Menu
Monday, 18 Dicembre 2017
Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 383
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 71
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 73
A+ A A-

Fresatura di precisione e automatizzata al servizio del settore medicale

Alcuni particolari per il settore medicale realizzati con i centri di lavorazione Hermle. Alcuni particolari per il settore medicale realizzati con i centri di lavorazione Hermle.

Con i centri di lavorazione Hermle, la tedesca Fetzer Medical GmbH & Co. KG produce - in qualità di partner OEM - un’ampia gamma di strumenti chirurgici e componenti medicali.

di Sara Rota

Ottobre 2017

”Dall’idea al prodotto finito, ovvero: All in one inclusive Labeling!”. Così recita il “credo” dell’azienda Fetzer Medical GmbH & Co. KG di Tuttlingen (Germania), fondata nel 2008 da Peter Fetzer. Forte di una lunga esperienza nello sviluppo e nella produzione di strumenti chirurgici e apparecchiature medicali, a un certo punto Peter Fetzer ha deciso di compiere un passo in avanti. Con il chiaro obiettivo di operare esclusivamente come fornitore OEM indipendente, creando tutte le condizioni personali e tecniche necessarie, Fetzer Medical ha intrapreso un programma completo di investimento, qualificazione e certificazione, facendo sin da subito il suo ingresso (era il 2008) nella lavorazione a cinque assi. Obiettivo dichiarato: un’evasione rapida e flessibile degli ordini, pur con una varietà elevata di prodotti e numero di pezzi. Fetzer Medical lavora tutti i principali materiali incluso il titanio e, partendo dai prototipi e dalle parti singole fino ai componenti prodotti in serie e agli apparecchi completi, fornisce ai clienti pezzi pronti all’uso. A tale scopo l’azienda, che impiega attualmente 45 operai altamente qualificati, utilizza attrezzature di ultima generazione.

Cresce il numero di centri, alcuni dotati di sistemi di automazione
La maggior parte delle lavorazioni (circa il 75%) è costituita da fresature e trapanature complesse e per queste Fetzer Medical punta sin dall’inizio sui centri di lavorazione a cinque assi ad alte prestazioni Hermle. Sulla scelta delle macchine Hermle si è espresso Bernd Zepf, capo produzione presso Fetzer Medical: “Per la lavorazione completa a cinque assi in uno o due serraggi le macchine Hermle, grazie alla loro struttura Gantry rigida e massiccia, alla concezione a tre assi nell’utensile e due assi nel pezzo di lavorazione, alla conseguente posizione ottimale dell’utensile e - non da ultimo - all’ottima accessibilità del pezzo, rappresentano la soluzione ideale per l’azienda. Inoltre, sia io che gli operai avevamo avuto già in precedenza esperienze estremamente positive con le macchine Hermle, con la loro gestione e programmazione, l’utilizzo relativamente semplice e il servizio di assistenza competente e veloce. Queste esperienze, in fin dei conti, hanno facilitato il nostro ingresso immediato nella tecnologia a cinque assi, azzardato già nel 2008 con l’acquisto di un centro di lavorazione a cinque assi Hermle C 40 U”. Il buon andamento degli affari ha poi reso necessario un incremento della capacità, motivo per cui alla prima macchina sono seguiti altri centri di lavorazione Hermle, in parte equipaggiati con sistemi di automazione. Oggi Fetzer Medical è in grado di garantire una produzione OEM puntuale su cinque centri di lavorazione. Se il centro di lavorazione a cinque assi C 40 U acquistato per primo è servito inizialmente a consolidare la competenza produttiva dell’azienda e ad articolare un know-how avanzato, oggi questa macchina è impiegata prevalentemente per la pre-produzione e la lavorazione di prototipi, modelli e piccole serie. Oltre a questa, altri due centri di lavorazione a cinque assi ad alte prestazioni C 22 U sono equipaggiati con cambio pallet/caricatori pallet a 11 posti del tipo PW 150 e sono utilizzati per la produzione automatizzata flessibile dei più diversi componenti in serie fino a un massimo di 300 pezzi.

Processi di produzione convalidati e certificati
Come successivo livello di automazione, un centro di lavorazione a cinque assi C 12 U è impiegato, in combinazione con una cella robotizzata RS 05, per la produzione di una linea di forbici a sistema modulare. Il parco macchine targato Hermle si completa con un centro di lavorazione CNC C 800 V, che assicura un’esecuzione flessibile di lavorazioni universali, come ad esempio la realizzazione di superfici di riferimento, e la costruzione di attrezzature. Il fatto che, in linea di massima, tutti i centri di lavorazione Hermle installati in azienda si basino sulla medesima concezione nonché sulla stessa filosofia di governo e utilizzo, costituisce per gli operatori un plus importante. Tutto ciò è molto vantaggioso in termini di produttività delle macchine, il cui funzionamento è da un lato limitato a un unico turno di lavoro, mentre dall’altro i centri di lavorazione Hermle menzionati, grazie ai pallet e al sistema robotizzato per il caricamento automatico della macchina, possono lavorare senza alcun presidio nelle ore notturne e nei weekend. A questi “aspetti concreti” si aggiungono altri “dati qualitativi”, che nella produzione di strumenti chirurgici e apparecchi medicali giocano un ruolo decisivo. Poiché nel settore chirurgico e medicale - secondo le direttive delle istituzioni europee e statunitensi - tutte le attrezzature per la produzione e l’assicurazione della qualità devono essere convalidate e certificate, molte aziende americane che producono pezzi destinati al comparto medicale utilizzano centri di lavorazione Hermle convalidati, a tutto vantaggio delle certificazioni statunitensi. Aspetto, questo, che ha semplificato e velocizzato le convalide anche per Fetzer Medical, permettendo così all’azienda e ai suoi clienti di ottenere tempi di commercializzazione più rapidi.

Torna in alto

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Comunicazione tecnica per l'industria