Tutto il beneficio della pneumatica nella galvanica su misura

Gli impianti galvanici per trattamento dei metalli dello specialista bresciano Ilmar impiegano tutta la gamma pneumatica di Aignep: cilindri, elettrovalvole, raccordi, guide e tubi, che garantiscono anche in versione standard le migliori performance degli impianti installati in tutto il mondo in ambienti gravosi di utilizzo, caratterizzati da esposizione a vapori ed esalazioni acide.

di Leonardo Albino

Fondata nel 1997 dall’attuale titolare Ilmar Reboldi, l’azienda Ilmar è specializzata nella costruzione di impianti galvanici per il trattamento superficiale di componenti metallici. Con sede a Castrezzato, in provincia di Brescia, produce linee complete, comprensive sia delle vasche di trattamento sia dell’automazione per l’intera applicazione, dalla presa del pezzo alla movimentazione e posizionamento in vasca, con soluzioni progettate su misura.

Sugli impianti galvanici Ilmar la pneumatica Aignep trova largo impiego, a partire dai cilindri pneumatici della Serie XH, comandati da elettrovalvole 01V per provvedere alla chiusura e all’apertura delle vasche e per spingere e spostare i pezzi da trattare. Il costruttore utilizza quindi unità di guida NHA e della Serie VLCHB di Aignep, raccordi della serie 57000 in ottone nichelato, gruppi di trattamento aria e tubi TBPU. Da ultimo, Ilmar ha cominciato a usare anche le valvole FLUIDITY per l’intercettazione dei fluidi impiegati nelle vasche di trattamento.

Componenti ad alto rendimento anche in ambienti aggressivi

Grazie all’alto livello qualitativo, la produzione Aignep risponde appieno ai requisiti imposti dalla vicinanza ad ambienti aggressivi in cui operano gli impianti, con esposizione a vapori ed esalazioni acide. “Realizziamo impianti complessi – spiega Ilmar Reboldi -, linee anche di 70, 80 o 100 m, nelle quali si fa uso di determinati prodotti chimici le cui esalazioni acide possono generare forti sollecitazioni a carico dei componenti, soprattutto delle valvole. Sebbene nella progettazione delle macchine abbiamo cura di isolare e mantenere all’esterno tutta la componentistica pneumatica, evitando il contatto diretto con i fluidi, la presenza di vapori corrosivi in atmosfera impone che i componenti siano in grado di resistere agli ambienti aggressivi tipici di queste applicazioni. I prodotti Aignep, oggi nostro fornitore esclusivo per tutto ciò che concerne la pneumatica, rispondono pienamente a tale requisito, già nelle versioni standard dei vari componenti, che trovano varie e numerose applicazioni all’interno delle nostre celle”.

Impianti impiegati ovunque siano richiesti trattamenti superficiali

La collaborazione con Aignep risale al 2010. Determinante è stata anche la capillarità della rete di filiali e consociate Aignep nel mondo. “Nell’ultimo periodo abbiamo realizzato diversi impianti tra Stati Uniti, Messico, India e Cina – continua Reboldi -. Grazie al crescente passaparola, ci stiamo facendo un nome anche al di fuori dei confini europei, compresi mercati come quello cinese, notoriamente difficile, ma dove oggi abbiamo buoni rapporti consolidati e trattative in corso con altri clienti”.

Gli impianti Ilmar, prodotti a marchio proprio, trovano applicazione in una grande varietà di settori, ovunque siano richiesti trattamenti superficiali: dalle armi all’aeronautica, fino alla moda. “Le nostre celle – aggiunge Reboldi – vengono progettate nel nostro ufficio tecnico come linee uniche su misura: l’ampiezza dell’offerta Aignep ci consente di disporre di tutta la varietà di prodotti che di volta in volta ci occorrono nel riprogettare da zero un impianto. Capita anche che ci arrivino richieste particolari, per cui ci servono cilindri o elettrovalvole in varianti o misure non a catalogo, o costruiti in materiali diversi, come l’alluminio invece delle classiche plastiche. Aignep è sempre stata in grado di rispondere anche a queste nostre richieste e avere l’azienda come partner esclusivo per la pneumatica rappresenta un grande vantaggio per noi, in quanto semplifica la nostra catena di fornitura permettendoci di affidarci a un unico referente, capace di fornirci all’occorrenza tutto ciò di cui possiamo avere bisogno nella progettazione degli impianti”.

No Banner to display

No Banner to display