Total Italia sostiene l’ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo

Total Italia, filiale del Gruppo Total, tra i principali player mondiali del settore energetico, ha scelto di contribuire alla raccolta fondi promossa dall’ASST Papa Giovanni XXIII a sostegno dell’Ospedale di Bergamo per fronteggiare l’emergenza sanitaria Coronavirus.

Il contributo di 50.000 euro da parte di Total Italia si unisce alla solidarietà di quanti in questo periodo difficile desiderano fare la propria parte per aiutare gli ospedali e il personale sanitario in prima linea.

I fondi raccolti verranno utilizzati per l’acquisto di ventilatori, dispositivi di ventilazione non invasiva, monitoraggi emodinamici, cuffie, camici e occhiali monouso.

Filippo Redaelli, Amministratore Delegato Total Italia, ha dichiarato: “Tutti noi, nel nostro quotidiano, dobbiamo contribuire a combattere questa battaglia per salvare il nostro Paese, ma c’è chi la affronta ogni giorno in prima linea, rischiando anche la propria vita ed in una situazione di emergenza costante. È per questo che Total Italia ha deciso di intervenire con un primo aiuto di 50.000 euro a favore dell’ASST Papa Giovanni XXII di Bergamo per l’acquisto urgente di ventilatori e dispositivi di protezione. Questo contributo si aggiunge a quello di tante altre aziende che, speriamo sempre più numerose, stanno contribuendo a questa raccolta perché, come diciamo in azienda, è solo con il contributo di tutti che tutto andrà #lisciocomelolio”.