Cresce la famiglia di centri di lavoro di C.B. Ferrari

Cresce la famiglia di centri di lavoro serie GT di C.B. Ferrari, recentemente arricchitasi di un nuovo e più potente modello. Il centro GT3000 assicura infatti una precisione e una dinamica superiori che lo rendono soprattutto indicato per il settore degli stampi ma anche per chi opera nel comparto della meccanica di precisione.

Dopo l’introduzione sul mercato dei modelli GT1200 GT1600 e GT2000, C.B. Ferrari ha deciso di ampliare ulteriormente la linea di centri ad alta velocità e precisione a montante mobile della serie GT introducendo un nuovo modello: il GT3000. La nuova configurazione del centro di lavoro, anch’essa a montante mobile come i modelli precedenti, ha una struttura completamente in ghisa. Dal design moderno, il centro GT3000 ha un cubo di lavoro molto ampio, con 3.000 mm di corsa per l’asse longitudinale, 920 mm per l’asse trasversale e 1.000 mm per l’asse verticale. L’avanzamento rapido degli assi è pari a 50 m/min. La particolare precisione e l’elevata dinamica dei movimenti di lavoro che caratterizzano il nuovo centro di lavoro di C.B. Ferrari lo rendono particolarmente indicato per il settore degli stampi, trovando però anche applicazione nella meccanica di precisione e in caso di lavorazioni che richiedono grande accuratezza ed elevata finitura superficiale.

Previste due configurazioni del centro di lavoro per la versione a 5 assi

Il centro di lavoro GT3000 può essere configurato a 3, 4 o 5 assi continui. Nella versione a 5 assi sono previste due configurazioni distinte: con gli assi rotativi a posizionamento meccanico oppure con assi torque che permettono di svolgere lavorazioni a 5 assi continui. La piattaforma della tavola con diametro 1.000 o 1.200 mm è annegata tra due semitavole oppure affiancata da una semitavola sagomata. In entrambi i casi, il piano di lavoro è perfettamente allineato sullo stesso piano così da permettere la facile esecuzione di lavorazioni a 3 o a 4 assi di pezzi lunghi quanto tutta la corsa della macchina. Su richiesta è possibile dotare il centro di lavoro con l’opzione tornitura con la tavola girevole che raggiunge i 500 giri/min di velocità. Tutti i centri di lavoro serie GT di C.B. Ferrari sono dotati di serie di righe assolute ed encoder Heidenhain. Per quanto riguarda la motorizzazione del mandrino, è possibile scegliere tra differenti tipi di elettromandrini di produzione C.B. Ferrari. Sono infatti disponibili modelli con un regime di rotazione pari a 9.000, 16.000, 20.000, 24.000 giri/min e attacco HSK A63/ISO V40 oppure elettromandrini da 10.000 giri/min e attacco HSK A100.

Oltre agli elettromandrini, è possibile anche scegliere tra differenti tipi di magazzini utensili. Si parte dalla versione più semplice a 30 utensili a ruota mobile fino ad arrivare a magazzini a 40, 60 o 80 utensili a catena con braccio di scambio. Su richiesta, sul centro di lavoro GT3000 di C.B. Ferrari è possibile montare diverse opzioni. Tra queste segnaliamo la sonda controllo pezzo 3D, il sistema per la taratura degli utensili meccanico o laser e un impianto di refrigerazione via mandrino a 25 o 75 bar. A governare il centro di lavoro GT3000 di C.B. Ferrari è il CNC Heidenhain TNC 640 HSCI o il CNC Siemens ONE/840D sl, sinonimo di alte prestazioni sia in termini di velocità di esecuzione sia di precisione sui 5 assi.

0 Condivisioni

No Banner to display