Menu
Tuesday, 19 Giugno 2018
A+ A A-

Massimizzare la produttività

Su quasi tutte le sue macchine utensili, Star Cutter ha scelto di utilizzare i CNC di ultima generazione di NUM. Non a caso, la nuova rettificatrice a cinque assi NTG 6RL di Star Cutter si basa interamente sulla piattaforma CNC Flexium+, che consente di automatizzare in modo integrale i processi di produzione e revisione ad alta velocità di utensili da taglio complessi. I moduli NUMDrive X assicurano la flessibilità dell’azionamento necessaria ad alloggiare un’ampia gamma di motori coppia con azionamento diretto e motori lineari, oltre che motori di mandrini per la rettifica ad alta frequenza.

di Francesca Fiore

Gennaio/Febbraio 2018

Core business della società statunitense Star Cutter è la produzione di preformati e pezzi grezzi in carburo, utensili da taglio e macchine CNC per la rettifica di utensili/cutter e l’affilatura di creatori. Fondata a Detroit nel 1927, l’azienda può contare su sei strutture produttive collocate in posizioni strategiche in tutto il Michigan.
Dal 1998, Star Cutter collabora con NUM per lo sviluppo congiunto di software e hardware CNC per applicazioni specifiche. Nel corso di quasi 20 anni di collaborazione, le due aziende hanno migliorato significativamente la tecnologia delle macchine utensili proposte da Star Cutter, che oggi conta sette linee di prodotto altamente specializzate, sei delle quali utilizzano sistemi CNC di NUM.
Originariamente, per le sue macchine Star Cutter utilizzava controlli numerici di un altro costruttore. Per riuscire a garantire ai propri clienti una maggiore capacità e facilità di produzione di utensili dalle forme complesse, flessibilità e velocità superiori nell’integrazione di motori di terze parti, oltre che uno sviluppo più semplice del software di controllo, Star Cutter ha deciso di spostarsi da una modalità di controllo proprietario a una piattaforma CNC più aperta.
Secondo Bradley Lawton, Presidente dell’azienda Star Cutter, “NUM è risultata la scelta più ovvia. NUM è rinomata per la natura aperta dell’architettura delle sue soluzioni CNC, e ha fatto molto per rimuovere il mistero della “scatola nera”, caratteristico di molti CNC presenti oggi sul mercato. La qualità e l’affidabilità dei prodotti NUM sono eccellenti, aspetto estremamente importante per noi: oltre il 99% delle macchine prodotte in questi ultimi 20 anni sono ancora in funzione oggi e lavorano quotidianamente. Da segnalare inoltre il servizio di assistenza clienti di NUM che è eccellente, e godiamo di un supporto tecnico molto utile ed efficiente”.

È possibile realizzare cicli direttamente dal disco rigido
A partire dalla serie di rettificatrici PTG ed ETG, e forte di un parco installato che contano oltre 200 sistemi, Star Cutter ha progressivamente portato quasi tutte le sue macchine CNC verso l’hardware e il software NUMROTOplus di NUM.
Interamente basata sulla piattaforma CNC Flexium+ di NUM è invece la nuova rettificatrice lineare a 5 assi NTG-6RL, destinata alla produzione di utensili e alle operazioni di taglio. Su questo modello, è possibile eseguire scanalature, rettifiche a spoglia e cambio automatico della mola. I moduli NUMDrive X, parte di questa soluzione CNC di fascia alta, assicurano la flessibilità dell’azionamento necessaria ad alloggiare un’ampia gamma di motori coppia con azionamento diretto e motori lineari, oltre che motori di mandrini per la rettifica ad alta frequenza. Per questa ragione, su questo tipo di macchine è possibile garantire alta finitura superficiale oltre che una rettifica veloce e di precisione.
Steven Schilling, Direttore Generale di NUM Corporation a Naperville, Illinois, sottolinea come “la maggiore larghezza di banda del DriveX servoassistito di NUM e una migliorata elaborazione del calcolo interno della piattaforma CNC Flexium+ di NUM, adesso gestita in virgola mobile secondo lo standard IEEE 754 a precisione doppia, garantisce una capacità di precisione che arriva fino a un livello sub-nanometrico. Ciò permette ai costruttori come Star Cutter di sviluppare macchine in grado di rettificare anche gli utensili più piccoli con una precisione eccellente”. Un altro attributo fondamentale che identifica la piattaforma Flexium+ è la possibilità di eseguire programmi di rettifica da 40 MB direttamente dalla memoria NCK. E per cicli di rettifica molto complessi, il sistema CNC può realizzare cicli direttamente dal disco rigido del sistema, tramite un protocollo di trasferimento dati ad alta velocità.

Minime le impostazioni richieste all’operatore
La rettificatrice NTG-6RL di Star Cutter è inoltre provvista di un nuovo supporto meccanico pop-up servoassistito, che sfrutta la funzione “assi removibili” dei sistemi Flexium+ attrezzati con i moduli NUMDrive X. Gli utenti finali possono posizionare il supporto nella macchina per la produzione di parti più lunghe con la possibilità di rimuovere velocemente il gruppo meccanico/motore quando non è necessario.
Oltre a un’interfaccia utente particolarmente intuitiva, la postazione operatore è stata completamente riprogettata in modo da ridurre i pulsanti a pressione, semplificando così la configurazione della macchina e le operazioni quotidiane. Il caricatore di pezzi robotizzato a 6 assi disponibile in opzione si programma in modo autonomo dai file del tool software di NUMroto, richiedendo impostazioni minime da parte dell’utente. Si possono impostare notifiche di segnalazione in caso di completamento della lavorazione o di problemi riscontrati durante la produzione senza presidio, da inviare al personale di officina.
La nuova rettificatrice a 5 assi NTG-6RL è stata anche concepita per facilitare l’integrazione con altre forme di automazione industriale e robot di movimentazione. La piattaforma Flexium+ di NUM offre un’ampia varietà di protocolli di comunicazione del sistema, tra cui EtherCAT, CAN ed EtherNet IP. I dati di lavorazione o post-lavorazione rilevati possono essere inviati al software NUMroto del sistema CNC in modo da fornire correzioni in tempi brevi, facilitando al tempo stesso il controllo adattativo in tempo reale dell’intero processo di rettifica. I dati dell’officina possono essere condivisi facilmente con il resto della fabbrica e in cloud grazie all’interfaccia integrata MTConnect di NUM.

Torna in alto

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Comunicazione tecnica per l'industria