Viaggio in Cina del Presidente G.I.S.I.

Dal 1 al 10 Novembre l’ing. Roberto Gusulfino, presidente di G.I.S.I. – Associazione Imprese Italiane di Strumentazione – si è recato in Cina su invito della associazione CIS (China Instrument and Control Society), partner di GISI in Cina da molti anni.

Nel corso dell’evento WSS si sono tenuti diversi convegni nei quali si è parlato di sensori basati su fibre ottiche, laser, nuovi standard di comunicazione 5G e 6G, sensori wireless e basati su tecnologia RFID, internet ad altissima velocità, Industrial Internet of things, applicazioni cloud
Nel corso dell’evento WSS si sono tenuti diversi convegni nei quali si è parlato di sensori basati su fibre ottiche, laser, nuovi standard di comunicazione 5G e 6G, sensori wireless e basati su tecnologia RFID, internet ad altissima velocità, Industrial Internet of things, applicazioni cloud

L’occasione dell’invito era la visita alla nuova fiera congresso WSS (World Sensor Summit) che si teneva presso il Centro congressi ed esposizioni internazionale di Zhengzhou in Cina a partire dal 5 Novembre. La World Sensor Conference 2023 ha invitato a partecipare, a livello globale, esperti, studiosi e rappresentanti di aziende del settore dei sensori per condurre discussioni approfondite sulle frontiere tecnologiche, le tendenze del settore, condividere gli ultimi risultati della tecnologia e promuovere congiuntamente lo sviluppo dell’industria dei sensori. Nel corso dell’evento WSS si sono tenuti diversi convegni nei quali si è parlato di sensori basati su fibre ottiche, laser, nuovi standard di comunicazione 5G e 6G, sensori wireless e basati su tecnologia RFID, internet ad altissima velocità, Industrial Internet of things, applicazioni cloud, ….

Il centro di eccellenza di Wuhan

Nei giorni 6-8 Novembre la visita si è spostata a Wuhan presso il Wuhan National Center for Optoeletronic e il laboratorio Optics Valley laboratory.
Si tratta di centri di eccellenza per le tecnologie relative alla optoelettronica, laser, fibre ottiche e sensoristica basata su queste tecnologie.
Dopo una breve introduzione sugli sviluppi del centro di ricerche nel corso degli anni, abbiamo apprezzato la competenza, la professionalità, la qualità e importanza degli investimenti realizzati nei laboratori e soprattutto la qualità delle risorse umane disponibili, giovani laureati, dottori, professori, tutti uniti dal desiderio di sviluppare nuove tecnologie e nuovi prodotti per il beneficio di tutti.
La visita a Wuhan si è conclusa presso gli uffici ISST International Society of Sensing Technology, di recente costituzione, vedere https://en.brasic.org.cn/index.php.

GISI – Associazione Imprese Italiane di strumentazione – fa parte dell’organizzazione di ISST in qualità di membro associato ed è presente, tramite propri rappresentanti, nel comitato accademico.

La visita si è conclusa a Pechino

La visita in Cina si è conclusa il giorno 9 Novembre a Pechino presso la Beijing Institute For Sciente and Technology University (BISTU), una università con 14000 studenti e 2000 tra docenti e personale vario.
Il presidente GISI ing. Roberto Gusulfino è stato insignito del titolo di Professore Onorario e membro del comitato Accademico della BISTU.
Nel pomeriggio del 9 Novembre il presidente GISI ing. Gusulfino ha tenuto una presentazione a nome di GISI a 150 studenti presenti sull’organizzazione e gli scopi di GISI, sui concetti relativi all’importanza della misura, dell’affidabilità nel tempo, della diagnostica integrata e dell’evoluzione continua delle tecnologie di misura.