Menu
Tuesday, 21 Novembre 2017
A+ A A-

Stabilità, precisione e modularità

Il diametro di tornitura massimo gestibile su un centro CLX 350 di DMG MORI è di 320 mm. Il diametro di tornitura massimo gestibile su un centro CLX 350 di DMG MORI è di 320 mm.

Grazie all’elevata dinamica del mandrino, che arriva a un regime massimo di rotazione di 5.000 giri/min, il centro di tornitura universale DMG MORI CLX 350 consente la lavorazione di componenti complessi di alta qualità, assicurando massima precisione e accuratezza del pezzo lavorato.

di Laura Alberelli

Marzo 2017

Come da tradizione, focus dell’open house DMG MORI - che si è tenuta presso lo stabilimento Deckel Maho di Pfronten lo scorso febbraio - sono state le innovazioni e le tecnologie più innovative proposte dell’azienda. In un’area di 8.500 m², sono stati presentati 80 modelli di macchine impegnate in dimostrazioni dal vivo. Tra queste, tre sono state presentate per la prima volta a livello mondiale: si è trattato del sistema LASERTEC 75 Shape, della terza generazione del centro di lavorazione a cinque assi DMU 50 e del centro di tornitura CLX 350. Ed è proprio su questo ultimo modello che abbiamo deciso di focalizzare l’attenzione, descrivendo nei prossimi paragrafi gli aspetti costruttivi e prestazionali più significativi.

Una macchina compatta che lavora barre con diametro fino a 51 mm
Le serie entry-level CLX, CMX V e CMX U di DMG MORI si contraddistinguono per le diverse opzioni di allestimento possibili e le tecnologie di tipo modulare, che le rendono configurabili in base alle richieste del cliente. Il più recente modello andato a completare la gamma, visto in anteprima mondiale a Pfronten, è il centro di tornitura universale CLX 350. Questo modello ultracompatto, che ha una superficie di installazione inferiore ai 5 m², lavora di serie materiale da barra con diametro di 51 mm, con la possibilità raggiungere i 65 mm in opzione. Il diametro di tornitura massimo che è possibile gestire su un centro CLX 350 è pari a 320 mm. Le corse sono 242,5 mm per l’asse X e 530 mm per l’asse Z; la torretta VDI 30 è dotata di dodici posti utensili, disponibili come utensili motorizzati in opzione. Tutte queste caratteristiche rendono il centro di tornitura CLX 350 una macchina universale efficiente e altamente produttiva, adatta a una grande varietà di applicazioni.

Struttura a labirinto
L’elevata dinamica del mandrino, che può raggiungere un regime massimo di rotazione pari a 5.000 giri/min, consente la lavorazione di componenti complessi di alta qualità, garantendo massima precisione e accuratezza del pezzo lavorato. La struttura a labirinto e il sistema di refrigerazione ad aria prevengono la penetrazione del liquido refrigerante nel mandrino, assicurando un alto livello di produttività e una vita utile particolarmente lunga. Il sistema a cartuccia permette la rapida sostituzione del mandrino in tutta semplicità durante l’intervento di manutenzione. La vite a ricircolo di sfere con classe di tolleranza IT 1 offre anch’essa il suo contributo decisivo al conseguimento della precisione e al raggiungimento dell’elevata qualità delle superfici lavorate. L’alta compattezza e stabilità strutturale della macchina garantiscono massima rigidità anche nelle aree periferiche di lavorazione, nonché un adeguato smaltimento dei trucioli. Oltre alle alte prestazioni del mandrino e degli azionamenti, anche una caduta ottimale dei trucioli contribuisce ad assicurare massima produttività al centro. In opzione, è disponibile un evacuatore trucioli da collegare al lato posteriore della macchina, per una pulizia in tutta semplicità.

Un’operatività semplice e rapida
Grazie all’utilizzo del CNC DMG MORI multi-touch da 19” a marchio Siemens, il centro di tornitura CLX 350 offre un’operatività semplice e rapida che si sposa perfettamente con la grande ergonomia e compattezza che caratterizzano tale macchina. A completare dunque l’offerta è il nuovo controllo multi-touch DMG MORI SLIMline® da 19“ e le soluzioni software, come ShopTurn, il cui utilizzo assicura una programmazione semplice, rapida e sicura a bordo macchina nonché feature avanzate di simulazione. Infine, i cicli tecnologici DMG MORI, tra cui l’Easy Tool Monitoring, facilitano ulteriormente le lavorazioni in macchina. Conformemente all’orientamento strategico nel comparto delle macchine base, anche i centri di tornitura CLX 350 di DMG MORI rispettano appieno i criteri di modularità, all’insegna delle soluzioni di produzione supplementari, tra cui spiccano le opzioni di controllo, oltre a diverse possibilità di automazione.

Articoli correlati (da tag)

Torna in alto

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Trattamenti

La tempra “su misura”

22-03-2017 Hits:383 Trattamenti Cinzia - avatar Cinzia

Eldec sviluppa impianti di tempra a induzione modulari e personalizzati perfettamente integrabili in differenti sistemi produttivi. Il vantaggio di utilizzare questo tipo di macchine è soprattutto evidente nella produzione dei...

Read more
Comunicazione tecnica per l'industria