La Slovenia come hub per l’Europa

Dopo due anni di costruzione e con un volume di investimenti di circa 25 milioni di euro, Yaskawa ha ufficialmente inaugurato il suo nuovo stabilimento di produzione di robot a Kočevje, in Slovenia. Il nuovo impianto implementa gli impianti di produzione esistenti in Giappone e Cina e soddisferà circa l’80% della domanda europea di robot Motoman.

La Slovenia e il Giappone sono legati da una lunga tradizione di cooperazione economica. Sono convinto che questo nuovo stabilimento rafforzerà ulteriormente la nostra cooperazione in futuro”, ha affermato il primo ministro sloveno Marjan Sarec a Kočevje. “Faremo del nostro meglio per garantire che la Slovenia rimanga un interessante luogo di investimento”.

Fino a 10.000 robot all’anno

Su una superficie lorda totale di oltre 12.000 m², di cui 10.000 destinati alla produzione, la nuova fabbrica produrrà fino a 10.000 robot Motoman all’anno e fino a 150 nuovi posti di lavoro, il 10% dei quali nel reparto Ricerca e Sviluppo.

Il nuovo plant, progettato dall’ufficio degli architetti sloveni Andrej Kalamar, soddisfa severi requisiti in materia di sostenibilità ed efficienza. I prerequisiti per la struttura sono stati creati nella fase di pianificazione con una simulazione via software in modalità “Digital Twin”. Il metodo “Building Information Modeling” (BIM) è stato utilizzato per la pianificazione coordinata dell’intero edificio e simulato nel modello digitale virtuale prima dell’inizio della costruzione, quindi testato e corretto secondo necessità.

“Il nostro obiettivo è ridurre il tragitto di fornitura e di conseguenza i tempi di consegna, per rispondere più rapidamente alle esigenze del mercato europeo e ai desideri dei nostri clienti – non solo con il nuovo stabilimento, ma anche con un importante centro europeo di sviluppo di robotica”, ha detto durante la cerimonia di inaugurazione Masahiro Ogawa, Executive Officer di Yaskawa Electric Corp. e General Manager Robotics Division.

“Con questo investimento vogliamo rafforzare ulteriormente i contatti diretti con i clienti in Europa e lavorare ancora più da vicino sull’Industria 4.0, non da ultimo, fornire un servizio di livello per il Customer Service”, ha quindi aggiunto Bruno Schnekenburger, CEO e Presidente di Yaskawa Europe.

Strategia di espansione in Europa

I robot prodotti a Kočevje saranno per la maggior parte serie Motoman GP con un carico utile compreso tra 7 e 225 kg. La serie GP – dove GP sta per “General Purpose” – comprende robot di manipolazione compatti ed estremamente efficienti per diverse applicazioni, tra cui giunzione, imballaggio e movimentazione generale ad alta velocità.

L’apertura dello stabilimento a Kočevje rappresenta a tutti gli effetti una strategia di espansione ambiziosa in Europa.