Menu
Monday, 21 Agosto 2017

A+ A A-

La migliore qualità per le parti a contatto con il prodotto

Installazioni per l’industria agroalimentare in Krones.  La tecnologia di saldatura  viene da Polysoude, Francia.  (Foto: Krones AG).  Food and beverage industry with installations from Krones. The welding joining technology comes from Polysoude, France. (Photo: Krones AG). Installazioni per l’industria agroalimentare in Krones. La tecnologia di saldatura viene da Polysoude, Francia. (Foto: Krones AG). Food and beverage industry with installations from Krones. The welding joining technology comes from Polysoude, France. (Photo: Krones AG).

Il continuo investimento in sistemi di saldatura orbitale TIG di Polysoude è la chiave della famosa qualità garantita da Krones, azienda specializzata nella progettazione, nello sviluppo, nella produzione e nell’installazione a livello internazionale di sistemi per il riempimento e il packaging conformi agli standard di Alta Purezza.

di Elisabetta Brendano

Novembre-Dicembre 2016

 

Fondata in Germania nel 1951, la società Krones AG fornisce sistemi in tutto il mondo a birrifici e produttori di bevande, alle industrie dell’agroalimentare, chimiche, farmaceutiche e dei cosmetici. Per mantenere saldo il suo dominio sul mercato, Krones deve tenere in considerazione tutte le condizioni generali delle sue installazioni, ma soprattutto che le specifiche interconnessioni di tutti i componenti si congiungano in conformità a criteri di alta qualità. Grazie all’applicazione di questa filosofia, Krones è diventata uno dei nomi leader nel mercato globale, riempiendo o etichettando più di una bottiglia su quattro nel mondo intero. L’impianto tedesco di Flensburg, a circa 5 km dal confine danese, è il centro di produzione situato più a nord che la compagnia possiede. Qui vengono costruiti, prodotti e assemblati sistemi di pulizia delle bottiglie, pastorizzatori, crate washer e tunnel per il vapore. Anche l’impianto di riciclaggio delle bottiglie in PET MetaPure della Krones fa parte di questo sito, insieme al piano pilota per la pulizia e il trattamento del prodotto. Molte disposizioni aziendali garantiscono l’alta qualità del riciclo di Krones per l’uso diretto di contenitori che vengono in contatto con gli alimenti.
Il continuo investimento nella saldatura, e in particolare nelle più recenti tecnologie, è la chiave della famosa qualità Krones. “Ogni cosa che viene prodotta qui deve essere saldata, e deve avere una qualità molto alta in conformità ai più elevati standard di purezza” spiega Frank Schimpf, ispettore della qualità a Flensburg. “Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo armonizzato quasi tutte le norme più importanti a livello globale per creare un nostro standard ‘B+’”. Particolare attenzione viene posta sulle parti in acciaio inossidabile dell’installazione che entrano in contatto con il prodotto. Per questo motivo, la quota di saldature orbitali TIG è in costante aumento a Flensburg, dove, come anche negli altri impianti, Krones ripone la sua fiducia nella tecnologia Polysoude.

Utilizzare la saldatura  orbitale automatica ogni volta che si può
Raccomandazioni, norme e standard relativi alla finitura delle superfici, che entreranno in contatto con i prodotti dei clienti come bevande o medicine, definiscono la qualità richiesta ai giunti saldati in acciaio inossidabile, secondo le leggi americane ed europee. Il libro “Hygiene in Food Processing”(1) scritto dai maggiori esperti del settore rappresenta una pubblicazione esaustiva e autorevole della buona pratica igienica per l’industria agroalimentare. Gli autori si sono concentrati sulla progettazione di impianti igienici che consigliano caldamente l’uso della saldatura TIG orbitale automatica per i pipe.
Un bravo saldatore manuale potrebbe produrre saldature di buona qualità, ma solo una macchina di saldatura orbitale automatica può garantire la qualità unita alla costanza dei risultati. Solo in questo modo, infatti, Krones è in grado di garantire la ripetibilità della qualità della sua produzione e allo stesso tempo mantenere alti livelli di efficienza. La saldatura orbitale automatica produce i cordoni di saldatura lisci richiesti per un’adeguata pulizia. Le passate di radice non presentano alcun sovraspessore e richiedono un apporto minimo di calore a fronte di una minima ossidazione, che può essere facilmente rimossa tramite attacco chimico, se necessario.

Qualità e automazione:  un connubio vincente
Quando vengono richieste saldature di alta qualità, la saldatura TIG orbitale rappresenta la scelta tecnologica più azzeccata per le applicazioni di saldatura tubo-tubo e tubo-piastra. Con o senza filo d’apporto, si tratta di un processo affidabile e sicuro che può essere utilizzato su acciaio, acciaio inox, titanio e leghe di nichel e alluminio, per esempio. Lo sviluppo di un programma di saldatura garantisce performance di alta qualità grazie all’automazione. Il ciclo di saldatura può essere ripetuto tutte le volte che serve con lo stesso risultato. Su tutte le macchine è possibile non solo controllare i parametri di saldatura, ma anche creare dei protocolli stampabili per garantire la tracciabilità.
L’efficienza di questi impianti è garantita dalla precisa capacità di programmazione. A differenza dei generatori di ultima generazione, il P4 di Polysoude consente all’operatore di trovare il corrispondente programma di saldatura usando il touchscreen o il computer (PC). L’utilizzatore inserisce le informazioni di base relative a dimensione e materiale dei tubi da saldare. Il sistema consulta il suo database integrato per trovare applicazioni simili o suggerire i parametri di saldatura determinati dal calcolo progressivo. La procedura di saldatura proposta può infine essere ottimizzata dal menu di aiuto o dall’Assistente alla Saldatura. I moderni impianti di saldatura orbitale sono progettati per il monitoraggio in tempo reale dei parametri di saldatura chiave; è possibile generare e archiviare o stampare un protocollo completo di saldatura.

Saldature senza ossidazione conformi ai requisiti igienici
Di solito è preferibile realizzare saldature per fusione tramite generatori portabili con inverter in combinazione con teste di saldatura orbitale a camera chiusa. Le teste di saldatura a camera chiusa, come la gamma MW di Polysoude, sono progettate specificatamente per soddisfare i requisiti richiesti dalle applicazioni igieniche. All’interno della testa il gas di protezione si diffonde direttamente nella zona di saldatura. Pertanto, tutte le saldature non presentano ossidazione in conformità ai requisiti igienici.
Lo specialista della saldatura di Krones è sempre soddisfatto dei vantaggi di questo sistema di saldatura: “Abbiamo a nostra disposizione programmi nella macchina con cui possiamo creare delle istruzioni di saldatura provvisoria (pWPS) semplicemente inserendo il diametro nominale, lo spessore delle pareti, il tipo di materiale e la corrente. Le saldature e le pWPS così create soddisfano ogni test di processo realizzato da centri di controllo indipendenti. Tutte le pWPS possono essere adottate come istruzioni di saldatura (WPS = Welding Procedure Specification). I requisiti di qualità richiesti da tutte le norme possono essere richiamate in qualsiasi momento e garantiscono sempre la ripetibilità”.


Cordoni di saldatura lisci e saldature tubo-tubo senza sovraspessori
“I vantaggi sono evidenti”, spiega l’esperto di saldatura. “Noi produciamo in tutti gli impianti tedeschi con lo stesso livello di qualità in base a disposizioni valide per tutti i processi di saldatura per fusione su acciaio, titanio e le sue leghe”. I manager di Flensburg concordano sulla valutazione delle possibilità offerte dal P4 per documentare il processo di saldatura: “Se comparato con le macchine tradizionali, il processo di registrazione e la sua importanza sono notevolmente migliorati”. Sia i test con i raggi X che i test distruttivi mostrano che la documentazione e la realtà vanno di pari passo. Non c’è stata una sola lamentela, malgrado siano state realizzate più di 100.000 saldature all’anno.
È questo il motivo per cui la saldatura TIG orbitale automatica di componenti per pipe continua a crescere d’importanza. Il processo, fornito da Polysoude, ha un enorme impatto sulla qualità poiché crea cordoni di saldatura lisci per una pulizia totale e saldature tubo-tubo senza sovraspessori, due condizioni fondamentali per la produzione senza germi nel settore agroalimentare e farmaceutico.
References
(1) Woodhead Publishing Series in Food, Technology and Nutrition no.88 titled “Hygiene in food processing” edited by H. L. M. Lelieveld, M. A. Mostert J. Holah and B. White, Cambridge, UK

 

 

Best Quality for Parts in Contact with the Product

Continual investment in Polysoude TIG orbital welding technology is the key to the famous Krones quality. Krones is specialised in designing, developing, manufacturing and installing systems around the world for filling and packaging technology, conforming to the High-Purity Standards.

 

Krones AG, founded in 1951 in Germany, provides systems worldwide to breweries and drink manufacturers as well as to the food, chemical, pharmaceutical and cosmetic industries. In order to maintain its dominant market position, Krones must take into account all general conditions in its installations and particularly, the specific interconnection of all individual aggregates in complying with the highest quality criteria. As a result of this philosophy, Krones has become one of the global market leaders, filling or labelling more than one in four bottles throughout the world.
The plant in Flensburg, approximately 5 kilometres from the Danish border, is the company’s most northerly production location. Bottle cleaning systems, pasteurisers, crate washers and steam tunnels are constructed, manufactured and assembled there. The Krones’ MetaPure bottle-to-bottle PET-recycling plant is also located at the plant, together with the pilot plan for cleaning and product treatment. Many corporate approvals recognise the high quality of Krones’ recycling for direct use of containers which come into contact with foodstuffs.
Continual investment in joining and, in particular, the latest welding technology, is key to the famous Krones quality. “Everything that is produced here has to be welded – and it has to be extremely high quality according to the High-Purity Standards”, explains Frank Schimpf, quality inspector at Flensburg. “To achieve this, we have harmonised almost all worldwide relevant regulations to create our own ‘B+’ standard”. Special attention is paid to the stainless steel parts of the installation that touch the product. Consequently, the proportion of automated TIG orbital welding is increasing steadily at Flensburg where, as in its other plants, Krones trusts in Polysoude technology.

Better to use automated orbital welding technology whenever is possible
Recommendations, regulations and standards on surface finishes, which will subsequently come into contact with customers’ products such as drinks or medicines, define the required quality of stainless steel welded connections, conforming to both European and American laws. The book “Hygiene in Food Processing”(1) written by world’s leading experts provides a comprehensive and authoritative publication of good hygiene practice for the food and beverage industry. The authors focus on hygienic equipment design which strongly recommends the use of automatic orbital TIG welding for pipework.
A good manual welder could produce quality welds, however, an automated orbital welding machine, guarantees quality together with sustained consistency. Only in this way can the quality, which Krones supplies, be produced repeatedly, whilst at the same time ensuring high levels of efficiency. Automated orbital welding delivers the smooth weld seams required for adequate cleaning. The seam roots end flush with the internal pipe wall and there is minimal heat input with only the lowest levels of oxidation, which can be removed easily by etching, if necessary.

Quality and automation: the winning alliance
When high quality welds are required, orbital TIG welding is the ideal technology for tube-to-tube or tube-to-tubesheet welding applications. With or without filler wire, this is a stable, reliable process that can be used on steel, stainless steel, titanium and nickel and aluminium alloys, for example. The development of a welding program guarantees a high-quality weld through automation. The welding cycle can be repeated as often as necessary with the same result. On all of these machines, the welding parameters can be checked and compiled into a printable protocol for guaranteed traceability.
The efficiency of this equipment is due to a precise programming facility. Unlike power sources of the last generation, the P4 from Polysoude, allows the operator to find matching weld programs by using a touchscreen or personal computer (PC). The user specifies basic information, relating to the size and material of the tubes to be joined. The system consults its in-built database to find similar applications, or suggests weld parameters determined by progressive calculation. The proposed welding procedure can finally be optimised by an expert help menu or Welding Assistant. Modern orbital welding equipment is designed for real-time monitoring of the key weld parameters; a complete weld protocol can be generated and stored, or outputted as a printed document.


Oxidation-free welds comply with hygiene requirements
Preferentially, fusion welds are carried out using portable inverter power sources, combined with closed orbital welding heads. The closed chamber welding heads, such as Polysoude’s MW range, are especially designed to meet the requirements of hygienic applications. Inside the welding head, the shielding gas flows directly to the weld zone. Thus, all welds are oxidation-free, complying with hygiene requirements.
Krones’ welding specialist is invariably pleased with the benefits of this welding system: “We have programs at our disposal in the machine with which we can create a provisional welding instruction (pWPS) simply by entering the nominal diameter, wall thickness, type of material and current. Now, welds and pWPS created in this way have satisfied every process test carried out by independent test centres. All pWPS were able to be adopted as welding instructions (WPS = Welding Procedure Specification). The quality requirements demanded by all of the regulations can be called up at any time with guaranteed repeatability”.

Smooth weld seams and weld seam sealed flush with internal pipe walls
“The benefits are obvious”, explains the welding expert. “We manufacture in all German plants at the same quality level in accordance with these stipulations; they are valid for all molten welding processes on steels, titanium and alloys thereof”. Flensburg managers agree about the evaluation of the possibilities offered by the P4 for documenting the joining process: “When compared with conventional machines, the logging process and its significance are considerably better”. Both X-ray and destruction tests show that documentation and reality go hand in hand. There has not been a single complaint, despite more than 100,000 welds being made per year. This is why automated TIG orbital welding of pipe components is continually increasing in importance. The process, as provided by Polysoude, has a huge impact on quality, as it creates the smooth weld seams required for comprehensive cleaning, together with a weld seam sealed flush with internal pipe walls, essential factors for the germ-free production of drinks, food and pharmaceuticals

 

Ultima modifica ilMartedì, 29 Novembre 2016 08:51

14 commenti

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Tubifici

Comunicazione tecnica per l'industria