Menu
Sunday, 15 Luglio 2018
A+ A A-

Una “formazione produttiva” direttamente in macchina

Basato sul concetto costruttivo di EmcoTurn E45, il centro di tornitura Concept Turn 460 dispone di un controllo intercambiabile che rende la macchina adatta a ogni esigenza formativa senza per questo dimenticare gli standard tecnici e prestazionali che il mondo industriale richiede e che ritroviamo in tutte le macchine a marchio Emco.

di Laura Alberelli

Marzo 2018

Emco Group è riuscita ad adattare gli standard industriali alle esigenze specifiche della formazione professionale e specializzata.
Con Concept Turn 460, Emco Industrial Training Systems propone infatti un tornio CNC governato da PC che prepara e addestra in modo specifico gli operatori ma che allo stesso tempo è capace di soddisfare le più svariate esigenze produttive nell’ambito della tornitura.
Sono due le versioni di macchine disponibili: Concept Turn 460 TC “Turn Center”, con dispositivo cavo di serraggio e contropunta e Concept Turn 460 TCM “Turn Center Mill”, con utensili motorizzati, contropunta e dispositivo cavo di serraggio.

Dalla versione stand-alone fino alla integrazione in una rete CIM o FMS
Concept Turn 460 è una macchina affidabile in grado di assicurare una lunga durata operativa. Ampia è la gamma di applicazioni in cui trova utilizzo: si va dalla versione stand-alone destinata alla produzione e alla formazione sino alla possibilità di essere integrata in una rete CIM (Computer-Integrated Manufacturing) o FMS (Flexible Manufacturing System).
Grazie al PC con sistema operativo Windows® e alle interfacce Ethernet libere, Concept Turn 460 si trasforma automaticamente in una stazione di lavoro aggiuntiva in rete. È necessario poco sforzo per convertire la macchina in una cella di lavoro con robot per il carico e lo scarico pezzi.
La tecnologia di azionamento digitale garantisce grande dinamicità oltre che elevata termostabilità in modo da assicurare massima precisione e accuratezza nei profili, anche dopo tanti anni di operatività. Concept Turn 460 può essere equipaggiato con asse C e utensili motorizzati. In questa configurazione, è in grado di raggiungere le stesse funzionalità e prestazioni di una macchina di moderna concezione ma a un prezzo più competitivo. La disponibilità di una gamma completa di soluzioni per l’automazione ne permette l’impiego in molteplici ambiti produttivi.
Per quanto riguarda gli azionamenti, sulla Concept Turn 460 è stata installata la più recente tecnologia di azionamento Siemens (Sinamics) e il controllo dell’asse ACpn, colonna portante del controllo intercambiabile.
a macchina è provvista anche di tecnologia di sicurezza integrata nell’azionamento (Safety Integrated), di encoder assoluti e di fieldbus con Profinet (per una comunicazione flessibile e adattabile tra i vari componenti).

Grande attenzione rivolta all’interazione uomo-macchina
Una segnalazione particolare merita il nuovo controllo intercambiabile dotato di monitor touch screen 16:9 con 21.5” e interfaccia utente Easy2Control. Utilizzabile sia in macchina che in stazioni di simulazione, Easy2Control porta ulteriori elementi di controllo direttamente sullo schermo fornendo condizioni di input ottimali in combinazione con il monitor touch screen. Le diverse varianti della tastiera, i display specifici realizzati in base alle esigenze degli utilizzatori e la disponibilità di soluzioni su misura, rendono Easy2Control un’estensione promettente e flessibile al concetto modulare di formazione Emco. I controlli intercambiabili sono rappresentati usando una tastiera sullo schermo, che rende ancora più facile e veloce il passaggio da un sistema di controllo all’altro.
Grande attenzione da parte degli sviluppatori di Emco è stata prestata all’iterazione tra uomo-macchina, mentre le dimensioni dello schermo e le dimensioni della finestra di programmazione sono in linea con le esigenze provenienti dal mondo della formazione. Il nuovo pannello di controllo garantisce inoltre una configurazione semplice e veloce.
Con il concetto di controllo intercambiabile, è possibile imparare a utilizzare tutti i più noti controlli numerici disponibili oggi sul mercato. Avviando il rispettivo software, basta un solo minuto per passare da un tipo di controllo a un altro, e in quel momento la tastiera specifica sarà visualizzata sullo schermo. Oltre ai controlli intercambiabili, Emco è in prima linea anche nello sviluppo dei nuovi controlli WinNC, in modo da rendere sempre più semplice ed economico l’aggiornamento delle macchine Concept con i più moderni CNC. Non è necessario dunque cambiare la macchina utensile per lavorare con le tecnologie di controllo più all’avanguardia.

Una struttura rigida resistente alle sollecitazioni meccaniche  
Prendiamo adesso in esame quelli che sono i componenti strutturali principali della macchina. Fin dalla prima occhiata, il centro di tornitura Concept Turn 460 appare una macchina piuttosto solida e compatta. Queste due caratteristiche unite a una struttura a basamento inclinato e a un ingombro minimo al suolo assicurano elevate precisioni di esecuzione, grazie anche alla struttura “a scatola” della macchina che la rende assai resistente alle torsioni. Tutti i componenti utilizzati sono estremamente robusti e progettati in modo da salvaguardare gli spazi.
Grande efficienza economica è garantita sia nella lavorazione di acciaio che in lavorazioni ad alta velocità di alluminio grazie all’elevata capacità di azionamento del mandrino, combinata con curve di coppia ideali. Il mandrino principale (in grado di raggiungere un regime massimo di rotazione di 6.300 giri/min) è azionato da un motore trifase che utilizza una cinghia a V. La capacità massima della barra è di 45 mm. Una termostabilità ottimale è assicurata da una fantina dal design simmetrico con alette di raffreddamento.
Sulla Concept Turn 460 è montata una contropunta, installata su guide a rulli e posizionata in modo idraulico. Il punzone centrale girevole con albero CM4 viene prelevato direttamente dalla contropunta ed è rimovibile tramite cuneo di rimozione.
Il sistema di trasmissione assi con servomotori digitali AC di ultima generazione, in combinazione con le guide a rulli pretensionate, assicura alta precisione ed elevate prestazioni garantendo al tempo stesso minima usura e massima dinamica.
La macchina è dotata inoltre di una torretta in grado di ospitare dodici utensili con attacco VDI30, con la possibilità di avere fino a sei utensili motorizzati. Ciò significa che le operazioni di foratura, di fresatura e di filettatura sono realizzabili anche al di fuori del centro di tornitura. Utilizzando l’asse C, è possibile eseguire qualsiasi tipo di contornatura nelle parti frontali e laterali.

Si riducono tempi e costi grazie alla manutenzione remota
Se la macchina è connessa a Internet, è possibile svolgere tutte le operazioni di controllo (manutenzione remota o monitoraggio remoto) a scopo manutentivo. In questo modo, i malfunzionamenti (che si tratti di errori di programmazione o lavorazione, oppure di difetti dei componenti della macchina) possono essere rilevati e risolti in maniera rapida. I tempi di manutenzione possono così ridursi in maniera significativa, mentre raggiungere la soluzione del problema è possibile in maniera economica.
Sempre grazie a un accesso Internet, è possibile utilizzare una piattaforma CNC online per il trasferimento delle conoscenze. Si tratta di E[MCO] Campus, il nuovo ambiente virtuale di apprendimento con oltre 700 grafici di apprendimento, video, controlli interattivi delle prestazioni, testi e immagini esplicative. Il suo utilizzo permette di sfruttare uno strumento tutor per organizzare corsi individuali e creare contenuti propri per gli insegnanti. I contenuti tematici e mediatici dei 4 corsi vengono insegnati ponendo l’accento su basi, tecnologia di lavorazione, CNC e qualità, in un ambiente di apprendimento stimolante. Principianti, operatori e preparatori macchine e tecnici di lavorazione, troveranno i contenuti adatti al loro livello di preparazione. Costanti strumenti di valutazione delle performance forniscono allo studente il riscontro diretto sul proprio livello di conoscenza.
Chi utilizza il centro di tornitura Concept Turn 460 può beneficiare di corsi didattici personalizzati. Si tratta dei WinTutorials multimediali, indirizzati sia all’apprendimento della macchina che del relativo controllo. Grazie ad alcuni esempi di pezzi interattivi, è possibile produrre tutte le parti di tornitura che costituiscono un motore a quattro tempi. Con questo strumento la formazione CNC diviene più interessante ed efficace grazie modelli funzionali realistici. In questo modo, è stato possibile aumentare la motivazione degli studenti a “produrre qualcosa di reale”

Torna in alto

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Comunicazione tecnica per l'industria