Trasporto flessibile delle batterie con gli elevatori a cinghia

Winkel ha fornito 40 elevatori a cinghia, in diverse versioni, per equipaggiare una linea automatica per la produzione di batterie per auto elettriche. Sono stati forniti differenti tipi di elevatori nelle versioni leggera, media e pesante, che sono stati adattati in modo flessibile alla tipologia di trasporto, ai prodotti e ai carichi applicati: il tutto con tempi di consegna ridotti, nonostante le difficoltà di approvvigionamento del materiale.

Una società operante nel settore dell’automazione ha fornito una linea automatica per la produzione di batterie per auto elettriche al fornitore di una casa automobilistica specializzata nella produzione di veicoli elettrici. Per trasportare batterie, celle e blocchi di celle tra i diversi livelli della linea, il fornitore della linea si affida a circa 40 Elevatori a Cinghia Winkel. I sistemi sono stati forniti nel corso del 2021.

Insieme a un appaltatore generale, il System Integrator ha fornito linee automatiche per la produzione di batterie per veicoli elettrici. Per spostare le batterie, le celle della batteria e i blocchi di celle tra i diversi livelli della catena di montaggio, erano necessari sistemi di sollevamento robusti, affidabili e dotati delle sicurezze richieste in vari modelli. Il team dell’integratore si è quindi rivolto a Winkel. Le due società collaborano regolarmente e con successo da molti anni. Winkel è stata in grado di fornire le soluzioni ottimali grazie a una vasta esperienza nella risoluzione rapida di progetti su larga scala. “Sono stati necessari circa 40 elevatori in diverse versioni e dovevano essere installati in fretta – afferma Giorgio Paganelli Azza, Direttore Generale di Winkel -. Gli elevatori verticali dovevano essere completati in poche settimane nonostante la situazione generale di approvvigionamento del materiale”.

Gli elevatori devono assicurare sicurezza e funzionalità

Il progetto era caratterizzato da requisiti molto vari in termini prestazionali. “All’inizio i componenti da trasportare pesano circa 25 chilogrammi. Ma il peso aumenta in modo significativo con il progredire della produzione – afferma Paganelli Azza. I prodotti finali raggiungono pesi da 700 a 900 chilogrammi. Abbiamo fornito differenti tipi di elevatori nelle versioni leggera, media e pesante, che abbiamo adattato in modo flessibile alla tipologia di trasporto, ai prodotti e ai carichi applicati”.

Nonostante la necessità di fornire gli elevatori con tempi serrati, le caratteristiche e i requisiti degli elevatori non sono stati trascurati. Winkel installa sugli elevatori sistemi lineari di produzione propria con cuscinetti rivestiti in materiale plastico lubrificati a vita. In questo modo garantiscono la lunga durata e l’assenza di manutenzione per l’impiego su più turni. Winkel ha anche scelto un concetto flessibile per tutti i suoi elevatori. Questo ha consentito a Winkel di progettare i vari telai di supporto dei convogliatori montati a bordo degli elevatori in funzione della posizione di lavoro richiesta e di adattarli a un carrello universale indipendentemente dai tipi di elevatori forniti. Il carrello dell’elevatore è stato dotato di diverse unità di cuscinetti registrabili per garantire un funzionamento senza gioco e regolare per tutta la durata dell’impianto. Per quanto riguarda l’aspetto cruciale della sicurezza, Winkel si è affidata ai dispositivi di sicurezza, quali limitatori di velocità che comandano i sistemi di bloccaggio.

L’elevatore giusto per ogni esigenza

A seconda dei diversi carichi, sono stati utilizzati diversi elevatori a cinghia. Questi sono stati progettati con cinghie singole e puleggia di avvolgimento, con cinghie doppie e contrappesi, con profili in alluminio, in acciaio ad U o profili a doppia T. In questo modo i progettisti hanno potuto realizzare la soluzione corretta per ogni esigenza. Gli elevatori a cinghia trasportano carichi da 1 kN a 20 kN. Le corse nominali vanno da 500 a 4.000 mm. A causa dei tempi di ciclo, alcune di queste corse devono essere eseguite anche a velocità elevate. Si arriva a possibili accelerazioni fino a 3 m/s2 e velocità fino a 3 m/s.

Anche se le specifiche tecniche differiscono, le aspettative sono sempre le stesse. “Il nostro partner si aspetta che forniamo soluzioni flessibili, durevoli e sicure con elevata qualità ed affidabilità in modo rapido e puntuale – afferma Paganelli Azza -. Gli utenti del progetto sono stati molto soddisfatti sia dei sistemi forniti, sia della collaborazione con Winkel. Altri progetti comuni come unità telescopiche, assi lineari e unità di traslazione sono già stati avviati”. 

No Banner to display