Idrogeno: compressore ad alta efficienza energetica

Maximator Hydrogen e Bosch Rexroth promuovono l’uso dell’idrogeno grazie a un compressore ad alta efficienza H2. Basata su container con idraulica digitalizzata Bosch Rexroth, riduce i costi di distribuzione per auto, veicoli commerciali e ferroviari.

Maximator Hydrogen, Maximator Advanced Technologies e Bosch Rexroth hanno sviluppato insieme una soluzione per la compressione efficiente dell’idrogeno per stazioni di rifornimento, impianti di stoccaggio e gasdotti. Ogni azienda ha dato il suo contributo per l’utilizzo economico dell’idrogeno verde nelle automobili, nei veicoli commerciali e ferroviari. Il nuovo compressore MAX Compression 2.0 di Maximator Hydrogen potrebbe potenzialmente dimezzare i costi totali per gli operatori. Bosch Rexroth fornisce una soluzione di sistema scalabile e a bassa manutenzione per il motore a basso consumo energetico del compressore, e il cambio automatico delle guarnizioni. Inoltre, Maximator Hydrogen sta pianificando 4.000 nuove stazioni di rifornimento di H2 in tutto il mondo entro il 2030.

Possibilità di espansione

La nuova soluzione consente di riempire l’idrogeno direttamente dal serbatoio di stoccaggio per l’uso in celle a combustibile o motori a combustione, senza bisogno di uno stoccaggio intermedio ad alta pressione. Questo aumenta l’efficienza economica delle stazioni di rifornimento di H2 e riduce i costi di investimento. Inoltre, in caso di necessità, MAX Compression 2.0 può essere espanso. Le unità di potenza scalabili da 75 a 250 KW offrono un’opzione economica per gli operatori che desiderano entrare nel settore, permettendogli di espandere la capacità del compressore in un secondo momento. Il fornitore di trasporti pubblici Wiener Linien a Vienna sarà un cliente pilota. La capitale austriaca punta a diventare climaticamente neutrale entro il 2040. I bus urbani dovranno funzionare solo con idrogeno verde entro il 2030. Il potenziale di risparmio di CO2 associato ammonta a 290 t l’anno, per 1.000 veicoli che percorrono una distanza di 400 km al giorno.

La nuova soluzione aumenta l’efficienza economica delle stazioni di rifornimento di H2.
La nuova soluzione aumenta l’efficienza economica delle stazioni di rifornimento di H2.

Silenziosità e frequenze elevate

Bosch Rexroth è un partner di sviluppo e fornitore di sistema per il motore del compressore MAX Compression 2.0 ad alta efficienza energetica. I principali componenti della soluzione completa includono: una soluzione di azionamento elettroidraulica per il controllo della potenza su richiesta, due unità personalizzate di cilindri motore, nonché l’elettronica di potenza e la tecnologia di controllo digitale, incluso il software. Grazie all’arrangiamento verticale dei pistoni e al monitoraggio digitale preciso, la nuova soluzione non solo funziona in modo più silenzioso, ma anche a frequenze significativamente più elevate. Il sistema di controllo del processo garantisce che il movimento del pistone utilizzi lo spazio di compressione massimo, ottenendo così una maggiore efficienza. Rispetto al suo predecessore, MAX Compression 2.0 raggiunge fino a cinque volte la potenza nello stesso spazio.

Cambio guarnizioni automatico

Maximator Hydrogen è riuscita anche a ridurre i costi operativi e di manutenzione all’interno della partnership di sviluppo. Uno dei principali fattori è il sistema di cambio guarnizioni automatico (ASX), ottimizzato in collaborazione con Bosch Rexroth. Il meccanismo, azionato idraulicamente come funzione secondaria, consente la sostituzione automatica delle guarnizioni dei pistoni, che devono essere sostituite a intervalli regolari per l’usura dovuta al contatto con l’idrogeno. ASX elimina questo processo grazie a un caricatore di guarnizioni facilmente sostituibile, permettendo così un’operazione quasi continua.