Menu
Sunday, 19 Novembre 2017
A+ A A-

Dove il futuro della tecnologia è di casa

Il salone internazionale LASER World of PHOTONICS, in programma dal 26 al 29 giugno 2017 a Monaco di Baviera, stabilirà nuovi record: su un’area espositiva di 55.000 m2 sono attese oltre 1.250 aziende che presenteranno a visitatori provenienti da tutto il mondo idee e soluzioni per il futuro delle tecnologie ottiche. Contemporaneamente i massimi esponenti del mondo della ricerca e dell’industria si incontreranno al World of Photonics Congress 2017, uno dei convegni più importanti nel settore della fotonica.

di Ivanka Stefanova-Achter

Marzo 2017


È un settore chiave per il XXI secolo. La fotonica è alla base tanto della comunicazione moderna quanto del progresso della medicina. Permette alle macchine di “sentire” e ai robot di “vedere”. Consente agli astronomi di esplorare a fondo le origini dell’universo e fornisce ai biologi immagini “in diretta” di cellule vive. In tutti i campi della vita, la fotonica è diventato un motore del progresso. L’utensile luce ha una forza inimmaginabile, ancora tutta da scoprire. Il dottor Reinhard Pfeiffer, Vicepresidente del Consiglio Direttivo di Messe München spiega: “Il salone LASER World of PHOTONICS 2017 sarà una vetrina delle novità e degli sviluppi più recenti nel campo delle tecnologie ottiche, dai componenti, ai sistemi, alle applicazioni. A Monaco di Baviera si ritroveranno tutti i protagonisti dell’industria, della ricerca e dei settori applicativi. L’offerta congiunta di salone espositivo e congresso richiama un numero sempre maggiore di operatori e decision-maker da tutto il mondo, che vengono alla ricerca di soluzioni per i loro progetti scientifici e industriali”.

La fotonica continua a crescere
Secondo le previsioni di mercato, il settore della fotonica porterà il giro d’affari mondiale da 350 a 615 miliardi entro la fine del decennio. Questa crescita sarà sostenuta principalmente dal fabbisogno di sensori, sistemi di visione e laser ad alta precisione nei processi produttivi sempre più connessi e automatizzati dell’Industria 4.0. Anche lo sviluppo della guida assistita e dei veicoli autonomi e le crescenti esigenze di sicurezza nella gestione del traffico comportano un uso massiccio di sensori installati sul campo e di luci sempre più intelligenti. Quest’ultima è una delle tante direttrici di espansione del mercato dell’illuminazione, dove la tecnologia LED e OLED aprirà nuovi fronti. Sono solo due esempi di dozzine di applicazioni che alimentano la crescita della fotonica in tutto il mondo.

In primo piano: Fotonica 4.0 e Produzione Additiva
Puntando i riflettori su sensoristica, lavorazioni laser, visione industriale e produzione additiva, LASER World of PHOTONICS 2017 metterà in evidenza i settori caratterizzati da una crescita dinamica, dove le tecnologie ottiche offrono chiari vantaggi in termini di produttività e sicurezza di processo. La luce come “utensile” flessibile e preciso, abbinato a telecamere in grado di individuare i difetti più microscopici anche in processi ad alta velocità e a sistemi di misura ottica senza contatto, è l’elemento base per realizzare processi produttivi capaci di “auto correggersi” nell’Industria 4.0. Anche in questo caso la fotonica è un elemento abilitante. Anche la produzione additiva sarà al centro della scena a LASER World of PHOTONICS 2017. L’esperto Prof. Claus Emmelmann, CEO di LZN - Laser Zentrum Nord GmbH, prevede la nascita di un nuovo business da miliardi di Euro per le tecnologie laser. Secondo le previsioni, infatti, la tecnologia di “Additive Manufacturing” raggiungerà i 100 miliardi di euro entro 10 anni, un terzo dei quali sarà rappresentato da macchine e impianti. La biofotonica sarà un altro tema centrale del salone. Acquisizione di immagini ad altissima risoluzione, spettroscopia e sistemi laser sempre più precisi mettono medici, biologi, chimici, ma anche ricercatori farmaceutici e ingegneri dei materiali, nelle condizioni di andare oltre i confini attuali della conoscenza. I pazienti potranno trarre benefici sotto forma di diagnosi migliori, terapie più efficaci e operazioni chirurgiche meno invasive, perché i chirurghi potranno utilizzare raggi laser invece del bisturi e analizzare a fondo organi e vasi sanguigni senza “aprire” il corpo del paziente. Anche le cure oftalmologiche stanno facendo passi da gigante grazie al laser. Dopo il successo della prima edizione di STARTUP World nel 2015, LASER World of PHOTONICS 2017 ripropone una vetrina di comunicazione per le giovani imprese. Grazie a questa iniziativa, in fiera si incontreranno tutte le realtà più importanti della fotonica, dalle start-up ai grandi player del settore.

World of Photonics Congress 2017
Le tecnologie applicate oggi sono state presentate in passato al World of Photonics Congress, che si svolge nell’International Congress Center di Monaco di Baviera contestualmente all’esposizione fieristica. A giugno 2017 l’élite scientifica del mondo della fotonica si ritroverà nuovamente a Monaco di Baviera, dove si svolgeranno cinque conferenze:
• CLEO®/Europe-EQEC 2017 - Conference on Lasers and Electro-Optics/Europe and the European Quantum Electronics Conference;
• Lasers in Manufacturing - LiM 2017, con un convegno specifico sulla produzione additiva;
• EOS Conferences on Optical Technologies;
• Optical Metrology 2017;
• ECBO 2017 - European Conferences on Biomedical Optics.
Il relatore principale del World of Photonics Congress 2017 sarà il Professor Dottott Jörg Wrachtrup, famoso fisico quantistico. Interverranno anche il Professor David Payne, direttore dell’Optoelectronics Research Centre dell’Università di Southampton, Ferenc Krausz, direttore generale del Max-Planck-Institut für Quantenoptik di Garching, e il Professor Paul Andrew Hilton, The Welding Institute TWI Ltd e Presidente del Comitato Esecutivo dell’European Laser Institute.

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria