Menu
Sunday, 17 Dicembre 2017

A+ A A-

Prodotti (132)

Un altro successo!!!

Il “Corso nazionale di automazione industriale e robotica 2017. La fabbrica del futuro è già tra noi”, tenutosi il 2, 3 e 4 ottobre scorso presso la sede ITIA CNR e la sede di SIRI ha riscosso grande successo in termini di adesioni e di gradimento dei contenuti che quest’anno si sono concentrati molto sugli aspetti relativi alla robotica interagente con l’uomo, i robot collaborativi, la visione e la sicurezza. Tutti aspetti intrinsecamente legati quando il robot interagisce con l’ambiente esterno e con l’uomo. Come sempre il corso rappresenta un’ottima occasione per approfondire i temi più attuali dell’automazione, a maggior ragione quest’anno alla luce del piano Industria 4.0. Da tempo si discute di Fabbrica Intelligente, robot autonomi e tecnologie avanzate. I recenti progressi tecnologici rendono ormai possibili scenari finora confinati nell’ambito dei sogni o della fantasia. I robot e i sistemi robotizzati in genere, grazie ai nuovi criteri di progettazione e alla sensoristica avanzata che incorporano, sono ormai capaci di gestire compiti sempre più complessi e anche di interagire direttamente e in sicurezza con operatori umani. Mentre una volta tutti i robot erano chiusi in gabbia di sicurezza per evitare il contatto robot-operatore ora è anche possibile realizzare ambienti di lavoro che includono operatori umani e robot che collaborano direttamente come colleghi affiatati anche entrando in contatto fisico diretto tra loro. I robot hanno sensori di visione e contatto e sono collegati in rete o con “il cloud” per gestire importanti scambi di dati. Sono in perfetta simbiosi con le tematiche Industria 4.0.

Another success!!!
The “2017 National robotics and industrial automation course. The factory of the future is already among us”, held on October 2nd, 3rd and 4th at the ITIA CNR and SIRI headquarters, was very successful in terms of participation and appreciation of the contents which this year focused sharply on the aspects concerning robotics interacting with humans, collaborative robots, vision and security. All these aspects are intrinsically linked when a robot interacts with its environment and with humans. As always, the course represents an excellent occasion to analyze in depth the most current themes regarding automation, all the more so this year in consideration of the Industry 4.0 plan. For some time now there has been talk of Smart Factories, autonomous robots and advanced technologies. Recent technological progress made possible scenarios which so far would have been confined to the realm of dreams and fantasy. Robots and robotized systems in general, thanks to the new design criteria and to the advanced sensors they include, are by now capable of managing increasingly complex tasks and even to interact directly and safely with human operators. While once all robots were closed in a security casing to avoid robot-operator contact, now it is possible to create work environments which include human operators and robots cooperating directly like close colleagues, even with direct physical contact between them. Robots have vision and touch sensors and are connected via networks or the cloud to manage important data exchange. They are perfectly symbiotic with the Industry 4.0 teams.

Leggi tutto...

Una partnership consolidata

Dassault Systèmes e Boeing hanno ampliato la loro collaborazione. Boeing estenderà, infatti, l’utilizzo dei prodotti di Dassault Systèmes sui programmi di aviazione civile, spaziale e militare, adottando la piattaforma 3DEXPERIENCEdi Dassault Systèmes.La decisione è giunta al termine di un processo di selezione basato su un’analisi rigorosa delle capacità tecniche e funzionali, dei costi e dei benefici lungo tutta la catena del valore. Boeing implementerà la piattaforma 3DEXPERIENCE in fasi successive puntando sulle soluzioni specifiche per il settore aerospaziale e difesa Winning Program, Co-Design to Target, Ready for Rate, Build to Operate e License to Fly, con l’obiettivo di consolidare le proprie attività digitali di collaborazione, progettazione, ingegneria, analisi, pianificazione ed esecuzione della produzione a tutti i livelli dell’organizzazione. La piattaforma 3DEXPERIENCE consente di ridurre i costi d’integrazione e supporto, aumentare la produttività, promuovere l’innovazione e agevolare l’introduzione di best practice per standardizzare il lavoro lungo tutta la catena del valore. Oltre a simulare prodotti e processi, la piattaforma 3DEXPERIENCE aiuta a individuare ed eliminare potenziali rischi e problemi di qualità prima di andare in produzione. La piattaforma offre un’unica fonte di dati per tutti gli applicativi, mettendo a disposizione informazioni affidabili e fruibili in tempo reale e modalità di comunicazione trasparente a tutti i livelli dell’azienda e della supply chain, trasversalmente alle varie generazioni di prodotti. Questa continuità digitale migliora la gestione e l’analisi dei dati.

A consolidated partnership
Dassault Systèmes and Boeing broadened their partnership. Boeing will extend the use of  Dassault Systèmes products in its civil aviation, space and military programs, adopting the 3DEXPERIENCE platform by Dassault Systèmes. This decision was made at the end of a selection process based on a rigorous analysis of the technical and functional capabilities, and of the costs and benefits along the whole value chain. Boeing will implement the 3DEXPERIENCE platform in successive phases, aiming at the specific solutions for the aerospace and defence sector, Winning Program, Co-Design to Target, Ready for Rate, Build to Operate and License to Fly, with the aim of consolidating its digital cooperation, design, engineering, analysis, planning and manufacturing execution activities at all levels of the organization. The 3DEXPERIENCE platform allows to reduce the integration and support costs, increase productivity, promote innovation and help the introduction of best practices to standardize operations along the entire value chain. Besides simulating products and processes, the 3DEXPERIENCE platform helps to identify and eliminate potential risks and quality issues before production starts. The platform offers a single source of data for all applications, making reliable and useful real-time information and transparent communication opportunities available to all levels of the company and supply chain, horizontally with respect to the various generations of products. This digital continuity improves data management and analysis.

Leggi tutto...

Da oggi, clienti ancora più soddisfatti

FANUC Europe Corporation ha di recente aperto un nuovo e innovativo centro logistico a Contern, in Lussemburgo, con l’obiettivo di centralizzare le attività europee. Da quando le tre divisioni CNC, Robot e Robomachine sono state riunite, FANUC ha avuto modo di analizzare i dati provenienti dai sistemi informativi delle diverse filiali e così individuare il luogo più adatto dove aprire un centro dedicato alla distribuzione e personalizzazione dei prodotti. Per via della sua posizione centrale nel cuore dell’Europa e per la possibilità di soddisfare i clienti in maniera tempestiva è stato selezionato il Lussemburgo, nello specifico la città di Contern, nei pressi della capitale.
Il nuovo centro logistico europeo FANUC è in grado di applicare a tutti i prodotti FANUC le personalizzazioni standard richieste dal mercato europeo. Alle filiali locali verrà in ogni caso affidata la configurazione di specifiche fuori standard e su misura, secondo le particolari richieste dei clienti. A Contern avrà sede anche la distribuzione centralizzata europea di oltre 10.000 tra robot e robomachine l’anno. Il centro è stato organizzato in modo da poter gestire in maniera ottimale e direttamente con il cliente gli ordini e le configurazioni standard provenienti da tutta Europa, senza dover passare dalle filiali locali. In questo modo, i tempi di risposta vengono ridotti drasticamente con la conseguente maggiore soddisfazione dei clienti.

From now on, clients will be even happier
FANUC Europe Corporation recently opened a new and innovative logistics centre in Contern, in Luxembourg, with the aim of centralizing European activities. Ever since the three divisions, CNC, Robot and Robomachine, were reunited, FANUC has been able to analyse data coming from the information systems of the various subsidiaries and therefore identify the most appropriate place where to open a centre dedicated to the distribution and customization of its products. On account of its central position in the heart of Europe and of the possibility of  providing timely answers to clients’ requests, Luxembourg was chosen; more specifically,  Contern, a town close to the capital city. FANUC’s new European logistic centre can apply to all FANUC products the standard customisations requested by the European market. Local branches will in any case be entrusted with the configuration of non-standard specifications and bespoke products, according to clients’ special request. The centralized European distribution of over 10,000 robots and robomachines per year will also be based in Contern. The centre has been organized so as to enable an optimal management of orders and standard configurations coming from all over Europe directly with the client, without having to go through the local branches. Response times will therefore be drastically reduced with a consequent greater satisfaction on the clients’ part.

Leggi tutto...

Quanta affidabilità e produttività nel taglio ad acqua

Flow International Corporation, leader mondiale nello sviluppo e costruzione di macchine a getto d’acqua ad altissima pressione per applicazioni di taglio, ha annunciato il lancio di Mach 500, un sistema a getto d’acqua completamente inedito che segna l’avvento di un nuovo standard industriale. Il modello Mach 500 combina le ultime innovazioni in fatto di architettura meccanica e tecnologia di taglio a getto d’acqua con programmi completi di assistenza e supporto. La macchina si presta in particolar modo alla lavorazione di metalli quali alluminio, acciaio inox, rame e ottone, pietra sintetica e naturale e materiali compositi, nonché al taglio di vetro e plastica. Il software di ultima generazione FlowXpert® 3D CAD/CAM per la modellazione di solidi tridimensionali e il sistema di rilevazione del contorno  e delle collisioni “Compass™ 5-axis Contour Follower” recentemente introdotto sul mercato, consentono a Mach 500 di compiere un salto di qualità in termini di velocità, precisione e affidabilità, incrementando sensibilmente la produttività. Con Mach 500, Flow è riuscita a raddoppiare l’accelerazione rispetto ai modelli precedenti, riducendo del 15-30% il tempo di ciclo di Mach 3b, il sistema di taglio a getto d’acqua più venduto dall’azienda in tutto il mondo. Sul modello Mach 500, la corsa dell’asse Z è stata aumentata in altezza del 50% (305 mm), mentre la precisione di ripetibilità è stata raddoppiata (0,03 mm). Il sofisticato impianto elettrico migliora inoltre l’affidabilità dell’intera macchina e ne riduce la complessità. L’ultima versione del software CAD/CAM FlowXpert®, infine, consente non solo di disegnare modelli e gruppi completi in 3D, ma anche di calcolare simultaneamente i percorsi di taglio ottimali. Grazie all’architettura modulare e alle numerose opzioni di configurazione, Mach 500 può essere personalizzata in base ai requisiti del cliente. Per esempio, è disponibile un’intera gamma di teste di taglio e di tecnologie per le pompe. Tutti i modelli di pompa sono connessi via EtherCAT per agevolare la diagnostica e gli aggiornamenti della macchina. Compass™, il sistema opzionale di rilevamento del contorno multiasse brevettato, integra un sensore di collisione e consente di effettuare tagli di precisione anche su superfici irregolari. Inoltre, anche i pacchetti di assistenza e supporto possono essere creati su misura in base alle esigenze specifiche del cliente. Tra le opzioni disponibili figurano programmi di manutenzione preventiva, programmi di sostituzione dei componenti ad alta pressione, consegna tempestiva dei ricambi, assistenza tecnica, e un programma completo di formazione e sviluppo. Mach 500, già oggi disponibile per i clienti in Europa, ha debuttato sul mercato europeo in occasione di LAMIERA, la fiera dedicata alla lavorazione delle lamiere svoltasi lo scorso maggio 2017 a Milano.

Leggi tutto...

Specialisti in levigatura e lappatura interna di cilindri

CAR vanta una trentennale esperienza nella progettazione e costruzione di macchine, attrezzature e sistemi per la levigatura e la lappatura interna di cilindri. Il range di produzione trova impiego in numerosi settori della meccanica generale e nelle lavorazioni di tubi e distributori idraulici, iniettori, ingranaggi, pompanti idraulici, boccole e matrici in metallo duro, ceramica, vetro, ... ove siano richieste rugosità molto basse, finiture o superfiniture di cilindri, nell’oleodinamica e dopo i processi di foratura e rettifica. Come produzione standard, CAR realizza macchine CNC per levigare in verticale fino a 1.500 mm, in orizzontale fino a 10.000 mm, ma anche levigatrici manuali oppure automatiche, gestite da PLC con software LPE ideato e sviluppato dalla stessa CAR. Tutte le levigatrici e i relativi programmi operativi possono essere personalizzati in base alle specifiche esigenze di utilizzo. Unitamente alle macchine, CAR produce levigatori per tutti i tipi di foro e diametri che vanno da 2 mm a 1.560 mm, a grande espansione, nominali, temprati, bussole diamantate, rodatori, utensili speciali, … Su certi mandrini, CAR assembla pietre abrasive tradizionali (ossido di alluminio, carburo di silicio) oppure diamantate (diamante, CBN borazon a legante metallico o resinoide).

Leggi tutto...

Sistema filtrante autopulente a tamburo

All’interno della sua ampia gamma di prodotti, Losma offre una serie di filtri a tamburo autopulente per liquidi lubrorefrigeranti che non utilizzano materiale di consumo. Si tratta di Spring Compact, che sarà esposta presso lo stand Losma in EMO. Questo depuratore fa parte della serie Spring che si differenzia dal resto dell’offerta Losma per l’utilizzo di materiali filtranti permanenti, grazie all’uso di una tela metallica la cui efficienza di filtrazione è personalizzabile a seconda delle esigenze del cliente. La tela viene lavata attraverso un sistema di pulizia automatico chiamato Autoclean. Così facendo si abbattono i costi per la manutenzione del sistema e lo smaltimento dei rifiuti aziendali. Spring Compact è capace di trattare da 100 a 5.000 l/min di olio intero o di emulsione e ha la particolarità di lavorare solo il quantitativo di lubrorefrigerante richiesto dalla macchina. Il sistema di filtrazione è molto semplice: quando il liquido entra nel depuratore incontra il tamburo, ricoperto di tela filtrante perfettamente pulita. Il liquido sporco nel passare lascia particelle inquinanti sulla tela dove si accumulano progressivamente fino a intasarla. Quando il liquido non riesce più a passare si alza di livello, raggiunto il massimo un sensore aziona la rotazione del tamburo e si attiva un sistema di getti ad alta pressione in controlavaggio, che insieme all’azione della catena dragante rimuovono i residui dalla tela. A questo punto la tela è pulita e il processo può ricominciare da capo. Spring Compact si distingue dagli altri sistemi di filtrazione liquidi per l’assenza di una vasca del pulito. Esso, infatti, ha una vasca saldata con il corpo principale in cui raccogliere il liquido appena filtrato e rimandarlo con un sistema di pompe direttamente alla macchina utensile. In questo modo è possibile evitare i depositi di fango nella vasca.

Leggi tutto...

Per il taglio di metalli ma non solo

Durante la EMO di Hannover, la società Casalin presenta alcune innovazioni destinate a diversi ambiti applicativi. In base ad alcune ricerche di mercato, l’azienda ha deciso di presentare in fiera macchine per il taglio metallografico come i modelli 203HT TC e 253HT PC, macchine per il taglio di metallo duro come la 253HT TMD e le intestatrici e le smussatrici per guide lineari e barre temperate come le configurazioni GM180A3 e CM80. In particolare, 203HT TC è una sezionatrice tangenziale automatica per il taglio di campioni in carbonio. 253HT PC è invece una sezionatrice automatica sviluppata per preparare resilienze per il test Charpy. Lavora su tre assi (verticale, longitudinale e trasversale) e il suo punto di forza è l’alta rigidità e precisione durante il taglio. 253HT TMD (nella foto) è la sigla che identifica una sezionatrice automatica per il taglio di metallo duro in grado di ottimizzare i tagli sulle barre di metallo duro e su sezioni rettangolari o quadrate. GM180A3 è invece un’intestatrice automatica destinata a incidere sia guide lineari sia gli alberi anteriori per fare giunzioni centesimali. In ultimo, non certo per importanza, segnaliamo il modello CM80. Si tratta di una smussatrice completamente automatica indicata per smussare guide lineari e barre.

 

Leggi tutto...

Tubazioni energy saving

Teseo presenta in BIMU la propria gamma di tubazioni modulari in alluminio per la realizzazione di sistemi di distribuzione dell’aria compressa, azoto, vuoto e altri fluidi in pressione non pericolosi. I sistemi Teseo sono ideali per impianti ed officine ma anche come componentistica bordo macchina: i collettori modulari apportano diversi plus significativi nella realizzazione di macchine automatiche e sistemi speciali. I prodotti Teseo offrono un notevole risparmio energetico rispetto ad altre soluzioni sul mercato. Per esempio, il nuovo misuratore di flusso “Plug & Play” permette di rilevare i valori di alcuni parametri critici (portata, temperatura e pressione del fluido) e valutare così le prestazioni del sistema per migliorarne l’efficienza. In ottica “energy saving” Teseo propone anche una linea “ergonomica” di soluzioni che migliorano efficienza, produttività e sicurezza dell’operatore, tra cui carrelli scorrevoli su rotaia (ATS) o su profilo (MAT), bracci girevoli (SAB) da banco o da parete, tutti in grado di alimentare e sostenere utensili pneumatici ed elettrici.

Energy-Saving Pipes
At BIMU, TESEO is displaying its complete range of aluminum modular piping, fittings and accessories for the construction of distribution systems for compressed air and other non-hazardous fluids under pressure. Teseo systems are ideal for plants and workshops, while the modular manifolds, as machinery onboard components, offer several benefits in the construction of automatic machines and special systems. Teseo products ensure significant energy saving compared to other solutions in the market. For instance, the new “Plug & Play” flow meter can detect three significant parameters (flow rate, temperature and pressure) to evaluate the performance of a system and improve its efficiency. For energy saving, Teseo also offers an “ergonomic” line of solutions that improve efficiency, productivity and operator safety, including air-track supplies (ATS ) and trolleys sliding on ball wheels (MAT), bench-mount or wall-mount swinging arm brackets (SAB), designed to support and feed pneumatic and electric tools.

Leggi tutto...

Nuova saldatrice multi-processo

ESAB presenta Rebel EMP 215ic, la sua nuova saldatrice portatile da 120 V-230 V, C.C./C.V. che offre prestazioni dell’arco multi-processo, flessibilità di ubicazione, massima portabilità e un’innovativa interfaccia dell’operatore. La funzione esclusiva sMIG (“smart MIG”) consente agli utenti di iniziare a saldare a MIG con un arco estremamente stabile semplicemente impostando lo spessore del metallo e il diametro del filo. Contrariamente ad altre macchine, non richiede l’inserimento di informazioni sulle miscele di gas di protezione. Il sistema Rebel fornisce un arco di qualità industriale per la saldatura MIG, a filo animato, Lift TIG e a elettrodo, fornendo inoltre prestazioni elevate con gli elettrodi cellulosici E6010, notoriamente difficili da saldare. Il sistema Rebel è dotato di due modalità operative, Base e Avanzata, per semplificare la saldatura per i principianti o per consentire agli operatori più esperti di mettere a punto i parametri. Gli operatori interagiscono con Rebel utilizzando un controllo esclusivo che combina le tradizionali regolazioni dei parametri di saldatura con la funzionalità di uno smartphone (il display a colori da 4,3” utilizza, di fatto, la stessa tecnologia LCD a transistor a film sottile (TFT) impiegata negli smartphone).

New Multi-process Welding System
ESAB introduces the Rebel EMP 215ic, a 120V-230V, a new CC/CV welding system that offers multi-process arc performance, location flexibility, lightweight portability and a groundbreaking operator interface. A unique sMIG (“smart MIG”) function enables users to begin MIG welding – with an extremely stable arc – just by setting metal thickness and wire diameter. Unlike competitive units, there is no need to enter information for shielding gas mix. The Rebel has two operating modes, Basic and Advanced, that make welding easy for beginners or lets those with more experience fine tune parameters. Operators interact with the Rebel using a unique control that combines traditional weld parameter adjustments with the functionality of a smart phone (in fact, the 4.3-inch color display uses the same thin-film transistor (TFT) LCD technology found in smart phones).

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Tubifici

Comunicazione tecnica per l'industria