Menu
Sunday, 22 Luglio 2018
A+ A A-

Un’interfaccia IoT per le soluzioni di climatizzazione

Giugno/Luglio 2018

L’utilizzo di moderne soluzioni di climatizzazione all’interno degli armadi per quadristica genera una grande quantità di informazioni. Fino a oggi, era praticamente possibile registrare solo le ore di funzionamento e la temperatura all’interno dell’armadio. Con i moderni dispositivi come i nuovi condizionatori e i chiller della gamma Blue e+ di Rittal è oggi possibile registrare una molteplicità di valori e dati di misura, tra cui le temperature all‘interno e all‘esterno dell‘armadio, dell‘evaporatore e del condensatore e anche altri dati, misurati dai sensori aggiuntivi posizionati all‘interno dell’armadio. Invece di un semplice contatore per le ore di esercizio, è possibile registrare contatori separati per i tempi di funzionamento del compressore e del ventilatore esterno. A questi si aggiungono i messaggi di sistema, i dati di carico e la parametrizzazione corrente.

I dati diventano un valore aggiunto
Per creare valore aggiunto da questa grande mole di dati, essi devono essere resi disponibili ai sistemi di livello superiore: Rittal offre quindi la nuova interfaccia IoT che trasforma i condizionatori e i chiller della gamma Blue e+ in dispositivi compatibili IoT. L‘unità può essere montata su una guida DIN o direttamente sul condizionatore o sul chiller: i protocolli supportati sono OPC-UA, Profinet, SNMP, Modbus e CANopen, quindi è possibile la connessione a sistemi di monitoraggio e di gestione energetica di livello superiore di qualsiasi tipo, facendo sì che i dati dei condizionatori e dei chiller siano disponibili in qualsiasi momento. Tramite l‘interfaccia IoT è inoltre possibile impostare i parametri e configurare i dispositivi.
I dati generati dai dispositivi possono anche essere utilizzati per un ampio numero di analisi. Le opzioni di comunicazione disponibili attraverso le nuove interfacce IoT consentono di integrare i sistemi di climatizzazione nelle applicazioni IoT, aprendo la strada a nuove applicazioni. È possibile, ad esempio, ottimizzare la manutenzione e il service, riducendo i costi operativi dei sistemi di climatizzazione, o gestire i dati energetici, migliorando l’efficienza energetica e riducendo i costi.

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria