Menu
Saturday, 21 Luglio 2018
A+ A A-

Un ecosistema online a sostegno del “Rinascimento Industriale”

Giugno/Luglio 2018

Dassault Systèmes ha ufficializzato il lancio di 3DEXPERIENCE Marketplace, il suo ecosistema online dove le aziende più innovative presenti sul mercato potranno collaborare e fare business con altre realtà industriali e fornitori di servizi. Il marketplace su cloud è una nuova piattaforma di commercio per attività di progettazione, ingegneria e produzione, creata con l’obiettivo di trasformare il mondo industriale con le stesse modalità con cui uno dei più grandi siti a livello mondiale di e-commerce per consumatori ha “rivoluzionato” la vendita al dettaglio tradizionale, e i fornitori di servizi di mobilità hanno trasformato il settore dei trasporti. Le aziende che vogliono trovare nuovi fornitori di servizi di produzione, come la stampa 3D, inserire componenti specifici nel proprio ambiente di progettazione o gestire un ecosistema di fornitori selezionati e risorse interne, da oggi potranno accedere a servizi di produzione on-demand e approvvigionamento intelligente di parti. Il mercato online favorirà così le collaborazioni e l’implementazione di processi di innovazione. Al momento, sul 3DEXPERIENCE Marketplace operano già 50 aziende manifatturiere digitali con oltre 500 macchine e 600 fornitori di 30 milioni di componenti, tutte realtà riconosciute come esperte nei rispettivi campi. Il marketplace consentirà loro di iterare le specifiche di progettazione e produzione, verificare la fattibilità di un pezzo o un prodotto, ridurre rischi ed errori. L’infrastruttura gestirà inoltre tutte le fasi della transazione fra acquirente e venditore, come pagamento, valuta e fatturazione, conservando la piena tracciabilità di ogni transazione. “Il Rinascimento Industriale va oltre la digitalizzazione, favorendo la nascita di nuovi attori e nuove categorie di soluzioni, processi e servizi che privilegiano l’innovazione sostenibile rispetto alla produttività”, sottolinea Bernard Charlès, Vice Chairman & CEO, Dassault Systèmes. “Il 3DEXPERIENCE Marketplace, basato sulla piattaforma 3DEXPERIENCE che nel 2012 ha aperto l’era delle piattaforme esperienziali, trasforma la catena di fornitura in una catena di valore: un’unica impresa virtuale e “social” che promuove un nuovo modo di fare business, innovare e creare valore aggiunto nel mondo industriale. Le piattaforme e i mercati online hanno già rivoluzionato la vendita al dettaglio, i trasporti e l’ospitalità. Preparatevi: adesso tocca al mondo industriale”.

Leggi tutto...

L’azienda più sostenibile al mondo

Marzo 2018

Dassault Systèmes ha annunciato di aver ottenuto il primo posto nell’edizione 2018 della classifica Top 100 Most Sustainable Corporations in the World (Global 100) di Corporate Knights. La classifica Corporate Knights Global 100 è riconosciuta a livello mondiale come punto di riferimento per l’analisi e la valutazione della sostenibilità delle imprese. La valutazione tiene conto di numerosi parametri (ambientali, sociali, finanziari e capacità di innovazione), ai quali si aggiunge, a partire da quest’anno, il valore di sostenibilità dei prodotti dell’azienda. Dassault Systèmes viene inserita in questa classifica da sette anni consecutivi. La nuova posizione di vertice è un chiaro riconoscimento della strategia di sostenibilità olistica di Dassault Systèmes, che spazia dalla riduzione dell’impronta di carbonio allo sviluppo della forza lavoro del futuro, fino alla promozione di nuovi modelli di business per il moderno Rinascimento Industriale. Il passaggio dall’undicesima posizione alla numero uno è stato determinato anche da tre fattori particolarmente significativi individuati da Corporate Knights: la forte presenza femminile nel Consiglio di Amministrazione (sei donne sugli attuali undici consiglieri), il divario più basso fra il compenso del CEO e la retribuzione media dei dipendenti, e una quota di tasse versate negli ultimi cinque anni pari al 26% dei ricavi.

Leggi tutto...

La gestione dei progetti è collaborativa

Per aumentare la sua efficienza operativa, KS Tools France - specializzata nella produzione di utensili manuali e attrezzature da officina - ha snellito la collaborazione con l’integratore del sistema ERP. L’azienda ha quindi scelto di utilizzare la piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes in cloud e l’applicativo di collaborazione 3DSwym per la gestione dei progetti e l’interscambio di idee e informazioni con il fornitore di servizi.

di Francesca Fiore

Leggi tutto...

Disponibile la versione 2018

Dassault Systèmes presenta la release 2018 di Solidworks. La nuova versione rappresenta una soluzione completa integrata per il processo dalla progettazione alla produzione (Design to Manufacturing), che consente alle aziende di tutte le dimensioni di ripensare le modalità con cui realizzano parti e prodotti, portando idee innovative sul mercato nella moderna economia dell’esperienza.
Supportato dalla piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes, Solidworks 2018 promuove una strategia aziendale integrata dalla progettazione alla produzione, con soluzioni che semplificano le interazioni fra le varie discipline lungo tutto il flusso di sviluppo di un prodotto. Questo processo unificato sfrutta lo Smart Manufacturing, cioè un flusso di dati integrato e ininterrotto accessibile a tutti i team coinvolti nello sviluppo del prodotto, dove e quando necessario, in qualsiasi formato, senza conversioni e trasferimenti di dati da un sistema a un altro.
Con Solidworks 2018, i team di lavoro possono collaborare in parallelo per progettare un prodotto o un componente in modo più rapido ed economico, validarne la funzionalità e la fabbricabilità, gestire i dati e i relativi processi, snellire e automatizzare la produzione ed effettuare ispezioni e controlli.
Qualsiasi modifica al progetto o alla produzione è semplice e veloce e viene estesa automaticamente a tutti i modelli, i programmi, i disegni e la documentazione collegati, grazie all’integrazione della proprietà intellettuale nel progetto fin dalle fasi iniziali.  
Una funzionalità chiave di Solidworks 2018 in questo contesto è Solidworks CAM, un nuovo applicativo che offre lavorazioni meccaniche basate su regole con acquisizione della conoscenza al fine di automatizzare la programmazione della produzione. Progettisti e ingegneri possono capire meglio come sono realizzati i progetti, prendere decisioni più motivate, realizzare velocemente prototipi e produrre pezzi in casa per controllare meglio qualità, costi e tempi di consegna. L’applicativo consente inoltre ai team di mettere in atto nuove strategie di “produzione su commessa”, progettando parti su misura e programmandone automaticamente la produzione in secondi invece che in ore.

Novembre 2017

Leggi tutto...

Apre il 2017 in crescita

Dassault Systèmes ha annunciato i risultati del primo trimestre dell’esercizio fiscale 2017, chiuso lo scorso 31 marzo. Nei primi tre mesi i ricavi totali non-IFRS sono aumentati dell’8% (IFRS 7%), con una crescita del 7% nel software e del 10% nei servizi. Questo risultato include l’acquisizione di CST, finalizzata lo scorso 30 settembre. La crescita è stata guidata principalmente dai settori Trasporti & Mobilità e Macchine & Impianti Industriali, ma i “settori di diversificazione” hanno raggiunto una quota del 32% sui ricavi dalla vendita di software nel primo trimestre, in particolare Prodotti di Largo Consumo & Commercio al Dettaglio, Architettura, Edilizia & Costruzioni e High Tech. Su base geografica, l’Asia ha registrato un incremento del 6% (dati non-IFRS) sostenuto in particolare da Cina, Corea del Sud e India. Trainato da Francia e Sud Europa, il vecchio continente ha messo a segno un +10%, mentre nelle Americhe il risultato è stato del +5%. Molto sostenuto nel complesso l’incremento del business nei Paesi ad alto tasso di crescita. Fra i vari brand di Dassault Systèmes, SOLIDWORKS ha segnato un +12% con un forte contributo dalla vendita di nuove licenze. Aumento del 4% per CATIA e del 2% di ENOVIA, mentre gli altri software hanno raggiunto la doppia cifra (+10%), spinti dall’acquisizione di CST e, su base organica, dai brand QUINTIQ, EXALEAD e SIMULIA.

Maggio 2017

Leggi tutto...

Nel 2016, una crescita a doppia cifra

Dassault Systèmes ha reso noti i risultati del quarto trimestre e dell’esercizio fiscale 2016 nel suo complesso, approvati dal Consiglio di Amministrazione in data 1° febbraio 2017. Nell’ultimo trimestre dell’anno la multinazionale francese guidata da Bernard Charlès ha conseguito un incremento del 10% dei ricavi totali, dei ricavi dalla vendita di nuove licenze e degli utili per azione. Nell’anno 2016 le vendite di software 3DEXPERIENCE hanno prodotto un aumento dei ricavi del 25%, favorendo inoltre una diversificazione dei settori industriali e dei mercati. Il 31% dei ricavi complessivi dalla vendita di software è infatti giunto da settori non tradizionali. mentre i mercati emergenti hanno registrato una crescita del 15% nel 2017.  Fra i vari brand di Dassault Systèmes, il contributo più significativo è giunto dagli applicativi destinati alla gestione e all’ottimizzazione delle attività manifatturiere: +17% per DELMIA e +23% per Quintiq.Su base geografica, l’Asia ha registrato un incremento del 7% sostenuto in particolare da India e Corea del Sud. Sono aumentate del 13% le vendite di software in Europa, trainata da Francia, Germania e Russia. Nelle Americhe il risultato è stato del 6%, soprattutto dovuto al confronto con un quarto trimestre del 2015 nel quale l’azienda aveva chiuso diversi mega-contratti. Il CEO Bernard Charlès ha così commentato i dati di chiusura dell’esercizio 2016: “Dassault Systèmes ha fatto grandi passi avanti nel 2016 nell’implementazione delle proprie iniziative strategiche, spinta dal portafoglio di soluzioni basate sulla piattaforma 3DEXPERIENCE che ha registrato un incremento del 25% delle vendite. Il traino della 3DEXPERIENCE è evidente nel numero di contratti che stiamo concludendo nei dodici settori industriali che serviamo con le nostre soluzioni. In prospettiva, crediamo che il 2017 sarà un anno di svolta per Dassault Systèmes e la 3DEXPERIENCE, proiettandoci verso il nostro obiettivo quinquennale di raddoppiare l’EPS. Abbiamo consolidato ulteriormente la nostra offerta di progettazione e sviluppo con funzionalità multifisiche e multiscala e l’integrazione di CST per la simulazione elettromagnetica e di Next Limit Dynamics per la simulazione fluidodinamica. La nostra offerta 3DEXPERIENCE per il manifatturiero trae grande beneficio da queste tecnologie e ci posiziona in un ruolo di leadership nell’ambito dell’Industry 4.0.”

Marzo 2017

 

Leggi tutto...

Creare esperienze multisensoriali

Grazie a SOLIDWORKS 2017, oltre tre milioni di utenti, dalle piccole startup alle multinazionali, possono creare esperienze multisensoriali progettando prodotti innovativi con applicativi di facile utilizzo per la progettazione e lo sviluppo in 3D, accessibili sempre, ovunque e su qualsiasi dispositivo. Basato sulla piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes, SOLIDWORKS 2017 aiuta i protagonisti dell’innovazione a progettare, validare, collaborare, costruire e gestire i  processi di sviluppo dei loro prodotti con una suite di applicativi integrati. SOLIDWORKS 2017 offre potenza e prestazioni ancora superiori, oltre a nuove funzionalità per realizzare attività produttive “senza carta” grazie alla Model Based Definition e per progettare  circuiti stampati (PCB). Tutti gli utenti, da quelli nuovi ai più esperti, possono aumentare la produttività sfruttando la simulazione per analizzare, risolvere, visualizzare e verificare le funzionalità di un progetto prima ancora che venga creato un prototipo. Nuovi strumenti agevolano la collaborazione fra fornitori e clienti su qualsiasi modello 3D, mentre la gestione dinamica dei dati di prodotto (PDM), dal progetto concettuale iniziale fino alla produzione, favorisce una maggiore efficienza nella gestione di team distribuiti in diverse sedi. “SOLIDWORKS 2017 semplifica il processo di progettazione e sviluppo grazie al miglioramento dell’esperienza dell’utente, nuove funzionalità per tecnologie emergenti e funzionalità evolute per la collaborazione con team e reti di partner”, sottolinea Gian Paolo Bassi, CEO, SOLIDWORKS, Dassault Systèmes. “Ogni anno i riscontri forniti dalla grande community di SOLIDWORKS guidano la nostra attività di ricerca e sviluppo, contribuendo all’evoluzione di una gamma di prodotti flessibile che risponde alle esigenze delle imprese, dei progettisti e degli ingegneri”.

Gennaio-Febbraio 2017

Leggi tutto...

Nel 2016, una crescita a doppia cifra

Dassault Systèmes ha reso noti i risultati del quarto trimestre e dell’esercizio fiscale 2016 nel suo complesso, approvati dal Consiglio di Amministrazione in data 1° febbraio 2017. Nell’ultimo trimestre dell’anno la multinazionale francese guidata da Bernard Charlès ha conseguito un incremento del 10% dei ricavi totali, dei ricavi dalla vendita di nuove licenze e degli utili per azione. Nell’anno 2016 le vendite di software 3DEXPERIENCE hanno prodotto un aumento dei ricavi del 25%, favorendo inoltre una diversificazione dei settori industriali e dei mercati. Il 31% dei ricavi complessivi dalla vendita di software è infatti giunto da settori non tradizionali. mentre i mercati emergenti hanno registrato una crescita del 15% nel 2017.

Fra i vari brand di Dassault Systèmes, il contributo più significativo è giunto dagli applicativi destinati alla gestione e all’ottimizzazione delle attività manifatturiere: +17% per DELMIA e +23% per Quintiq.

Su base geografica, l’Asia ha registrato un incremento del 7% sostenuto in particolare da India e Corea del Sud. Sono aumentate del 13% le vendite di software in Europa, trainata da Francia, Germania e Russia. Nelle Americhe il risultato è stato del 6%, soprattutto dovuto al confronto con un quarto trimestre del 2015 nel quale l’azienda aveva chiuso diversi mega-contratti.

Il CEO Bernard Charlès ha così commentato i dati di chiusura dell’esercizio 2016: Dassault Systèmes ha fatto grandi passi avanti nel 2016 nell’implementazione delle proprie iniziative strategiche, spinta dal portafoglio di soluzioni basate sulla piattaforma 3DEXPERIENCE che ha registrato un incremento del 25% delle vendite. Il traino della 3DEXPERIENCE è evidente nel numero di contratti che stiamo concludendo nei dodici settori industriali che serviamo con le nostre soluzioni. In prospettiva, crediamo che il 2017 sarà un anno di svolta per Dassault Systèmes e la 3DEXPERIENCE, proiettandoci verso il nostro obiettivo quinquennale di raddoppiare l’EPS. Abbiamo consolidato ulteriormente la nostra offerta di progettazione e sviluppo con funzionalità multifisiche e multiscala e l’integrazione di CST per la simulazione elettromagnetica e di Next Limit Dynamics per la simulazione fluidodinamica. La nostra offerta 3DEXPERIENCE per il manifatturiero trae grande beneficio da queste tecnologie e ci posiziona in un ruolo di leadership nell’ambito dell’Industry 4.0.”.

 

Leggi tutto...

Fare impresa nell’Era dell’Esperienza

Durante il 3DEXPERIENCE Forum 2016 sono state analizzate le prospettive del fare impresa nell’Era dell’Esperienza, dimostrando con numerose testimonianze di clienti attivi nei settori più svariati (dai macchinari alla moda, dai trasporti alla ricerca scientifica) come le aziende creano, ingegnerizzano, producono, lanciano e gestiscono la propria offerta di esperienze, orchestrando i fattori chiave di questa nuova era: Internet of Things, Big Data, Smart Manufacturing.

di Elisabetta Brendano

 

Leggi tutto...

Integrazione tra IoT e progettazione

In occasione della Bi-MU, è stata presentata l’applicazione dell’IoT ai processi di progettazione, grazie alla sinergia tra le soluzioni Industry 4.0 Plug&Play di Alleantia (startup del settore industriale nota per le sue soluzioni “Industrial Internet of Things” per l’Industria 4.0.) e la suite EXALEAD su Piattaforma 3DEXPERIENCE destinata alla progettazione, modellazione, simulazione e big data analytics di Dassault Sytèmes. Spiega Stefano Linari, fondatore e CEO di Alleantia: “La tecnologia Alleantia, ancora una volta, si inserisce nei contesti industriali delle imprese manifatturiere fornendo nuovi modelli di utilizzo e di ottimizzazione degli strumenti di lavoro. Di fatto, l’applicazione destinata a Dassault Systèmes rappresenta un ulteriore nuovo modello partecipativo di lavoro e di condivisione, all’interno delle aziende, delle informazioni generate dal campo e utilizzate in prima battuta dal dipartimento di engineering. La sinergia tra Alleantia e Dassault Systèmes permette la fruizione di dati provenienti dalle macchine e destinati ad applicativi, come i PLM, che storicamente non hanno mai utilizzato informazioni provenienti dal campo”. Ha commentato Guido Porro, amministratore delegato di Dassault Systèmes Italia ed EuroMed (nella foto): “La tecnologia di Alleantia ha permesso di portare i dati in real-time degli impianti all’interno del flusso informativo dei dipartimenti di ingegneria dei nostri clienti. Adesso la nostra suite EXALEAD può raccogliere l’esperienza aziendale e distribuirla in maniera semplice e oggettiva a tutti i livelli decisionali, grazie a una capillare analisi delle prestazioni dei dispositivi durante il loro funzionamento”.

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Comunicazione tecnica per l'industria