Menu
Wednesday, 15 Agosto 2018
A+ A A-

Riflettori puntati sulle “soluzioni intelligenti”

A MECSPE, SORALUCE ITALIA propone il centro di fresatura Soraluce TA 35 Automatic, lo strumento analitico Soraluce Digital Data System e le nuove funzioni di DAS+®, evoluzione del sistema DAS (Dynamics Active Stabilizer) presentato in anteprima durante la scorsa EMO e destinato ad aumentare la rigidità dinamica della macchina in tempo reale.

di Sara Rota

Marzo 2018

Il centro di fresatura Soraluce TA-A 35 è una macchina a banco fisso caratterizzata da elevata rigidità e stabilità meccanica, assicurando al tempo stesso grandi asportazioni. Una precisione costante nel tempo è garantita dal rigoroso processo di progettazione e assemblaggio e dalle esclusive caratteristiche meccaniche della ghisa. Dotato di un sistema di guide lineari a ricircolo di rulli combinate con pattini smorzatori su tutti gli assi, la fresatrice Soraluce è particolarmente stabile ed elimina qualsiasi vibrazione durante la lavorazione.
Su una Soraluce TA-A è possibile gestire pezzi con un carico fino a 9.250 kg. Dotata di una tavola con superficie 3.700 x 1.000 mm, la macchina ha corsa verticale pari a 1.250 mm, corsa trasversale di 1.200 mm e un motore mandrino con potenza pari a 28 kW in grado di raggiungere un regime massimo di rotazione di 4.000 giri/min. È disponibile di serie un sistema di cambio utensili automatico e un magazzino utensili con una capacità di 40 posti. La coppia elevata garantisce lavorazioni ad alte prestazioni.
Soraluce TA-A 35 è estremamente flessibile grazie alla sua testa universale indexata ogni 2,5º x 2,5º.
Per quanto riguarda la struttura, la macchina ha una carenatura perimetrale completa con due porte scorrevoli anteriori e una sulla parte posteriore sinistra che facilitano l’accesso all’area di lavoro dalla parte anteriore e posteriore. Per le sue caratteristiche costruttive e prestazionali, questo centro è ideale per chi produce stampi e matrici di alta precisione e per coloro che producono pezzi di medie dimensioni destinati al settore della meccanica di precisione.
Per garantire risultati ottimali in termini di produttività ed efficienza energetica, la macchina Soraluce incorpora le sue tecnologie più innovative come il controllo adattivo e la modalità Sleep Mode.

Raccogliere dati da CNC, PLC e sensori e convertirli in informazioni utili
La potenza di una macchina utensile non è però solo riconducibile alla sua meccanica, perché un ruolo decisivo lo svolge anche il software che la governa così come tutte le soluzioni software in grado di ottimizzarne le prestazioni.
Una di queste soluzioni è Soraluce Data System, strumento analitico basato sui dati-macchina. Per permettere che le prestazioni della macchina siano sempre ad alti livelli, Soraluce Data System estrae importanti valori dai dati generati dalla macchina e monitora il suo stato e le condizioni. Soraluce Data System è dunque un potente strumento che massimizza i tempi di impiego e l’efficienza produttiva.
Esso include numerose caratteristiche, in particolare la visualizzazione dello status della macchina in tempo reale fornisce informazioni rilevanti sulla situazione della lavorazione in corso. Questo strumento genera report riguardanti importanti problematiche per l’operatore come per esempio la produzione o il processo, il consumo energetico o le prestazioni dei cicli di lavorazione. Inoltre, aiuta a ottimizzare le variabili del processo di lavorazione attraverso la diagnosi di segnali chiave di avvertimento relativi alla manutenzione dell’equipaggiamento. Tutto ciò aumenta la produttività della macchina ed elimina i consumi superflui. Inoltre, Soraluce Data System invia e-mail in modo automatico nel caso in cui la macchina si arresti.
Utilizzando uno specifico hardware e applicando le ultime tecnologie dei Big Data e Cloud Computing, Soraluce Data System raccoglie e immagazzina dati significativi da CNC, PLC e sensori inseriti nella macchina e li converte in informazioni utili. Soraluce Data System include un insieme di servizi basati sul monitoraggio della macchina e sui Big Data per analizzare il processo di lavorazione e il comportamento della macchina. Ciò permette agli utilizzatori di connettersi al sistema da remoto e in modo sicuro tramite dispositivi mobili come laptop, smartphone e tablet, e di avere accesso a informazioni rilevanti delle macchine, dei sistemi logistici di fabbrica o altre macchine nel sistema produttivo portando i clienti nel “regno” della smart factory o fabbrica intelligente. Inoltre, ciò permette la connessione con altre macchine della fabbrica e anche con differenti applicazioni software di gestione come ERP, MES, GMAO, ecc, …

Assicurare le migliori condizioni di taglio
A MECSPE SORALUCE ITALIA propone anche DAS+®, evoluzione del sistema DAS (Dynamics Active Stabilizer) presentato in anteprima durante la scorsa edizione della EMO e destinato ad aumentare la rigidità dinamica della macchina in tempo reale. DAS+® include il monitoraggio del livello di vibrazioni, la rilevazione del chatter (effetto rigenerativo di instabilità durante la lavorazione) e due differenti strategie per eliminare il chatter: la nuova funzione di taratura della velocità mandrino e le funzioni di variazione della velocità mandrino. Questa nuova funzionalità monitora il processo di lavorazione in modo da assicurare le migliori condizioni di taglio e di incrementare la stabilità di una particolare operazione. Al verificarsi della vibrazione, l’algoritmo considera il chatter e la frequenza di eccitazione generata dall’utensile e seleziona la migliore strategia per superare il problema attivando automaticamente il sistema DAS+®. Per fare ciò è necessario selezionare la velocità ottimale del mandrino affinché la vibrazione sia eliminata o si introduca un’oscillazione armonica continua nel mandrino durante il processo di lavorazione. La macchina diventa un’assistente dell’operatore che può così concentrarsi nella massimizzazione dell’utilizzo delle capacità della macchina stessa.
Il sistema DAS+® rende la macchina più intelligente e incrementa la produttività e la robustezza del processo. Il suo utilizzo riduce inoltre i tempi ciclo, allunga la vita dell’utensile, migliora significativamente la qualità della superficie e diminuisce l’usura della macchina.

Torna in alto

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Comunicazione tecnica per l'industria