Menu
Monday, 18 Dicembre 2017
A+ A A-

Un pacchetto ricco di novità per salda tura e taglio

ESAB ha partecipato alla Schweissen & Schneiden 2017 con un fitto programma di dimostrazioni pratiche legate alle numerose novità riguardanti le sue nuove soluzioni per saldatura e taglio. Tra le news anche WeldCloud e Weldcloud Cut, due App basate su Web che testimoniano l’impegno di ESAB nell’Industria 4.0 per aiutare i clienti ad automatizzare le attività che ruotano attorno ai processi di saldatura e taglio automatizzati.

di Eduardo Locks

Ottobre 2017

ESAB Welding & Cutting è stata tra le protagoniste assolute della Schweissen & Schneiden, svoltasi alla fine di settembre a Düsseldorf, dove ha dato dimostrazione teorica e pratica dell’elevato livello di innovazione delle sue apparecchiature per saldatura e taglio di tipo manuale e automatizzato. La significativa presenza di ESAB a questo evento ha quindi permesso ai visitatori di provare personalmente i prodotti per saldatura e taglio di tipo manuale, nonché i dispositivi di protezione individuale. Non solo; i tecnici ESAB hanno realizzato dimostrazioni di soluzioni automatizzate legate all’Industria 4.0 rispondendo alle domande dei visitatori.

Prodotti di saldatura, taglio e DPI rivoluzionari
Partiamo dalle saldatrici multiprocesso Rebel che, fin dalla loro presentazione, avvenuta lo scorso anno, si sono affermate come i macchinari più innovativi del settore nell’ambito della loro categoria. La funzione sMIG (smart MIG) di Rebel consente di avviare il processo di saldatura (con un arco estremamente stabile e proiezioni ridotte al minimo) semplicemente impostando lo spessore del materiale e il diametro del filo. I visitatori dello stand ESAB hanno avuto modo di provare in prima persona sMIG per apprezzare l’eccellente funzionamento di questa tecnologia che consente ai saldatori principianti di ottenere ottimi risultati con meno pratica e ai saldatori più esperti danno invece la possibilità di ridurre i tempi di configurazione e completare il lavoro in maniera più rapida. Per coloro che necessitano della saldatura MMA e TIG in applicazioni portatili e sul campo, ESAB ha invece offerto dimostrazioni pratiche degli inverter Renegade, che offrono estrema potenza in un formato compatto. In soli 15 kg di peso e con un ingombro di 320 x 200 x 460 mm, producono un’elevata potenza pari a 300 A, ad un ciclo di lavoro del 40%. In quanto inverter di ultima generazione, Renegade offre un controllo della saldatura ottimale per un arco più stabile, una minore quantità di proiezioni, avvii e arresti migliorati dell’arco e la possibilità di ottimizzare le prestazioni MMA di elettrodi cellulosici e a basso contenuto di idrogeno. Per una potenza estrema di taglio in applicazioni sul campo e in officina, il sistema di taglio al plasma manuale ESAB Cutmaster 60i pesa 16,8 kg e fornisce una potenza nominale utile di 7,6 kW a un ciclo di lavoro del 50% a 60 A. Produce un taglio raccomandato di 16 mm, è caratterizzato da uno spessore di taglio massimo di 38 mm e fornisce la velocità di taglio più rapida su materiali di qualsiasi spessore nella sua categoria. Le esclusive funzionalità includono un display LED sovradimensionato e ad alta visibilità, una tecnologia di ottimizzazione del gas che contribuisce a garantire prestazioni e qualità del taglio di livello premium, regolando in maniera precisa la pressione dell’aria, nonché l’eccellente capacità di mantenere un arco più lungo, utile soprattutto quando si eseguono operazioni di taglio in posizioni scomode e durante la scriccatura. Il sistema Cutmaster 60i include la nuova SL60QD 1Torch®, che offre una funzione di disconnessione rapida per la sostituzione selettiva del gruppo impugnatura torcia o dei cavi della torcia a un costo inferiore anziché sostituire entrambi. Dopo la presentazione della maschera per saldatura Sentinel A50, avvenuta all’inizio di quest’anno, ESAB ha introdotto in questa occasione la Sentinel A50 Air, che include un’unità PAPR (Powered Air Purifying Respirator, respiratore elettroventilato con purificazione dell’aria). Sentinel è una delle maschere per saldatura più richieste (se non addirittura la più richiesta) sul mercato grazie allo straordinario design visivo, all’innovativo pannello di controllo touch screen a colori e alla protezione testa regolabile Halo con 5 punti di contatto. Il design ergonomico a basso profilo garantisce una migliore distribuzione del peso grazie ai cinque punti di contatto, compreso un punto centrale che lascia il massimo spazio alla testa quando la maschera è in posizione sollevata.

Dati e produttività sotto controllo
Dimostrando il suo impegno nell’Industria 4.0 e la necessità di aiutare i clienti ad automatizzare le attività che ruotano attorno ai processi di saldatura, ESAB ha anche effettuato una dimostrazione del suo sistema di gestione dei dati online WeldCloud nelle applicazioni di saldatura robotizzate e semiautomatiche. Utilizzando un tablet o un display touch screen, gli esperti ESAB mostravano come gli strumenti analitici e le potenti applicazioni di WeldCloud consentano la generazione di report in tempo reale e un migliore approfondimento dei dati relativi alla saldatura. Per il taglio meccanizzato, Weldcloud Cut è un’applicazione basata su Web in grado di combinare i dati di nesting di CAD/CAM Columbus e i dati di produzione di DataLeap. Dal momento che ESAB utilizza un’architettura aperta, WeldCloud Cut e WeldCloud possono collegare tutti i dati di produzione in un’azienda, in tutti i reparti. Vengono raccolti dati sulla gestione della qualità, delle operazioni e dei macchinari. In questo modo, si ottiene una trasparenza totale sui flussi di produzione, tra cui l’elaborazione degli ordini, i tempi dei processi e molto altro, in modo che gli utenti possano comprendere immediatamente quali ambiti sia possibile ottimizzare.

Dimostrazioni di saldatura industriale
Per una produttività e qualità di livello superiore durante la saldatura MIG/MAG pulsata dell’alluminio, ESAB ha effettuato una dimostrazione del nuovo generatore Aristo MIG 4004i Pulse, del trainafilo Aristo Feed 3004 ottimizzato e del nuovo pannello MA25 Pulse per alluminio. MA25 Pulse, altamente intuitivo, viene fornito con 30 linee sinergiche preprogrammate per fili in alluminio e utilizza icone, pulsanti di opzione e display digitali per semplificare l’utilizzo ed eliminare le barriere linguistiche. Tra le molte novità presentate non bisogno dimenticare PURUS®, un filo in acciaio al carbonio di ultima generazione, appositamente formulato per ridurre l’eliminazione di proiezioni post-saldatura e isole di silicio. Passando semplicemente al filo MIG premium PURUS, gli utenti sono in grado di ridurre i tempi della pulizia post-saldatura e i tempi di fermo non programmati associati alle proiezioni, ridurre o eliminare i tempi di fermo dovuti alla rimozione delle isole di silicio nella saldatura a più passate e ridurre o eliminare i problemi di qualità relativi alla vernice. PURUS è stato presentato anche nella versione fusti Marathon Pac® come parte della dimostrazione di saldatura robotizzata di ESAB incentrata sulla sorgente di alimentazione Aristo MIG U5000iw. Questo generatore fornisce ai clienti la flessibilità di utilizzare qualsiasi processo MIG/MAG disponibile, tra cui MIG pulsato. Le dimostrazioni aggiuntive della saldatura automatizzata includevano la saldatura ad arco sommerso (SAW) dal vivo con la tecnologia brevettata ICE® (Integrated Cold Electrode, elettrodo freddo integrato) di ESAB che prevede l’introduzione di un filo freddo in un processo twin. Questa dimostrazione dal vivo includeva il portale Gantrac 300 di ESAB, il generatore Aristo 1000 AC/DC e BlockPacs di flusso OK 10.62. Grazie ad ICE, gli utenti possono incrementare i tassi di deposito fino al 50% durante un processo SAW con doppio filo. Un’altra dimostrazione dal vivo sarà incentrata sui nastri OK Band di ESAB per la placcatura con nastro in acciaio inossidabile che fornisce un modo flessibile ed economico di deposito di uno strato protettivo e resistente alla corrosione di acciaio inossidabile o metallo altamente legato su acciaio al carbonio o microlegato.

Taglio al plasma automatizzato
ESAB ha inoltre presentato diversi nuovi prodotti e tecnologie per il taglio al plasma automatizzato sull’impianto Suprarex® HDX, una macchina di taglio a portale estremamente potente e resistente, caratterizzata da un’elevata velocità di posizionamento. ESAB ha presentato l’esclusivo sistema di taglio a smusso con movimento multi-asse diretto (DMX), un nuovo modo di guidare il movimento con torcia inclinato che riduce la complessità e migliora le prestazioni. La nuova testa a smusso DMX offre un’elevata affidabilità e i massimi tempi di attività grazie a un design semplice con un numero minore di parti in movimento. Il rilevamento di collisioni avanzato viene reimpostato automaticamente dopo un urto della torcia e non richiede una verifica dell’allineamento. La testa a smusso DMX è semplice da utilizzare grazie alla tecnologia Smart Bevel di ESAB, anch’essa al suo debutto mondiale. Smart Bevel elimina le incertezze dall’operazione di taglio inclinato al plasma, semplifica la programmazione dell’inclinazione e fornisce risultati di taglio inclinato coerenti e accurati.
Per fornire potenza durante le operazioni di taglio al plasma diritto e inclinato al plasma, ESAB utilizzava i suoi generatori per taglio al plasma iSeries, presentate in Europa lo scorso anno. Disponibili in configurazioni da 100 a 400 A per taglio fino a 50 mm di spessore, tutti i modelli iSeries sono progettati con tecnologia modulare StepUp, che consente agli utenti di incrementare la portata da 100 fino a 400 A aggiungendo blocchi di inverter. iSeries riduce il costo per taglio utilizzando parti soggette a usura XTremeLife per taglio a 300 e 400 A, in grado di abbattere i costi operativi fino al 30% sull’acciaio al carbonio.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria