Menu
Monday, 18 Dicembre 2017

A+ A A-

Si espande la disponibilità dei consumabili

Hypertherm ha ampliato la gamma di consumabili FlushCut, progettati per funzionare a 45 A su sistemi Powermax45 XP, 65, 85 e 105. In precedenza, i consumabili FlushCut erano raccomandati solo per l’utilizzo nei sistemi Powermax105 e Powermax125.

di Lorenzo Benarrivato

Novembre 2017

Hypertherm, produttore statunitense di sistemi di taglio industriale e software, ha annunciato la disponibilità di consumabili FlushCut per più sistemi al plasma Powermax. Questi nuovi consumabili sono progettati per funzionare a 45 A su sistemi Powermax45 XP, 65, 85 e 105. Inoltre, i proprietari del Powermax45 originale possono utilizzare i consumabili purché passino a una torcia della serie Hypertherm Duramax. In precedenza, i consumabili FlushCut erano raccomandati solo per l’utilizzo nei sistemi Powermax105 e Powermax125.

L’arco plasma a un angolo di 45°
I consumabili FlushCut di Hypertherm dispongono di un foro angolato dell’ugello che fornisce l’arco plasma a un angolo di 45°. Invece di localizzare l’apertura dell’ugello sull’estremità, come avviene normalmente, l’orifizio dell’ugello del FlushCut è posizionato lateralmente. Ciò sostanzialmente piega l’arco plasma provocando l’uscita dalla torcia a un’angolazione pressoché parallela al pezzo in lavorazione. Di conseguenza, gli utenti di Powermax possono tagliare più vicino o più a filo alla base di metallo rispetto a prima. Questo, a sua volta, riduce notevolmente la quantità di materiale di scarto e diminuisce significativamente il tempo di molatura.
I clienti che utilizzano tale procedura affermano di completare i lavori circa il 60% più velocemente. Un altro vantaggio è la possibilità di riutilizzare gli attacchi che erano stati rimossi. Gli operatori possono anche utilizzare tale procedura anziché una molatura, a bassi amperaggi, per lavare via il materiale residuo o il rivestimento duro senza danneggiare il metallo. La nuova procedura di taglio a filo da 45 A è in grado di rimuovere in modo sicuro attacchi, perni e altri elementi sporgenti di spessore compreso tra 12 e 25 mm. La procedura è utile per qualsiasi lavoro che richiede la separazione di due metalli. Le alette, i supporti temporanei saldati e gli occhielli possono essere rimossi senza danneggiare il materiale di base che tiene il pezzo in posizione. Inoltre, il processo di taglio a filo semplifica il taglio dei fori d’accesso per la saldatura delle travi a I, e migliora la rimozione di bulloni o altri componenti dalla lamiera in metallo.


A Larger Availability of Consumables
Hypertherm expands range of FlushCut consumables; they are designed to work at 45 A on Powermax45 XP, 65, 85, and 105 systems. Previously, FlushCut consumables were only recommended for use on Powermax105 and Powermax125 systems.

Hypertherm, a U.S. based manufacturer of industrial cutting systems and software, is excited to introduce the availability of FlushCut consumables for more Powermax plasma systems. These new consumables are designed to work at 45 A on Powermax45 XP, 65, 85, and 105 systems. In addition, owners of the original Powermax45 can use the consumables provided they upgrade to a Hypertherm Duramax series torch. Previously, FlushCut consumables were only recommended for use on Powermax105 and Powermax125 systems.

The plasma arc at a 45-degree angle
Hypertherm’s FlushCut consumables feature an angled nozzle bore that delivers the plasma arc at a 45-degree angle. Instead of locating the nozzle opening at the tip as is typically done, the FlushCut nozzle orifice is located on the side. This essentially bends the plasma arc, causing it to exit the torch at an angle nearly parallel to the workpiece. As a result, Powermax users can cut closer, or more flush, to the base metal than ever before. This in turn dramatically reduces the amount of material left behind and significantly reduces grinding time. Customers using the process report they are completing jobs about 60% faster. Another benefit is the ability to reuse the attachments that were removed. Operators can also use the process instead of a grinder, at lower amperages, to wash away residual material or hard facing without damage to the metal. The new 45 A flush cutting process is capable of safely removing attachments, fixtures, and other protruding features that are between 12 (1/2”) and 25 mm (1”) in thickness. The process is helpful for any job that requires the separation of two metals. Lugs, temporary weld supports, and pad eyes can all be removed without damaging the base material holding the piece in place. In addition, the flush cutting process simplifies the cutting of weld access holes in I-beams, and also makes it easier to remove bolts or other parts from metal plate. For more information please visit.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Tubifici

Comunicazione tecnica per l'industria