Menu
Saturday, 16 Dicembre 2017
Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 383
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 77
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 71
A+ A A-

Soluzioni avanzate per la saldatura e la stampa 3D

Alla fiera MSV di Brno, in Repubblica Ceca, dal 9 al 13 ottobre Comau ha presentato le sue tecnologie robotizzate più avanzate per la saldatura ad arco, la saldatura a punti, applicazioni di Pick & Place e come supporto alla stampa 3D. Nello stand dell’azienda è stata allestita una stazione di saldatura completa equipaggiata con due robot Comau - Racer7-1.4 e NJ40 - e l’innovativa Spot Welding Machine, esclusiva tecnologia a polso cavo con welding gun integrata brevettata da Comau, utilizzata per la saldatura del telaio di molte vetture prodotte negli stabilimenti del Gruppo FCA (Fiat 500 in Polonia e Maserati Quattroporte in Italia). Completano l’offerta dedicata a operazioni di saldatura, le famiglie di robot di piccola taglia Racer3, Racer5 e Rebel-S, integrati con il controllo avanzato R1C lightweight da 19” e con protocollo di comunicazione Powerlink. Infine, per presentare applicazioni robotizzate destinate alla stampa 3D - un tema di grande interesse nel settore industriale attuale - un robot Racer 7-1.4 Comau posiziona un filamento seguendo un percorso predefinito, creando così diversi modelli 3D.

Novembre 2017

Leggi tutto...

Aperte le iscrizioni alla 5a edizione dell’Accademy

È giunta alla quinta edizione la “Project & People Management School” di Comau, di cui sono aperte le iscrizioni per i corsi del 2017. La summer school si terrà nelle sedi della Comau Academy di Torino (12 giugno - 23 giugno), Detroit (24 luglio – 4 agosto) e Shanghai (21 agosto – 1° settembre). Possono presentare domanda di ammissione gli studenti universitari che frequentano gli ultimi 2 anni dei corsi di Laurea in Ingegneria, in Economia e nelle discipline umanistiche.
La P&PM School è un percorso di studi intensivo, di 10 giorni, che, nelle 10 precedenti sessioni finora svolte, ha coinvolto oltre 250 studenti provenienti dalle migliori Università di tutto il mondo. Un’attività di alta formazione che Comau realizza grazie al supporto di un network di partner internazionali, come il Politecnico di Torino, l’Università Cattolica di Milano, la Tongji University di Shanghai, la Finsaa (Associazione per il Finanziamento degli Studi in Amministrazione Aziendale) e la SAA – School of Management di Torino. Il percorso di formazione, totalmente in lingua inglese, permette agli studenti di partecipare a una stimolante esperienza di studio e di lavoro, condotta direttamente sul campo, in una realtà aziendale multiculturale, lavorando a stretto contatto con un team di professionisti. Attraverso l’attività della sua Academy, Comau mette a disposizione, anche al di fuori del proprio contesto aziendale, l’esperienza che deriva da oltre 40 anni di presenza globale nel settore industriale e dà un orientamento fortemente votato all’innovazione, sia in ambito tecnico che manageriale. Le lezioni della P&PM School si sviluppano in due macro aree tematiche: Project Management e People Management. La prima è focalizzata sull’apprendimento delle principali metodologie e gli strumenti necessari per gestire efficacemente un progetto in ambito aziendale. La seconda riguarda la comprensione e l’utilizzo di metodi e di best practices utili per guidare le persone, attraverso un lavoro di team, verso risultati di business efficaci. Le domande di iscrizione vanno presentate attraverso l’apposito modello disponibile all’indirizzo http://ppmform.comau.com/”.

Maggio 2017

Leggi tutto...

Master per guidare le aziende verso l’Industry 4.0

Per rispondere alle sfide di un mercato in continua evoluzione, caratterizzato dalla richiesta di tecnologie e competenze sempre più all’avanguardia, nell’ottica dell’Industry 4.0, Comau ed ESCP Europe hanno inaugurato il nuovo Executive Master in “Manufacturing Automation & Digital Transformation”. Si tratta di un percorso formativo dedicato alle imprese che intendano innovare i propri sistemi di produzione e a tutti coloro che desiderino perfezionare le proprie conoscenze, tecniche e gestionali, per poter affrontare le sfide della digitalizzazione nel campo dell’automazione industriale. Il Master, organizzato da Comau in partnership con la Business School ESCP Europe e in collaborazione con alcune tra le più prestigiose Università internazionali (Politecnico di Torino, Politecnico di Milano, Technische Universität München), si terrà nelle sedi della Comau Academy e di ESCP Europe, in Gran Bretagna, Germania e Italia. Il corso di studi prevede la frequenza di 260 ore di attività di formazione in aula e di 80 ore da fruire in modalità e-learning. Le lezioni, che si tengono totalmente in lingua inglese, da marzo 2017 a gennaio 2018, sono organizzate in quattro differenti moduli didattici: Factory of the Future, Product & Process Innovation, Automation & Digital Manufacturing Design and Development e Automation & Digital Manufacturing Management. Le attività didattiche sono tenute dai migliori Manager Comau e docenti di ESCP Europe, con la partecipazione di visiting professors appartenenti al network delle Università che collaborano al progetto. I moduli teorici sono affiancati da una sessione di formazione pratica, con un percorso di project working che permette ai partecipanti di sperimentare sul campo, direttamente in azienda, le conoscenze teoriche acquisite per la gestione dei processi industriali della nuova smart factory.

Aprile 2017

Leggi tutto...

Accordo internazionale di cooperazione

Engineering Ingegneria Informatica e Comau hanno sottoscritto un accordo di cooperazione, a livello globale, unendo le forze per proseguire congiuntamente lo sviluppo e la commercializzazione di soluzioni per la manutenzione predittiva basate su hardware e software modulari finalizzati all’acquisizione e analisi di dati di campo (Internet of Things, Big Data Analytics). Tali soluzioni sono rivolte all’industria manifatturiera e in particolare alle aziende operanti nei settori automotive, industrial manufacturing, food and beverage, pharma, white goods secondo il paradigma dell’Industria 4.0. Da un punto di vista tecnico, le soluzioni in sviluppo dalle due società partner hanno l’obiettivo di prevedere il potenziale verificarsi di malfunzionamenti o fermi delle macchine e intercettare i trend negativi nella qualità del processo di produzione (predictive maintenance system). In questo modo i processi manutentivi e produttivi all’interno degli stabilimenti diventano più rapidi ed efficaci, a tutto vantaggio della competitività delle aziende sui mercati globali.

Gennaio-Febbraio 2017

Leggi tutto...

Riparte il Master per l’automazione industriale

Presso la Sala Consiglio di Facoltà del Politecnico di Torino, si è recentemente tenuta la cerimonia di apertura della V edizione del Master in Industrial Automation del Politecnico di Torino, organizzato da Comau e da Prima Industrie e finanziato dalla Regione Piemonte. Oltre a consolidare l’offerta formativa e professionale, che viene proposta con successo dal 2012, il Master presenta importanti novità a partire dal nuovo biennio 2016-2017. Il settore dell’automazione industriale è un mercato in continua espansione, nel quale le imprese sono chiamate ad affrontare, a livello globale, sfide ogni giorno più impegnative. Il Master in Industrial Automation vuole quindi investire sul futuro di giovani neolaureati di talento, dando loro l’opportunità di sviluppare direttamente sul campo le competenze indispensabili per un settore altamente competitivo e in costante evoluzione come quello dell’automazione industriale. Il Master si configura come un percorso di formazione e lavoro che prevede l’assunzione immediata attraverso un contratto di alto apprendistato. Gli studenti vengono scelti tra i migliori laureati in Ingegneria provenienti da Università italiane ed estere. Condotto totalmente in lingua inglese, il corso prevede per il primo anno 540 ore di lezione e, nel secondo anno 660 ore dedicate alla realizzazione nell’azienda scelta di un project work. Le lezioni sono tenute dai migliori Manager di Comau, di Prima Industrie e da docenti del Politecnico di Torino. Si tratta di un’opportunità di inserimento concreto nel mondo del lavoro che ha permesso agli oltre 80 studenti che hanno frequentato il Master, dal 2012 ad oggi, di essere assunti da Comau a tempo indeterminato. A partire da quest’anno, anche le società del gruppo Prima Industrie inseriranno nel proprio team alcuni nuovi studenti del Master.

Gennaio-Febbraio 2016

Leggi tutto...

10.000 robot per una collaborazione vincente

Attraverso una collaborazione di successo e continuativa negli anni, Comau Robotics e B&R vantano diecimila robot installati controllati con tecnologia B&R. Questo risultato sottolinea la qualità dei prodotti Comau che possono contare su potenti, precisi e affidabili controlli prodotti da B&R. Grazie a un lavoro costante durante gli ultimi anni, Comau e B&R sono riuscite a “rivoluzionare” l’integrazione della robotica nelle linee di produzione. OEM e utenti finali beneficiano, oggi, di un’eccellente sincronizzazione e di una capacità produttiva risultante dal combinato dell’offerta di due specialisti nell’ambito dell’automazione. “Questo è il risultato concreto di una collaborazione intensa che ha permesso alle due aziende di diventare protagoniste del mercato, con sempre chiaro l’obiettivo di migliorare continuamente nelle tecnologie e crescere in nuovi settori”, sostiene Tobias Daniel, Responsabile Comau Robotics per l’Europa e le Americhe. “Siamo lieti di poter dire che questa cooperazione sta dando risultati tangibili in un mercato in crescita”, afferma Walter Burgstaller, Direttore Vendite Europa di B&R. “Sempre più aziende stanno cercando nella robotica la soluzione per ottimizzare la produzione e trovare risposte alla sempre crescente flessibilità e complessità dei propri stabilimenti produttivi”.

Dicembre 2015

Leggi tutto...

A sostegno della formazione

comau1La visita di Shai Piron al sito produttivo di Comau a Grugliasco (TO) rientra nell’agenda elaborata in accordo con Stefania Giannini, Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, con lo scopo di presentare un esempio della filiera italiana dell’istruzione e della formazione tecnica e professionale. In particolare è stata scelta la città di Torino per dare la possibilità di conoscere esempi di eccellenza nella filiera Meccanica e Meccatronica. I rappresentanti del governo di Israele hanno intrapreso questa serie di visite poiché stanno lavorando a un riordino del secondo ciclo di studi dedicando particolare riguardo alle scuole vocazionali. L’incontro tra Comau e il Ministro è stato reso possibile grazie al grande impegno dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, all'attività della “Rete Robotica”, al progetto di “Robotica a Scuola” e al protocollo d’intesa inter istituzionale dal quale il progetto è in emanazione. Comau è da sempre impegnata non solo nella formazione del proprio management ma anche di studenti universitari. Infatti è attiva ormai da tempo la Comau Academy che nasce con l’obiettivo di mettere a disposizione delle aziende, delle organizzazioni e di chi opera nel mercato globale l’esperienza maturata dal Gruppo nella gestione dei processi industriali. In particolare, offre opportunità di apprendimento orientate allo sviluppo delle competenze tecniche e manageriali grazie a percorsi di formazione focalizzati su situazioni pratiche che si verificano durante la gestione quotidiana del proprio business.

Leggi tutto...

A novembre, riflettori puntati sulle novità

In occasione della sua open house, Comau (produttore italiano di robot antropomorfi) presenterà i più recenti prodotti e tanti nuovi modelli, migliorati in performance e design.
Durante l’evento, in programma il 15 novembre presso la sede di Grugliasco (Torino) in Via Rivalta 30, sarà dunque possibile vedere all’opera i nuovi modelli di robot, le innovazioni tecnologiche e i nuovi pacchetti applicativi proposti da Comau Robotics con dimostrazioni pratiche e spiegazioni live. Di sicuro interesse la presentazione in anteprima del nuovo robot 7 kg Racer, tra i più veloci della sua categoria. In contemporanea saranno presentati anche il nuovo controllo compatto C5G e il nuovo Teach Pendant TP5. Altre novità di rilievo sono rappresentate dai nuovi robot SMART5 NJ 40, con possibilità di polso off-set, e SMART5 NJ 16 3.1, dedicati alla General Industry. Infine per la pallettizzazione saranno presentati il nuovo robot SMART5 PAL 470, insieme al nuovo software dedicato.
Novembre-Dicembre 2013

Leggi tutto...

A novembre, riflettori puntati sulle novità

comau2In occasione della sua open house, Comau (produttore italiano di robot antropomorfi) presenterà i più recenti prodotti e tanti nuovi modelli, migliorati in performance e design. Durante l’evento, in programma il 15 novembre presso la sede di Grugliasco (Torino) in Via Rivalta 30, sarà dunque possibile vedere all’opera i nuovi modelli di robot, le innovazioni tecnologiche e i nuovi pacchetti applicativi proposti da Comau Robotics con dimostrazioni pratiche e spiegazioni live. Di sicuro interesse la presentazione in anteprima del nuovo robot 7 kg Racer, tra i più veloci della sua categoria. In contemporanea saranno presentati anche il nuovo controllo compatto C5G e il nuovo Teach Pendant TP5. Altre novità di rilievo sono rappresentate dai nuovi robot SMART5 NJ 40, con possibilità di polso off-set, e SMART5 NJ 16 3.1, dedicati alla General Industry. Infine per la pallettizzazione saranno presentati il nuovo robot SMART5 PAL 470, insieme al nuovo software dedicato.

Leggi tutto...

Ancora più flessibile ed eco-efficiente

comau1Accumulating Pallet Conveyor di Comau è un trasportatore a pallet di nuova generazione destinato a soddisfare tutte le esigenze di coloro che necessitano di tecnologie sempre più flessibili, semplici da utilizzare e capaci di contenere il più possibile costi e consumi. Questa nuova versione del trasportatore a pallet sostituisce la precedente che, dal 1995 ad oggi, Comau ha prodotto in più di mille esemplari, destinati in gran parte al mercato automotive. Il nuovo modello è già in funzione sulle linee cofano della Fiat Panda, nello stabilimento Fiat di Pomigliano. Grazie alle migliorie tecniche progettate da Comau, a differenza dalla precedente versione, potrà soddisfare le necessità operative di un mercato più trasversale. Con una struttura realizzata completamente in alluminio e un minor numero di componenti, ha guadagnato in flessibilità, in semplicità di utilizzo e necessità di meno operazioni di manutenzione. Inoltre, il motore a bassa potenza da 55 kW ne riduce notevolmente i consumi. Altra caratteristica del nuovo modello è l’utilizzo di una sola catena centrale per il trasporto dei pallet (a differenza delle due presenti sul modello precedente), modifica che ha dimezzato il numero dei componenti della macchina permettendo una riduzione significativa dei costi di produzione. La progettazione è stata sviluppata anche in ottica manutentiva. È stata utilizzata un’unica catena lubrificata a vita con un sistema meccanico di tensionamento automatico. Queste caratteristiche rendono il nuovo trasportatore Accumulating Pallet Conveyor più semplice da utilizzare e meno oneroso in termini di costi di gestione. L’ultimo importante vantaggio consiste nel fatto che può essere montato in differenti configurazioni, con asse motore orizzontale, con asse motore verticale, sospeso e a pavimento.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Comunicazione tecnica per l'industria