Menu
Tuesday, 19 Giugno 2018
Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 383
A+ A A-

Per aprire e bloccare il pezzo bastano tre rotazioni e mezzo

Per il bloccaggio rapido e sicuro di pezzi ed in particolare di stampi, OML – Officina Meccanica Lombarda propone il sistema WPS (Workpiece Positioning System). Oltre a un facile montaggio, sono garantiti tempi rapidi di set-up, flessibilità di configurazione, ripetibilità e un serraggio forte e sicuro.

di Laura Alberelli

Maggio 2018

Diversi sono gli elementi costruttivi che identificano il sistema di bloccaggio pezzi WPS proposto da OML. Per cominciare, l’intero sistema si basa su un concetto modulare: i moduli sono sovrapponibili ed in aggiunta, con l’ampia gamma di accessori, il sistema WPS garantisce massima flessibilità di bloccaggio.
Inoltre, i perni di bloccaggio sono intercambiabili con il collaudato sistema di bloccaggio Zero Point APS-Automatic Positioning System.
Il sistema WPS si avvale dell’ormai collaudato bloccaggio del perno a tre griffe a 120°, già in uso con il sistema APS, in modo da garantire una forte tenuta durante le operazioni di serraggio, e la precisione del piano conico garantisce l’accoppiamento ed il bloccaggio sicuro con le più alte forze di tenuta e massima rigidità.

Una forza di serraggio sino a 15 kN
Per effettuare l’apertura e il bloccaggio del pezzo sono sufficienti solo tre rotazioni e mezzo. La forza di serraggio può arrivare sino a un massimo di 15 kN, mentre la ripetibilità di posizionamento ha un’accuratezza inferiore a 0,005 mm. Da sottolineare il fatto che i moduli di bloccaggio WPS sono completamente ermetici; ciò vuole dire che non è necessario alcun tipo di intervento di manutenzione. WPS è ideale anche per il bloccaggio pezzi su macchine a cinque assi, in quanto il ridotto ingombro facilita le lavorazioni.

L’importanza dei singoli componenti
I perni WPS sono rivestititi con trattamento speciale anticorrosione e antiattrito. I moduli di bloccaggio sono disponibili in diverse altezze (40, 60, 80 e 160 mm) per garantire il serraggio di quasi tutte le geometrie dei pezzi. I moduli di serraggio possono essere montati su una piastra reticolo o direttamente sul pallet macchina tramite una flangia di montaggio. A questo scopo, è disponibile un’ampia gamma di boccole di centraggio, rondelle di riduzione e viti di montaggio. In ultimo, non certo per importanza, segnaliamo le piastre a reticolo disponibili in diverse versioni in modo da prevedere diverse configurazioni. Le piastre sono realizzate in acciaio di alta qualità e sono protette contro l’usura e la corrosione

Torna in alto

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Comunicazione tecnica per l'industria