catene portacavi in plastica

I sistemi di guida in metallo comportano problemi ben noti: corrosione, montaggio dispendioso, peso e costi elevati. Ma le alternative non mancano: già nel 2015 igus ha sviluppato la prima guida per catene portacavi guidelite plus completamente in plastica, per poter offrire sul mercato un canale di guida per catene portacavi leggero, facile da montare ed economico. “Quest’anno abbiamo ulteriormente migliorato il guidelite plus, e quindi le catene portacavi, con un nuovo materiale estremamente resistente agli agenti chimici per il canale di guida”, spiega Michael Blaß, Vice President e-chainsystems® presso igus. “Presenta un nuovo meccanismo di chiusura e giunti di dilatazione flessibili che si adattano a diverse condizioni ambientali e di temperatura”. Con il sistema di canali ottimizzato e il materiale tribologico igumid EG+ nasce adesso un'alternativa ancora più leggera e sicura rispetto ai canali di guida in acciaio inox e alluminio. Il sensibile miglioramento del guidelite plus è dovuto al nuovo materiale igumid EG+, caratterizzato da un assorbimento di acqua estremamente ridotto. Ciò garantisce l’elevata resistenza agli agenti chimici aggressivi impiegati, ad esempio, nella galvanizzazione o nella produzione di fertilizzanti. I costosi acciai inox quali V2A o V4A solitamente impiegati non sono più necessari. Il materiale igumid EG+, con proprietà di scorrimento ottimizzate per il canale di guida e anche per la maggior parte delle serie di catene portacavi, è adatto a un intervallo di temperatura da 0°C a +100°C. Inoltre è privo di alogeni e silicone nonché conforme a RoHS e facilmente riconoscibile grazie al colore blu.

Leggi tutto...

Semilavorato in plastica per applicazioni estreme

Nell’agricoltura e nelle macchine edili, polvere, sporco e carichi elevati sono all’ordine del giorno. Per la produzione di parti speciali tribologiche adatte anche a questi scenari d’impiego, igus ha sviluppato un semilavorato. iglidur Q2 presenta un’alta resistenza all’usura e alla pressione con sollecitazioni estreme. È ideale per movimenti oscillatori con carichi elevati ed è molto resistente a urti e colpi. Il materiale esente da lubrificazione e manutenzione assicura una durata molto lunga della macchina.
iglidur Q2 mostra i suoi punti di forza in contesti con carichi estremi, soprattutto carichi di spigolo elevati e forti colpi. L’impiego di iglidur Q2 è sempre consigliabile quando, oltre a elevate sollecitazioni dinamiche, sono presenti anche colpi, urti e sporcizia. Oltre a essere resistente alla sporcizia, il materiale resiste anche agli agenti chimici. Già inserito con successo nell’assortimento di cuscinetti a strisciamento di igus, iglidur Q2 viene adesso distribuito anche come semilavorato.
I semilavorati di igus offrono all’utilizzatore libertà di progettazione per creare parti soggette a usura personalizzate in modo semplice ed economico.
Oltre alla vendita dei semilavorati, igus offre ai propri clienti la lavorazione meccanica di parti speciali. Con il servizio speedicut è possibile ordinare e far realizzare nel giro di pochi giorni cuscinetti a scorrimento e ralle semplici nelle dimensioni desiderate e soluzioni speciali complesse in base al disegno. I semilavorati igus sono disponibili di default come barre tonde, tubi e lastre. Inoltre igus offre anche l’estrusione di profili speciali. Complessivamente igus ha in assortimento 27 materiali come semilavorati. Oltre a iglidur Q2, questi comprendono altri prodotti speciali quali iglidur A180, idoneo al contatto con gli alimenti o iglidur X, resistente alle temperature elevate.

Dicembre 2017

Leggi tutto...

Riflettori puntati sulla sicurezza

Nell’era della Smart Factory, di INDUSTRY 4.0, di IIoT e in un momento storico, quindi, in cui l’automazione sta sempre più ricoprendo un ruolo da protagonista, affidabilità garantita e sicurezza sono temi di fondamentale importanza per gli addetti ai lavori.
igus ha da sempre fatto dell’affidabilità garantita una delle proprie colonne portanti. In virtù di ciò, in collaborazione con Kilometro Rosso, il 23 novembre igus propone un evento unico nel suo genere: igus Safety Day, una giornata in cui è possibile il confronto con i clienti o potenziali tali, e vengono spiegate tutte quelle che sono le tecniche, gli strumenti e i criteri di selezione per realizzare un sistema per catene portacavi affidabile e garantito.  
La giornata prevede una sessione dedicata alle catene portacavi e-chain, una sessione ai cavi chainflex e una sessione dedicata alla robotica. igus sarà in grado di garantire il massimo supporto in termini di materiale informativo, campionature e prove pratiche, a riprova del fatto di aver formato personale altamente qualificato e idoneo a ricevere il certificato di garanzia di 36 mesi sui cavi igus chainflex.

Novembre 2017

Leggi tutto...

Un sistema di fissaggio universale

Oggi le fascette hanno un ruolo predominante nel fissaggio dei cavi. Ogni singolo condotto viene fissato alla catena portacavi e si tratta di un lavoro che spesso richiede molto tempo e spazio. Le fascette si consumano velocemente e spesso possono essere utilizzare una sola volta. Il sistema a nido d’ape di ispirazione bionica sviluppato da igus ha cambiato la modalità di fissaggio dei cavi nella catena portacavi. Cavi e tubi flessibili possono dunque essere inseriti con semplicità e delicatezza nel nido d’ape. Successivamente, vengono chiusi in modo che le pareti esterne della cavità a nido d’ape avvolgano i cavi delicatamente, ma in modo estremamente fermo. In questo modo la struttura si adatta facilmente al diametro dei cavi. Il nido d’ape si può montare in pochi istanti (rispetto alle fascette stringicavo spesso utilizzate o ad altre soluzioni di fissaggio dei cavi l’utente risparmia circa l’80% sul tempo di montaggio). Il nuovo sistema è poco ingombrante e protegge i cavi all’interno della catena portacavi. Risulta anche flessibile: infatti, il sistema si apre con facilità, per inserire nuovi cavi o sostituirli. Il sistema di fissaggio universale è disponibile in due varianti. La versione con fissaggio orizzontale CFU.H permette di inserire diversi cavi in strati orizzontali. Viene avvitato dall’alto prima dell’attacco e si può utilizzare nel punto fisso anche in caso di corse lunghe. La variante verticale CFU.V può essere facilmente posizionata prima dell’attacco. Diversi cavi vengono inseriti facilmente nelle file verticali. Grazie a una chiusura a leva il sistema viene chiuso e quindi protegge i cavi in modo sicuro da una possibile sollecitazione meccanica. Le due varianti del nuovo sistema di fissaggio saranno disponibili a partire da questa estate per la serie di catene portacavi E4.1L.

Ottobre 2017

Leggi tutto...

Trovare on-line e velocemente il prodotto più conveniente

La ricerca del prodotto giusto richiede spesso molto tempo a causa di un’elevata varietà dell’offerta e dei numerosi dati necessari. Per mettere a disposizione le informazioni in modo semplice e veloce, igus ha ulteriormente migliorato il sito web chainflex per i cavi da posa mobile per catene portacavi inserendo nuovi filtri e una navigazione intuitiva delle pagine. In questo modo il cliente non solo può trovare velocemente il giusto cavo per la sua applicazione e ordinarlo nello shop on-line, ma ha anche la possibilità di calcolare direttamente on-line la durata d’esercizio dei cavi selezionati. Cliccare su   HYPERLINK “http://www.igus.de/chainflex” www.igus.de/chainflex, scegliere il tipo di cavo e i requisiti essenziali e ordinare il prodotto richiesto a partire da 1 m di lunghezza – in pochi passaggi il cliente visualizza nello shop on-line il cavo giusto per la sua applicazione in movimento. Con il nuovo sito web per cavi da posa mobile chainflex l’utente può scegliere in modo semplice e veloce da un assortimento complessivo di 1.244 tipi di cavi. Inoltre è possibile classificare i prodotti selezionati non solo in base ai requisiti essenziali, ma anche in base a prezzo e tempo di consegna. Ora nella scelta del cavo giusto il cliente, grazie alla nuova struttura del sito web, riceve immediatamente una panoramica di tutti i dati tecnici, le schede tecniche chainflex in formato PDF nonché strumenti di servizio come i configuratori on-line e il calcolatore della durata d’esercizio.

Settembre 2017

Leggi tutto...

Riflettori puntati sulla sicurezza

Nell’era della Smart Factory, di INDUSTRY 4.0, di IIoT e in un momento storico, quindi, in cui l’automazione sta sempre più ricoprendo un ruolo da protagonista, affidabilità garantita e sicurezza sono temi di fondamentale importanza per gli addetti ai lavori. igus ha da sempre fatto dell’affidabilità garantita una delle proprie colonne portanti. In virtù di ciò, in collaborazione con Kilometro Rosso, il 23 novembre igus propone un evento unico nel suo genere: igus Safety Day, una giornata in cui è possibile il confronto con i clienti o potenziali tali, e vengono spiegate tutte quelle che sono le tecniche, gli strumenti e i criteri di selezione per realizzare un sistema per catene portacavi affidabile e garantito. La giornata prevede una sessione dedicata alle catene portacavi e-chain, una sessione ai cavi chainflex e una sessione dedicata alla robotica. igus sarà in grado di garantire il massimo supporto in termini di materiale informativo, campionature e prove pratiche, a riprova del fatto di aver formato personale altamente qualificato e idoneo a ricevere il certificato di garanzia di 36 mesi sui cavi igus chainflex.

Leggi tutto...

Semplificata la guida parallela di tubi corrugati alle catene

Tubi o cavi particolari, che presentano una durata significativamente inferiore rispetto ai condotti contenuti nella catena, vengono spesso protetti mediante tubi corrugati e attaccati all’esterno della catena portacavi con metodi più o meno artigianali. Ciò consente di sostituirli rapidamente, senza dover aprire la catena portacavi. Per realizzare il collegamento tra catena portacavi e tubo corrugato nel modo più semplice e stabile possibile, igus ha sviluppato delle nuove maglie laterali per la serie E4.1. Le maglie esterne della catena portacavi sono dotate di speciali guide, che consentono di inserire facilmente le clip di fissaggio dei tubi. In questo modo è possibile collegare la catena portacavi con il tubo in tempi particolarmente brevi. In precedenza il sistema più usato era rappresentato da fascette avvitate alla catena. Questo nuovo supporto è disponibile per tutte e quattro le dimensioni della serie E4.1, in combinazione con tubi corrugati di qualità in 8 diverse dimensioni. Per fissarli sulla catena portacavi e montare i tubi corrugati non servono né viti né attrezzi. Pertanto sia il montaggio che lo smontaggio sono molto veloci e semplici. Con l’E4.1 TUB, catena portacavi e tubo corrugato sono collegati tra loro in modo ottimale, cosicché l’intero sistema funziona con grande continuità, garantendo una durata elevata. Analogamente al tubo corrugato, anche la catena portacavi si distingue per un’installazione sulla macchina agevole e veloce. Inoltre, grazie ai traversini apribili su entrambi i lati, la catena portacavi E4.1 consente un inserimento facile di cavi o tubi. Gli utilizzatori possono inoltre contare sull’elevata stabilità, la robustezza e la ridotta rumorosità dell’E4.1 che si adatta anche a spazi di montaggio ridotti. Infine, le nuove maglie possono essere combinate anche con la versione chiusa R4.1. In questo modo, a seconda delle esigenze, con il sistema modulare della serie E4.1 l’utilizzatore può combinare le maglie con diversi traversini di apertura, coperchi e fondi, separatori, staffe e adesso persino supporti a clip.

Aprile 2017

Leggi tutto...

Conforme alle linee guida per il settore alimentare

I componenti meccanici per l’industria alimentare non solo devono garantire sicurezza nell’uso ed evitare la contaminazione del prodotto grazie all’impiego di soluzioni esenti da lubrificazione e manutenzione, ma devono essere altrettanto facili e veloci da pulire. Il cosiddetto “Hygienic Design” per l’identificazione dei punti deboli costruttivi su macchine e impianti è quindi sempre più importante. Per questo motivo igus ha sviluppato una prima catena portacavi secondo le linee guida di progettazione igieniche. “La nuova catena è molto facile da pulire perché non ci sono spazi dove potrebbero ristagnare germi o contaminazioni”, spiega Lars Braun, responsabile del settore packaging alla igus. “Il materiale plastico con cui è realizzata la catena è di colore blu, tipico del settore alimentare, è inoltre conforme alle normative FDA e ha anche una buona resistenza ai detergenti e ai prodotti chimici”. Come molti nuovi prodotti sviluppati ogni anno alla igus, anche la catena portacavi che segue le linee guida di progettazione igienica, è nata dalle specifiche esigenze del mercato e dei clienti. Promotore di questa nuova soluzione è stata, tra le altre, l’azienda Multivac Wolfertschwenden, che è considerata lo specialista di settore per le macchine confezionatrici. Multivac si è rivolta a igus, nel momento in cui il mercato richiedeva soluzioni adeguate. La richiesta di Multivac per una catena del design igienico, ha dato lo slancio per la progettazione e lo sviluppo del prodotto, seguito come di consuetudine alla igus, da numerosi test. Caratteristiche fondamentali erano la facilità di pulizia, un design aperto, raggi e curve che evitassero spazi morti e sovrapposizioni di superfici. La catena portacavi è disponibile in due diverse altezze interne e in cinque diverse larghezze. La separazione interna è disponibile per entrambe le dimensioni della catena, con elementi fissi per la separazione di cavi e tubi, e con uno spazio sufficiente per la pulizia.

Marzo 2017

Leggi tutto...

Più flessibilità e libertà di progettazione

Guide lineari pronte per il montaggio, prive di lubrificanti e manutenzione sono sempre più apprezzate nella costruzione di macchinari e impianti. Sono rare le soluzioni di serie che si adattano perfettamente alle esigenze dei costruttori. Al fine di semplificare la scelta dei prodotti per i costruttori, igus ha sviluppato un kit di assemblaggio per gli assi drylin ZLW che consente agli utenti di creare soluzioni personalizzate. Questo sistema modulare permette di definire larghezza, distanza fra i profili e lunghezza degli assi in modo semplice e veloce. La struttura piatta degli assi lineari con cinghia dentata ne consente il montaggio anche in spazi ristretti. Inoltre gli utenti hanno la possibilità di ordinare traverse, profili e slitte in alluminio o acciaio inossidabile. In combinazione con lamine di scorrimenti in iglidur E7 è possibile ottenere durate estremamente elevate. Le guide lineari possono essere fornite e utilizzate con motori igus o predisposte per il collegamento a motori del cliente. Alberi pieni o cavi consentono di collegare il motore a destra e a sinistra dell’asse. Il nuovo ZLW-20 consente di sollevare carichi fino a 75 kg con corse massime di 3.000 mm. La cinghia più larga permette inoltre di raggiungere elevate velocità di traslazione superiore a 5 m/s a seconda del carico movimentato. La cinghia dentata in poliuretano con rinforzi in acciaio viene tensionata nel centro del carrello al corretto valore necessario. Speciali cinghie consentono anche un utilizzo sottomarino. Cuscinetti a sfere garantiscono un robusto supporto e una maggiore efficienza energetica.

Gennaio-Febbraio 2017

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Comunicazione tecnica per l'industria