Menu
Wednesday, 15 Agosto 2018
A+ A A-

Dedicata a Gino Streparava la Coppa Leonessa

Maggio 2018

Da operaio della OM, a Cavaliere del Lavoro. Si potrebbe riassumere così, in una sola frase, la vita professionale di Gino Streparava, fondatore della Streparava, l’azienda di Adro (BS) attiva nella produzione di componenti e i sistemi powertrain, sospensioni e sistemi motore per il settore automotive.
Grazie al suo impegno e alla sua dedizione, l’azienda, associata dal 1965 a UCIMU - Sistemi per produrre, è cresciuta negli anni fino a divenire un grande gruppo capace di operare sul mercato internazionale
Parallelamente all’attività d’imprenditore, Gino Streparava coltivò interessi, si impegnò nella vita associativa e nel sociale, dando il proprio contributo a numerose iniziative dedicate al territorio.
Anche per questo, per ricordarlo, la famiglia Streparava ha deciso di legare il nome del padre fondatore alla prossima edizione della Coppa Leonessa, competizione sportiva organizzata da Csi, Centro Sportivo Italiano di Brescia.

Un forte legame con le origini
“La vita di mio padre è stata interamente dedicata al mondo della meccanica” racconta Pier Luigi Streparava, attuale presidente della Streparava Holding. Ma, al di là delle onorificenze e dell’impegno per l’azienda, Gino Streparava, era fortemente legato alle sue origini, e si impegnò in numerose attività culturali nell’area di Brescia. “Per questo la sua figura si sposa alla perfezione con quella Leonessa raffigurata sul trofeo provinciale che, al termine della stagione sportiva, sarà alzato al cielo da atleti bresciani di ogni età appartenenti al Centro Sportivo Italiano”, continua Pier Luigi Streparava. “Crediamo che legare il nome di mio padre a questa competizione sia un modo bellissimo, da parte della nostra famiglia, per onorarne la memoria attraverso i valori dello sport. Un tributo largamente meritato a un uomo che ha vissuto un’esistenza intensa, prestando sempre massima attenzione ai valori della famiglia, insieme alla moglie Adele, e operando con grande responsabilità e competenza allo sviluppo dell’azienda. Un esempio per i giovani”.

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria