Menu
Tuesday, 21 Novembre 2017
A+ A A-

Partnership ad alto valore tecnologico

Teseo è stata scelta dalla società bergamasca Persico Spa come fornitore del sistema di distribuzione dell’aria compressa del proprio stabilimento di Nembro.  Teseo è stata scelta dalla società bergamasca Persico Spa come fornitore del sistema di distribuzione dell’aria compressa del proprio stabilimento di Nembro.

In virtù dell’elevata qualità e flessibilità delle proprie soluzioni, Teseo è stata scelta dalla società bergamasca Persico Spa come fornitore del sistema di distribuzione dell’aria compressa del proprio stabilimento di Nembro. La gestione dell’impianto dell’aria compressa, composto da diversi chilometri di tubazioni della linea HBS, è stata condotta secondo i più stringenti canoni di efficienza energetica.  
di Sara Rota

Ottobre 2015

Teseo ha fornito la propria linea HBS di tubazioni modulari in alluminio per la realizzazione dell’impianto di distribuzione dell’aria compressa nello stabilimento di Persico Spa, società bergamasca specializzata nelle aree automotive, nautica e rotazionale.
Fondata nel 1976, Persico Spa si occupa di processi di codesign, engineering, prototipazione, modellamento e dei sistemi di automazione e rappresenta oggi un global player nei settori in cui opera. Con sede a Nembro, in provincia di Bergamo, l’azienda è presente anche in Germania, Cina e Stati Uniti.
Cinque chilometri di tubazioni
Il processo di reindustrializzazione dell’area dei capannoni della ex Comital, 18.000 m2 coperti, ha comportato l’affiancamento ai precedenti insediamenti produttivi di alcune delle divisioni dell’azienda, che hanno così avuto la possibilità di ampliarsi. In precedenza le differenti unità erano completamente autonome, ognuna con un proprio compressore da 30-50 kW, mentre oggi una sala compressori con 3 compressori inverter, di cui uno di back-up, da 75, 55 e 37 kW serve un’unica dorsale di distribuzione centralizzata. Questo ha comportato una notevole riduzione dei consumi e un risparmio stimato in circa il 30%.
I picchi di attività e la discontinuità delle lavorazioni delle differenti unità hanno reso particolarmente impegnativi lo studio e l’ottimizzazione dei sistemi per l’aria compressa. Per questo Persico Spa si è avvalsa della consulenza qualificata di C.G.C., società bergamasca con una notevole esperienza nel settore della compressione e distribuzione dell’aria compressa, che ha consigliato l’utilizzo di tubazioni Teseo in virtù dell’alto contenuto tecnologico offerto da questo prodotto. Grazie alla collaborazione con C.G.C. e Teseo, la gestione dell’impianto dell’aria compressa, composto da cinque chilometri di tubazioni, è stata condotta secondo i più stringenti canoni di efficienza energetica.
“Assecondando le esigenze del cliente che chiedeva una pressione di 8 bar con caduta di pressione minimale ma con consumi discontinui, abbiamo utilizzato HBS80 nella sala compressori e per gli anelli principali, mentre la maggior parte degli attraversamenti è stata realizzata con HBS50 – spiega Piercarlo Guerini, titolare della società C.G.C. -. Le calate, realizzate con tubazioni HBS32 e HBS25, sono state eseguite in corso d’opera per meglio assecondare le esigenze lavorative di ogni reparto e questo è stato possibile grazie all’estrema flessibilità del sistema Teseo: la possibilità di modificare l’impianto a posteriori è fondamentale in un capannone e in un’area industriale ancora in divenire. Abbiamo previsto anche degli allacciamenti per il futuro monitoraggio di ogni singola unità per permettere all’azienda, nell’ottica di un continuo miglioramento dell’efficienza energetica, di monitorare i costi e imputarli alle singole commesse di lavoro”.

In programma un nuovo progetto
“La qualità e la flessibilità del sistema Teseo, che avevamo già avuto modo di conoscere e apprezzare in passato, sono stati due importanti fattori che hanno contribuito alla scelta del fornitore”, sottolinea Giuseppe Cividini, riferimento aziendale della reindustrializzazione dell’ex area Comital. “La mission di Persico Spa non è la produzione ma la prototipazione, perché questa spinge i limiti delle creazione sempre un po’ oltre quello che si pensava possibile. Per la nuova sfida di reindustrializzazione sono stati scelti dei partner affidabili, competenti e ad alto profilo tecnologico, che hanno saputo valutare le nostre esigenze e spostare l’asticella più in alto”.
“Non solo siamo contenti di quanto realizzato, ma stiamo già pensando ad un nuovo progetto per un’area di 3.300 m2, dove vorremmo utilizzare il sistema Teseo non solo per la distribuzione dell’aria compressa ma anche per il vuoto”, conclude Cividini.

 

Articoli correlati (da tag)

Torna in alto

Robot

Gestione

Error: No articles to display

Trattamenti

La tempra “su misura”

22-03-2017 Hits:383 Trattamenti Cinzia - avatar Cinzia

Eldec sviluppa impianti di tempra a induzione modulari e personalizzati perfettamente integrabili in differenti sistemi produttivi. Il vantaggio di utilizzare questo tipo di macchine è soprattutto evidente nella produzione dei...

Read more
Comunicazione tecnica per l'industria