Prima mondiale per la catena modulare ibrida

igus presenta in anteprima mondiale YE.42, la catena portacavi modulare ibrida, in acciaio e polimero ad alte prestazioni, dal peso dimezzato. La catena, che consente autoportanze maggiori del 50% rispetto alle catene portacavi in plastica, si adatta facilmente a corse autoportanti molto lunghe verso l’alto. È disponibile anche come sistema readychain.

di Elena Magistretti

Guidare cavi e tubi, in sicurezza, verso l’alto? igus ha sviluppato la sua prima catena portacavi ibrida in acciaio e plastica proprio per questo tipo di applicazioni. Il nuovo sistema si chiama YE.42 ed è il 50% più leggero rispetto alle tradizionali catene in acciaio grazie all’impiego dei polimeri ad alte prestazioni. Questo sistema ibrido consente autoportanze maggiori del 50% rispetto alle catene portacavi in plastica, ha una rigidità particolarmente elevata e, grazie alla sua struttura modulare, presenta caratteristiche di montaggio e manutenzione molto semplici: un sistema sicuro, leggero, economico e facile da manutenere per gli operatori di piattaforme aeree e altri sistemi telescopici, per esempio. Nei pantografi o nei cestelli elevatori così come in molte macchine edili c’è la necessità di guidare cavi e tubi verso l’alto in modo sicuro e in spazi contenuti.
In genere, per queste applicazioni, gli utenti ricorrono per lo più a catene in acciaio robuste e rigide. Tuttavia queste catene sono molto pesanti, spesso difficili da montare e, in caso di manutenzione o di riparazione, devono spesso essere sostituite interamente. E per i gestori o i noleggiatori di questo tipo di materiale, questo implica costi enormi causati dall’inattività della macchina. La catena portacavi ibrida per elevate autoportanze è stata progettata appositamente per questo tipo di utilizzo. Le maglie della catena principali del nuovo sistema ibrido sono in acciaio e quindi garantiscono un’elevata rigidità, mentre il collegamento perno/foro, le maglie esterne e i traversini sono interamente realizzati in una materia plastica ad alte prestazioni tribologicamente ottimizzata.

Montaggio e manutenzione rapidi grazie alla struttura modulare

Un ulteriore vantaggio della nuova catena portacavi è la sua modularità. Le maglie della YE.42 sono facili da collegare tra loro e quindi si assemblano rapidamente. Con questa struttura modulare igus rinuncia completamente a viti, rivetti o perni, che possono allentarsi con le vibrazioni.
I cavi si possono sostituire rapidamente grazie ai traversini apribili: un ulteriore vantaggio rispetto alle classiche catene in acciaio, che – per la maggior parte – sono completamente rivettate o avvitate. L’elevata stabilità della nuova YE.42 è garantita anche dallo speciale gancio sul retro per il blocco delle maglie. Per lo spazio interno della catena portacavi igus offre un’ampia scelta di elementi di separazione interna per suddividere cavi e tubi senza danneggiarli.

Un sistema plug & play con garanzia di 36 mesi

Al momento la nuova catena portacavi ibrida è disponibile con un‘altezza interna di 42 millimetri e una larghezza da 50 a 400 millimetri con un raggio di curvatura di 100 millimetri. Su richiesta sono disponibili altre dimensioni. Il nuovo sistema per catene portacavi è disponibile anche come sistema readychain già assemblato con cavi chainflex da posa mobile testati e garantiti, componenti idraulici, tubi e raccordi. Tutti i cavi chainflex hanno una garanzia di 36 mesi.

No Banner to display