Menu
Monday, 18 Dicembre 2017
A+ A A-

Una collaborazione al servizio degli esoscheletri robotici

IUVO, società spin-off dell’Istituto di Bio Robotica (Scuola Superiore Sant’Anna) attiva nel campo delle tecnologie indossabili, ha recentemente ricevuto un investimento congiunto da Comau e Össur. L’obiettivo di IUVO è quello di creare strumenti indossabili, intelligenti e attivi, capaci di migliorare la qualità della vita. Primo esempio concreto di questo impegno sono gli esoscheletri robotici, in grado di aiutare e ottimizzare le modalità di lavoro degli operatori nel settore industriale e dei servizi, e gli standard di vita di pazienti che necessitano di una migliore mobilità. IUVO è stata fondata nel 2015 da un team di post-dottorati, professori e ricercatori, con l’obiettivo di sfruttare i risultati di progetti di ricerca nazionali ed europei, come il CYBERLEG ICT FP7. Comau e Össur detengono la quota di maggioranza di IUVO; nella joint venture stipulata tra Comau e Össur, Comau è a sua volta il socio di maggioranza. Questa nuova azienda è sostenuta dalle forti competenze strategiche e tecnologiche che ogni partner apporta. Il focus è su un’attività di ricerca e sviluppo, nonché sul lancio di nuove tecnologie robotiche indossabili, come gli esoscheletri. Comau, leader mondiale nella progettazione di soluzioni di automazione avanzate, porta in questo progetto la sua visione innovativa, la propensione verso tecnologie “aperte” e facili da utilizzare, e la sua capacità di realizzare robot affidabili. Össur è rinomata per fornire soluzioni avanzate e scientificamente collaudate nel settore dell’ortopedia non invasiva che migliorano la mobilità umana. La competenza ingegneristica di IUVO nel campo delle tecnologie indossabili è infine completata dal prestigio e dall’esperienza della Scuola Superiore Sant’Anna. Un aspetto fondamentale di questa azienda è il desiderio comune di sviluppare ed evolvere la collaborazione uomo-macchina in diversi settori, tra i quali l’ingegneria biomedica, la produzione manifatturiera e il mondo consumer. Con sede all’interno dello HUMANufacturing Innovation Center Comau di Pontedera (Pisa), in Italia, e servendosi della collaborazione di un gruppo di ingegneri e ricercatori, IUVO utilizza le competenze congiunte di un team esteso per sviluppare e commercializzare tecnologie indossabili. HUMANufacturing è la via di Comau verso un’automazione industriale “aperta” e facile da usare, in cui gli esseri umani e i robot lavorano insieme senza ostacoli e barriere.

A cooperation to support robotic exoskeletons
IUVO, a spin-off of the Bio Robotics Institute (Sant’Anna Graduate School) operating in the wearable technology field, recently was the recipient of a joint investment from Comau e Össur.  IUVO’s aim is to create intelligent and active wearable instruments, capable of improving the quality of life. The first concrete example of this commitment is provided by robotic exoskeletons, which can help and optimize the working methods of operators in the industrial and service sectors, and the standards of living of patients requiring a greater mobility. IUVO was founded in 2015 by a team of post-doctorate graduates, professors and researchers, with the aim of exploiting the results of national and European research projects, such as CYBERLEG ICT FP7. Comau and Össur are majority partners in IUVO; in the joint venture between Comau e Össur, in turn, Comau is the majority partner. This new company is supported by the strong strategic and technological know-how which each partner brings along. The focus is on research and development activities, as well as on the launch of new wearable robotic technologies, such as exoskeletons. Comau, world leader in designing advanced automation solutions, confers to this project its innovative vision, the inclination towards “open” and user-friendly technologies and its capability of manufacturing reliable robots. Össur is well-known for its advanced, scientifically tested solutions in the non-invasive orthopaedic sector, which improve human mobility. IUVO’s engineering capabilities in the field of wearable technologies, to conclude, are completed by the reputation and experience of  Sant’Anna Graduate School. A fundamental aspect of this company is the common desire to develop and enhance man-machine cooperation in different sectors, such as, biomedical engineering, manufacturing production and the consumer world. With headquarters within Comau’s HUMANufacturing Innovation Center in Pontedera (near Pisa), in Italy, and with the cooperation of a group of engineers and researchers, IUVO makes use of the joint knowledge of a wide team to develop and sell wearable technologies. HUMANufacturing is Comau’s pathway towards an “open” and user-friendly industrial automation where human beings and robots can work together without obstacles and barriers.  

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria