Menu
Friday, 23 Giugno 2017
A+ A A-

Facilitare il montaggio dei componenti nei rack

Conrad Business Supplies offre in pronta consegna l’elemento di fissaggio in formato 1U per rack da 19 pollici di Rittal. L’elemento di fissaggio alto un’unità rack (1U) permette di avvitare rapidamente i componenti sugli armadi da 19 pollici (482,6 mm) ed elimina la necessità di utilizzare singoli dadi a gabbia. Di conseguenza, i piani o gli altri accessori del rack possono essere facilmente installati senza dover utilizzare alcun utensile speciale. L’elemento di fissaggio è composto da un particolare morsetto di altezza 1U con 3 tre sedi predisposte per ospitare i dadi e un collegamento centrale. L’elemento è conforme allo standard EIA 310. Il funzionamento è molto semplice. Per montare l’elemento di fissaggio sul profilato portante del rack, basta farlo scorrere dall’interno e bloccarlo nella sua sede naturale. Dopodiché, è possibile collegare ripiani o altri accessori per rack tramite delle comuni viti M5 e utilizzare il contatto integrato predisposto per creare una connessione equipotenziale. L’elemento di fissaggio è realizzato in acciaio e può essere facilmente rimosso dal profilato portante del rack per essere riutilizzato varie volte. Tutti gli armadi rack da 19 pollici della gamma Rittal sono predisposti per l’utilizzo di questo elemento di fissaggio. Conrad Business Supplies fornisce gli elementi di fissaggio per rack in confezioni da 24 pezzi.

 

Leggi tutto...

Una collana editoriale dedicata all’Industria 4.0

La casa editrice Edizioni Angelo Guerini e Associati lancia una collana editoriale dedicata all’Industria 4.0. Si chiama “Guerini 4.0” e interpreta una visione olistica della quarta rivoluzione industriale, includendo prospettive diverse a partire da tre direttrici: le forme organizzative, le nuove tecnologie, il mondo del lavoro. La collana è sostenuta da un qualificato comitato editoriale di cui fanno parte Alessandro Baroncelli (Università Cattolica di Milano, Dipartimento di Scienze dell’economia e della gestione aziendale), Michele Colasanto (Università Cattolica di Milano, Dipartimento di Sociologia), Alfredo Mariotti (UCIMU - Sistemi per Produrre), Antonio Santangelo (Archidata, Innovation Technology Transfer), Edoardo Segantini (Corriere della Sera), Luigi Serio (Università Cattolica di Milano, Dipartimento di Scienze dell’economia e della gestione aziendale), Marco Taisch (Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria gestionale), Sergio Terzi (Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria gestionale).  Capostipite di questa nuova avventura editoriale è il volume “Industria 4.0” di Annalisa Magone e Tatiana Mazali, pubblicato nel 2016, che ha mostrato il sommovimento caleidoscopico che scombina e ricombina prodotti, servizi e catene produttive nel processo di trasformazione verso le smart factory.  In uscita il 15 giugno il volume “La Fabbrica connessa” di Luca Beltrametti, Nino Guarnacci, Nicola Intini e Corrado La Forgia. L’Industria 4.0 può e deve essere realizzata in Italia all’interno delle piccole e medie imprese attraverso un percorso graduale, nel quale le aziende possano fare investimenti contenuti, finalizzati ad aggiornare i macchinari già in possesso, sviluppare competenze ed esplorare le potenzialità che le nuove tecnologie offrono. Il libro, nato da una ricerca di Federmeccanica, propone una visione evolutiva e non rivoluzionaria, nella consapevolezza che il cambio di paradigma tecnologico impone un cambio di paradigma culturale che muove innanzitutto dalla formazione.

Leggi tutto...

Una gamma completa per la nuova era 4.0

Con il marchio “Industry 4.0 Inside” Prima Power presenta a Lamiera il proprio portfolio di prodotti che permette alle aziende manifatturiere di trasformare i loro processi produttivi ed evolvere verso la fabbrica intelligente e sostenibile, in linea con i concetti di Industria 4.0.  

di Elisabetta Brendano

Leggi tutto...

Soluzioni per EDM a filo in primo piano

Attraverso lo sviluppo interno e la fabbricazione di tutte le tecnologie di base compresi motori lineari, unità generatore di scarica, controllo numerico e unità gestione movimento motori, le macchine ad elettroerosione Sodick ALC400G Premium e ALC600G Premium, basandosi sul concetto “Smart Pulse & Smart Linear”, garantiscono elevate prestazioni.

di Alberto Marelli

Leggi tutto...

Si alza l’asticella del taglio lamiera

Con l’introduzione sul mercato della nuova Optiplex DDL da 4 kW, avvenuta in anteprima mondiale alla scorsa EuroBLECH di Hannover, Mazak ha, di fatto, intrapreso una nuova strada nel campo del taglio laser a onde corte alzando l’asticella dal punto di vista della velocità, della qualità e dell’efficienza.

di Fabrizio Cavaliere

Leggi tutto...

Un sistema laser “full service”

TruLaser Center 7030 di TRUMPF è un sistema innovativo che rappresenta una “rivoluzione” nel settore del taglio laser 2D. Compatto e automatizzato, è in grado di assicurare grande efficienza e affidabilità di processo.

di Sara Rota

Leggi tutto...

Maggiore competitività in officina

Seco ha recentemente ampliato la gamma di utensili Jabro con nuove frese in metallo duro integrale. Il costruttore svedese ha inoltre aumentato l’offerta di frese a disco con nuove introduzioni e ampliamenti di gamma.

di Alberto Marelli

Leggi tutto...

Incisione e texturing laser su superfici complesse free-form

Il team laser di C.B.Ferrari ha conseguito in breve tempo risultati importanti, in particolare nelle applicazioni di incisione e texturing su superfici complesse free-form per il settore automotive, aerospace e stampi, lavorate a cinque assi meccanici e tre assi ottici; proprio le macchine laser sono considerate uno degli elementi strategici per lo sviluppo futuro dell’azienda.

di Gabriele Cuccolini, Mattia Franzoni, Federico Grossrubatscher,
Fabio Pasquarelli, Massimo Scalabrini.

Leggi tutto...

Macchine utensili per l’industria moderna

Oltre a presentare la nuova versione dei centri di lavorazione Atlas Vision, l’obiettivo dell’open house organizzata da Innse-Berardi è stato quello di mostrare ai presenti i processi logistici, organizzativi
e produttivi adottati in azienda. Diverse le macchine installate in officina (utilizzate per la produzione delle macchine Innse-Berardi, ma anche per realizzare le commesse di altre aziende del gruppo Camozzi), tutte in grado di soddisfare il paradigma di Industry 4.0.

di Laura Alberelli

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Trattamenti

La tempra “su misura”

22-03-2017 Hits:171 Trattamenti Cinzia - avatar Cinzia

Eldec sviluppa impianti di tempra a induzione modulari e personalizzati perfettamente integrabili in differenti sistemi produttivi. Il vantaggio di utilizzare questo tipo di macchine è soprattutto evidente nella produzione dei...

Read more
Comunicazione tecnica per l'industria