Menu
Thursday, 21 Giugno 2018
A+ A A-

Una produzione più veloce e precisa di parti metalliche altamente complesse

Maggio 2018

ANSYS presenta una soluzione innovativa destinata ai settori aerospaziale e difesa, biotech e automotive in cui si producono parti metalliche. Le nuove versioni di ANSYS® Additive Print™ e ANSYS® Additive Suite™ offrono soluzioni sofisticate e complete per il metal additive manufacturing, consentendo così agli utenti di stampare con successo complessi componenti metallici leggeri e analizzare le proprietà e il comportamento della loro microstruttura. Le nuove soluzioni proposte da ANSYS sono in grado di ridurre in maniera importante il costo della produzione additiva, limitando i numerosi vincoli di progettazione, riducendo gli sprechi e i tempi di stampa. Il workflow di simulazione del processo completo di deposizione di ANSYS rende più semplice il processo, consentendo ai clienti di testare rapidamente i progetti prima di stamparne una parte. Integrando la simulazione prima del processo di stampa, gli ingegneri possono progettare, testare e validare le prestazioni in fase di progettazione anche prima di accendere la stampante. ANSYS Additive Print produce risultati che dimostrano agli ingegneri esattamente quello che accadrà durante il processo di stampa, informando i progettisti - prima di effettuare la stampa - se una parte non funzionerà, ma anche come, dove e perché. ANSYS Additive Suite rappresenta una soluzione di simulazione piuttosto sofisticata per la produzione di additivi metallici, offrendo ai clienti una soluzione completa per il workflow. ANSYS Additive Suite consente di ottimizzare riduzione del peso e densità del reticolo; creare, riparare e ripulire la geometria CAD; simulare il processo additivo; e condurre analisi strutturali e termiche per la convalida dei dati.

Leggi tutto...

Un’acquisizione nel mondo della simulazione ottica

Aprile 2018

ANSYS ha siglato un accordo definitivo per acquisire OPTIS, fornitore di software per simulazioni scientifiche di luce, visione umana e visualizzazione basata sulla fisica. L’acquisizione di OPTIS amplierà il portfolio di prodotti multiphysics di ANSYS nel sempre più importante settore della simulazione ottica.
La transazione dovrebbe concludersi nel secondo trimestre del 2018. “Per quasi mezzo secolo, ANSYS è stata leader nelle soluzioni di simulazione “, ha dichiarato Eric Bantegnie, vice president e general manager di ANSYS. “Insieme a OPTIS potremo portare la simulazione a un nuovo gruppo di aziende ed estenderla a nuovi casi d’uso come lo sviluppo di fotocamere e lidar per veicoli autonomi”.  “Combinare le soluzioni per la simulazione ottica basate sulla fisica di OPTIS con l’ampio portfolio di ANSYS rappresenterà un vantaggio competitivo per i nostri clienti e per l’intero settore”, ha commentato infine Jacques Delacour, president e CEO di OPTIS. “Siamo impazienti di lavorare a stretto contatto con ANSYS e la sua impressionante community di clienti in tutto il mondo”.

Leggi tutto...

Per risolvere sfide complesse in ogni settore

Marzo 2018

La simulazione di prossima generazione a marchio ANSYS semplifica i flussi di lavoro e garantisce risultati accurati, consentendo agli utenti di offrire prodotti rivoluzionari e riducendo al tempo stesso costi e time to market. ANSYS® 19 permette di sviluppare prodotti innovativi a un ritmo senza precedenti, dai veicoli autonomi ai dispositivi più intelligenti fino agli aerei elettrici.
La fusione dei mondi fisico e digitale fa sì che i prodotti siano sempre più complessi. Le aziende devono incrementare l’innovazione e la qualità dei prodotti, riducendo altresì tempi, costi e rischi. ANSYS 19 aiuta gli ingegneri a gestire la complessità e migliorare la produttività, consentendo agli utenti di fornire risposte ancora più accurate per una più ampia gamma di applicazioni, contribuendo a rendere la simulazione sempre più “pervasiva”.

Leggi tutto...

Simulazione da primi in classifica

Gennaio/Febbraio 2018

Con la tecnologia di simulazione ANSYS al volante, Ferrari si aggiudica i titoli Costruttori e Piloti e il campionato FIA World Endurance Championship.
Ferrari conquista così il suo quinto titolo Costruttori - e il ventiquattresimo in assoluto, grazie alle soluzioni di fluidodinamica computazionale (CFD) ANSYS che permettono di mantenere eccellenti prestazioni aerodinamiche. Questa tecnologia consente agli ingegneri di massimizzare la downforce, ridurre al minimo il degrado dei pneumatici e ottimizzare il flusso d’aria intorno al veicolo per mantenere i componenti critici entro le gamme di temperatura ideali, elementi essenziali per superare i concorrenti.
“Quando le gare durano dalle 6 alle 24 ore, velocità e affidabilità risultano essere fattori assolutamente critici per le auto che competono nel WEC”, ha dichiarato Ferdinando Cannizzo, coordinatore tecnico di Ferrari Competizioni GT. “ANSYS consente al nostro team di testare rapidamente più configurazioni tra un giro e l’altro e offre informazioni accurate, permettendoci di migliorare velocità e affidabilità in tempo reale”.
“Il nostro team ha lavorato con Ferrari per più di 20 anni e continuiamo a essere ispirati dalla loro spinta verso innovazione ed eccellenza”, commenta Sandeep Sovani, director industry marketing in ANSYS. “La tecnologia di simulazione ANSYS, combinata con i prodotti e i piloti di classe mondiale della Ferrari, dà luogo a un binomio inarrestabile in pista che ci rende impazienti di intraprendere molti altri viaggi insieme”.

Leggi tutto...

Una simulazione da primi in classifica

Con la tecnologia di simulazione ANSYS al volante, Ferrari si aggiudica i titoli Costruttori e Piloti e il campionato FIA World Endurance Championship.
Ferrari conquista così il suo quinto titolo Costruttori - e il ventiquattresimo in assoluto, grazie alle soluzioni di fluidodinamica computazionale (CFD) ANSYS che permettono di mantenere eccellenti prestazioni aerodinamiche. Questa tecnologia consente agli ingegneri di massimizzare la downforce, ridurre al minimo il degrado dei pneumatici e ottimizzare il flusso d'aria intorno al veicolo per mantenere i componenti critici entro le gamme di temperatura ideali, elementi essenziali per superare i concorrenti. “Quando le gare durano dalle 6 alle 24 ore, velocità e affidabilità risultano essere fattori assolutamente critici per le auto che competono nel WEC”, ha dichiarato Ferdinando Cannizzo, coordinatore tecnico di Ferrari Competizioni GT. “ANSYS consente al nostro team di testare rapidamente più configurazioni tra un giro e l’altro e offre informazioni accurate, permettendoci di migliorare velocità e affidabilità in tempo reale”.
“Il nostro team ha lavorato con Ferrari per più di 20 anni e continuiamo a essere ispirati dalla loro spinta verso innovazione ed eccellenza”, commenta Sandeep Sovani, director industry marketing in ANSYS. “La tecnologia di simulazione ANSYS, combinata con i prodotti e i piloti di classe mondiale della Ferrari, dà luogo a un binomio inarrestabile in pista che ci rende impazienti di intraprendere molti altri viaggi insieme”.

Leggi tutto...

Un’acquisizione nel settore dell’additive manufacturing

ANSYS ha annunciato l’acquisizione di 3DSIM, sviluppatore di una sofisticata tecnologia di simulazione per l’additive manufacturing, che consentirà ad ANSYS di offrire un workflow completo di additive manufacturing simulation.
Con sede a Park City, nello Utah, 3DSIM sviluppa un potente software di simulazione per l’additive manufacturing dei metalli che consente a produttori, progettisti, scienziati dei materiali e ingegneri di realizzare i propri obiettivi attraverso l’innovazione basata sulla simulazione, anziché basandosi sul classico processo trial and error. I clienti 3DSIM sono OEM (Original Equipment Manufacturer) nei settori aerospaziale e automobilistico, produttori di parti di ricambio e di macchine per l’additive manufacturing dei metalli, oltre a prestigiosi laboratori di ricerca.
Tra i prodotti 3DSIM troviamo exaSIM, uno strumento di facile utilizzo sviluppato appositamente per operatori e progettisti di componenti realizzate con l’additive manufacturing, che offre predizioni per identificare e risolvere stress residuo, distorsioni e guasti di costruzione, consentendo agli utenti di ottenere tolleranze ed evitare guasti in assenza di sperimentazione fisica.
Un altro prodotto è FLEX che permette a ingegneri, analisti e ricercatori di inserire i migliori parametri di processo per una particolare combinazione di macchine e materiali per l’additive manufacturing, assicurando così il più alto livello di integrità dei pezzi e consentendo di prevedere la microstruttura e le proprietà prima di realizzare la parte.

Dicembre 2017

Leggi tutto...

L’esplorazione digitale è alla portata di tutti

La simulazione è una delle tecnologie più importanti nell’era dell’Internet of Things, dell’elettrificazione e dell’Additive Manufacturing, tuttavia è ancora ad appannaggio solo degli specialisti e viene utilizzata prevalentemente per i progetti di ingegneria più complessi. ANSYS ha ampliato la sua tecnologia Pervasive Engineering Simulation™ consentendo a ogni ingegnere di avvalersi di potenti strumenti di simulazione già nella fase iniziale del processo di progettazione. Anziché impiegare giorni, settimane o mesi per impostare, gestire e analizzare i prototipi digitali con le tradizionali soluzioni di simulazione, Discovery Live consente di esaminare immediatamente l’impatto delle modifiche di progettazione. Gli utenti possono porre i loro quesiti “what-if” anche in fase avanzata del processo per esplorare rapidamente migliaia di opzioni di progettazione, ricevere risposte immediate e verificare digitalmente l’impatto delle modifiche, visualizzando inoltre un aggiornamento istantaneo dei risultati. ANSYS ha intrapreso uno sforzo di ricerca e sviluppo significativo per mettere a punto una tecnologia di simulazione basata sulla natura parallela delle unità di elaborazione grafica (GPU). Le GPU di NVIDIA offrono funzionalità di supercomputing e - in combinazione con l’innovativa simulazione di Discovery Live - i risultati possono ora essere calcolati in modo incredibilmente più veloce rispetto ai metodi tradizionali. A questo si aggiungano i cinque decenni di esperienza ANSYS, la validazione dei metodi di simulazione e le best practice, che rendono l’utilizzo del software assolutamente intuitivo anche per utenti inesperti in tema di simulazione. Discovery Live supporta applicazioni per la simulazione fluidodinamica, strutturale e termica, consentendo agli ingegneri di sperimentare idee progettuali e ottenere feedback immediati. Gli utenti possono avere un primo approccio analitico in fase di progettazione, per poi iterare con un modello 3D ed esplorare interattivamente l’impatto di modifiche semplici o complesse. L’ambiente Discovery Live offre risultati di simulazione istantanei, strettamente legati alla modellazione geometrica diretta per consentire un’esplorazione interattiva del progetto e una rapida innovazione dei prodotti.

Ottobre 2017

Leggi tutto...

La nuova release incentiva la simulazione

La nuova generazione della piattaforma di simulazione ANSYS, giunta alla release 18, ha ulteriormente migliorato le capacità degli strumenti, la loro velocità e la semplicità d’uso, per favorirne l’adozione a ogni livello in azienda.

di Elisabetta Brendano

Leggi tutto...

Ridurre il ciclo di sviluppo

I clienti di General Electric Co. potranno beneficiare di prodotti innovativi e affidabili caratterizzati da rischi e tempi di inattività ridotti grazie a un nuovo accordo stipulato con ANSYS. La partnership consente a GE di ampliare ulteriormente l’utilizzo delle soluzioni di simulazione ANSYS a fronte della recente acquisizione della divisione Power and Grid di Alstom, avvenuta nel novembre 2015. L’accordo consente a GE di realizzare risparmi “sinergici” attraverso il consolidamento degli strumenti, parallelamente a un incremento del numero di soluzioni ANSYS utilizzate nelle fasi di sviluppo, analisi, qualità e testing di prodotto. L’utilizzo dell’approccio Simulation Driven Product Development™ ha già accorciato i cicli del 33%, ed è prevista un’ulteriore riduzione quale risultato di questo investimento. Oltre allo sviluppo di prodotto, l’accordo si estende anche alle operation, elemento chiave per la piattaforma Internet denominata GE Predix, offerta cloud industriale progettata specificamente per dati e analisi nei settori aviazione, trasporto, oil and gas e sanità.

Leggi tutto...

Presentate due nuove release

ansys9NSYS annuncia il rilascio di due nuove release dei software ANSYS® SpaceClaim™ e ANSYS® FENSAP™ che consentiranno di migliorare la fase di pre-processing dei modelli provenienti dai software CAD, l’uno, e di prevedere con accuratezza la formazione di ghiaccio sui velivoli per aumentare la sicurezza per applicazioni del settore aeronautico, l’altro. Le due release incrementano radicalmente la velocità, l’efficienza e l’affidabilità degli strumenti di simulazione, offrendo all’utente workflow e capacità innovativi. Nell’ottica della sempre maggiore digitalizzazione dello sviluppo prodotto, diventa fondamentale poter intervenire rapidamente sulle geometrie. ANSYS SpaceClaim 2016 trasforma lo sviluppo prodotti consentendo all’utente di intervenire velocemente sui modelli 3D durante l’intero ciclo di sviluppo. L’approccio unico di SpaceClaim offre un’usabilità elevata e garantisce una grande produttività, e un’estrema flessibilità nel ciclo di sviluppo prodotto. “Fin dall’inizio, il nostro obiettivo è stato quello di offrire ai clienti una soluzione per creare, editare e modificare rapidamente le geometrie, come richiesto da un ambiente open platform”, dice Frank DeSimone, Senior Director of Product Development di ANSYS. “In questa release ci siamo focalizzati sulle sfide degli algoritmi di solving, lavorando con geometrie complesse, sviluppando nuovi tool come Shrinkwrap e Skin Surface, inclusi in quest’ultima release, per ridurre i tempi necessari per il reverse-engineering o per la preparazione di modelli 3D”. Sia che si debba creare, editare o pulire le geometrie da altri tool oppure fare “reverse engineering” da altri software, quest’ultima release di SpaceClaim supera la precedente con una velocità di modellazione 3D dieci volte superiore se comparata ad altri software sul mercato.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Comunicazione tecnica per l'industria