Menu
Saturday, 18 Novembre 2017

A+ A A-

Due archi tubolari sospesi tra acqua e cielo

La struttura portante della passerella ciclopedonale Passerelle de la Paix di Lione è composta da due archi realizzati con profili tubolari in acciaio, che creano il corrente inferiore, e da travi scatolari metalliche a costituire il corrente superiore. La sequenza costruttiva divisa in tre fasi ha permesso di minimizzare i tempi di chiusura alla navigazione sul fiume, offrendo al contempo una notevole precisione geometrica durante il montaggio.

di Monica Antinori

Novembre Dicembre 2015

Sul fiume Rodano, a Lione, la Passerelle de la Paix, di recente realizzazione congiunge il sesto Arrondissement al Parco Saint Clair at Caluire et Cuire, oltre alla celebre Cité Internationale. La passerella ciclopedonale, realizzata in acciaio, attraversa il fiume in un unico arco di 220 m, con una campata principale di 160 m e un innesto di 60 m sul lato parco. La parte centrale raggiunge gli 8 m in elevazione sopra il fiume. La struttura portante è composta da due archi  realizzati con profili tubolari in acciaio, che creano il corrente inferiore, e da travi scatolari metalliche a costituire il corrente superiore. I correnti sono collegati da elementi reticolari anch’essi in acciaio che irrigidiscono la struttura; la composizione delle travi reticolari ha uno sviluppo variabile. Una struttura secondaria, costituita da travi trasversali e longitudinali, forma l’impalcato rivestito in legno chiaro. Scalinate collegate ad elementi a sbalzo permettono di raggiungere il ponte direttamente dalle rive del fiume; gli aggetti “ad arco” sono fissati monoliticamente alle spalle della passerella, larga dai 5 m a livello delle scale agli 8 m del centro. Le strutture in acciaio che costituiscono l’ossatura del ponte sono di qualità S355.

Montaggio e installazione in tre fasi principali
Il montaggio e l’installazione sono stati effettuati in tre fasi principali. La prima fase ha comportato la costruzione dei diaframmi per le fondazioni,  poste a 10, 14 e 20 m di profondità. Durante la fase si è provveduto alla realizzazione in officina degli elementi in carpenteria metallica in Svizzera. Il trasporto verso il sito in Francia è stato organizzato in tre viaggi mediante trasporto su gomma. Giunte in cantiere, le estremità dei correnti dell’arco principale, lunghe fino a 16 m,  sono state assemblate e saldate in situ. Le diagonali e le altre strutture sono state trasportate in un secondo momento. La parte centrale dell’arco è invece arrivata sul luogo in un unico troncone. Le tre sezioni di passerella sono state quindi assemblate in loco e varate in un unico elemento. La seconda fase è iniziata con l’installazione del sistema portacavi temporaneo sulla sommità. Martinetti ad alta prestazione sono stati utilizzati per sollevare la struttura in acciaio su due sostegni provvisori “Mammoet”, ciascuno composto da due torri, e da un sistema mobile di rotaie,  costruito ad hoc con lo scopo di fornire un percorso che permettesse un agevole spostamento della passerella. I punti di appoggio e il posizionamento dell’arco sono stati regolati mediante piastre e grazie al sistema di precompressione installato. La terza fase prevedeva l’installazione dei correnti superiori della trave, così come i sistemi di smorzamento e attrezzature accessorie. Il sistema di smorzamento è stato sottoposto a prova dinamica durante quest’ultima fase. La sequenza costruttiva divisa in tre fasi ha permesso di minimizzare i tempi di chiusura alla navigazione sul fiume, offrendo al contempo una notevole precisione geometrica durante il montaggio.

QUALIFICA AUTORE
Monica Antinori - Fondazione Promozione Acciaio.

Two Tubular Steel Arches Suspended between Water and Sky
The supporting structure of the pedestrian walkway Passerelle de la Paix is composed of two arches made of tubular steel, which create the lower current, and by box girders metal to form the upper current. The construction sequence divided into three phases allowed to minimize the time of closing to navigation on the river, while offering a considerable geometric precision during assembly.

On the river Rhone in Lyon, the Passerelle de la Paix, recently built, connects the sixth arrondissement to Park Saint Clair at Caluire et Cuire, in addition to the famous Cité Internationale. The pedestrian walkway, made of steel, crosses the river in a single span of 220 m, with a main span of 160 m and a graft of 60 m on the park. The central part reaches 8 m in elevation above the river. The supporting structure is composed of two arches made of tubular steel, which create the lower current, and by box girders metal to form the upper current. The beams are connected by truss elements also made of steel that stiffen the structure; the composition of the truss beams has a variable development. The beams are connected by truss elements also made of steel that stiffen the structure; the composition of the truss beams has a development variable. A secondary structure, consisting of longitudinal and transverse beams, form the deck covered with light wood. Stairways attached to cantilevers can reach the bridge directly from the banks of the river; overhangs “arc” are fixed monolithically behind the catwalk, wide by 5 meters on the stairs from 8 meters of the center. The steel structures that are the backbone of the bridge are in quality S355.

Assembly and installation in three main phases
The assembly and installation have been carried out in three main phases. The first phase involved the construction of diaphragm walls for foundations, put in 10, 14 and 20 meters deep. During phase has already been done in the workshop of the elements in metallic carpentry in Switzerland. Transportation to the site in France was organized in three trips by road transport. Arrived on site, the ends of the main arc current, up to 16 m, have been assembled and welded in place. The diagonals and other facilities have been transported later. The central part of the arch is instead arrived at the scene in a single trunk. The three sections of the catwalk were then assembled on site and launched as a single element. The second phase began with the installation of the temporary cable support system on the top. High performance jacks were used to lift the steel structure on two temporary supports “Mammoet”, each consisting of two towers, and a mobile system of rails, custom built with the aim to provide a path that would allow easy movement the walkway. The points of support and positioning of the arc have been adjusted by plates and thanks to the prestressing system installed. The third stage involved the installation of the upper of the beam, as well as the damping systems and accessory equipment. The damping system has been subjected to a dynamic test during the latter phase. The construction sequence divided into three phases allowed to minimize the time of closing to navigation on the river, while offering a considerable geometric precision during assembly.

41 commenti

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Tubifici

Comunicazione tecnica per l'industria