Menu
Thursday, 26 Aprile 2018

Soluzioni integrate per la produzione del futuro

La trasformazione digitale nella produzione di macchine utensili è stato il punto chiave della recente Open House DMG MORI di Pfronten. Questa trasformazione segue una strategia verticale, dalla macchina CELOS alla produzione CELOS fino alla fabbrica digitale.

di Alberto Marelli

Marzo 2018

La Fabbrica Digitale è stato l’argomento principe durante i cinque giorni della tradizionale Open House DMG MORI, tenutasi tra fine gennaio e inizio febbraio presso lo stabilimento Deckel Maho di Pfronten, in Baviera.
Su oltre 8.500 m² di superficie espositiva, DMG MORI ha presentato ai circa 8.500 visitatori provenienti da tutto il mondo 70 macchine a elevata tecnologia tra cui il nuovo tornio NTX 3000 in anteprima mondiale, oltre agli innovativi processi di produzione, tra cui Additive Manufacturing, con un totale di tre catene di processo complete.
L’Open House di Pfronten è stata anche l’occasione per conoscere gli ultimi dati di mercato. “Il gruppo DMG MORI - ha spiegato il dottor Masahiko Mori, Presidente di DMG MORI Company Limited - ha registrato un 2017 estremamente positivo”. Rispetto al 2016, infatti, DMG MORI ha incrementato le vendite del 16%, per un valore pari a 2.754,8 milioni di euro. Positive anche le previsioni per quest’anno. “Il nostro obiettivo per il 2018 è raggiungere una crescita tra il 3 il 5% rispetto allo scorso anno”, ha affermato Mori.

Per la digitalizzazione di piccole e grandi imprese
Dinnanzi alle sfide imposte da Industria 4.0, DMG MORI si evolve con una dinamicità sempre crescente, proponendosi come partner globale chiavi in mano. In quest’ottica, CELOS offre un portafoglio di soluzioni modulari per la digitalizzazione completa della fabbrica, a partire dalle macchine fino ai processi e ai servizi. Verranno infatti realizzate nei grandi showroom DMG MORI delle vere e proprie “fabbriche digitali”, che offriranno ai clienti una dimostrazione in tempo reale del valore aggiunto apportato dal networking orizzontale. Nel quadro delle innovazioni e delle iniziative future, DMG MORI istituirà una “cassetta degli attrezzi digitale”, che consentirà alle aziende più piccole di accedere in tutta semplicità e serenità alla digitalizzazione e che soddisferà anche le esigenze delle grandi aziende in quanto a soluzioni complete e modulari.

Flussi di lavoro completamente digitalizzati
Con il lancio ad aprile della versione 5.0 di CELOS, l’attenzione si concentrerà sull’interconnessione dei flussi di lavoro digitali, dalla pianificazione degli ordini alle attività di tempi e metodi, fino alla messa in produzione e al loro monitoraggio. Il pacchetto di APP CELOS “DIGITAL PLANNING” consentirà, così, un’organizzazione efficiente degli ordini di produzione, tenendo in considerazione un’ampia varietà di interdipendenze. L’APP PRODUCTION PLANNING offre, infatti, all’utente un vantaggio importante in termini di una maggiore efficienza e affidabilità in officina. Si tratta, in concreto, dell’interconnessione integrale di sistemi ERP, della pianificazione digitale della produzione e della produzione d’officina controllata da terminale.
Un altro pacchetto dedicato ai flussi di lavoro è il “DIGITAL TOOLING”. Tutte le informazioni sugli utensili necessarie al processo di produzione possono essere gestite centralmente con questo pacchetto di APP CELOS: nella fase di programmazione CN e simulazione, nonché nell’allestimento, importazione e caricamento di dati. È possibile accedere contemporaneamente a diversi dati utensile e tutti i dati relativi ai processi vengono archiviati in una gestione utensili centralizzata, che assicura la completa trasparenza e rintracciabilità di un utensile nello storico.

Maggiore trasparenza in produzione
Il pacchetto di APP “DIGITAL MONITORING” visualizza tutte le informazioni fondamentali della fabbrica digitale ai fini di una maggiore trasparenza in produzione. L’APP CELOS CONDITION ANALYZER offre l’acquisizione, l’archiviazione, l’analisi e la visualizzazione dei dati rilevati con i sensori installati sulla macchina. Questa APP CELOS consente di analizzare una o più macchine, ad esempio per un riconoscimento precoce dei guasti. In aggiunta, il Performance Monitor visualizza da remoto l’attuale disponibilità e funzionamento della macchina, indipendentemente dallo stabilimento in cui essa si trova. Questa APP CELOS offre, in tal modo, grande trasparenza e possibilità di controllo dei parametri di produzione elementari - i cosiddetti indicatori di prestazioni chiave (KPI).

Tutte le informazioni in un colpo d’occhio
CELOS COCKPIT funge invece da ponte tra tutte le macchine nell’ambiente di produzione. È qui che confluiscono tutte le informazioni rilevanti per l’officina, provenienti sia dalle macchine DMG MORI che da quelle di altri costruttori. Ciò permette di offrire agli utenti una panoramica olistica dello stato operativo dell’officina - e con gli appositi flussi di lavoro digitali di DMG MORI anche informazioni su ordini e processo produttivo (compresi i colli di bottiglia, i tempi di attesa, le loro cause e i tempi di lavorazione residui).
A partire dal prossimo mese di aprile, tutte le macchine DMG MORI dotate di controllo SIEMENS, HEIDENHAIN e MAPPS (ad eccezione delle macchine SLIMline) saranno disponibili con CELOS versione 5.0. Le macchine preesistenti dotate di versioni precedenti di CELOS possono essere aggiornate alla versione più recente del software.

Nuovi standard digitali per la costruzione di macchine
Con la digitalizzazione in officina, DMG MORI ha realizzato un importante pilastro della CELOS Digital Factory. Ai fini di un’ulteriore espansione digitale, il Gruppo tedesco ha fondato, insieme ai suoi partner nel campo dell’ingegneria meccanica e dell’IT (Dürr, Zeiss, ASM, Engel e Software AG), l’iniziativa IIoT ADAMOS.
ADAMOS permette alle aziende ingegneristiche di offrire, ai propri clienti, soluzioni testate e collaudate per una produzione interconnessa con il minimo impegno.
Mentre DMG MORI sviluppa autonomamente il suo modello di business basato su piattaforma, la ADAMOS GmbH si occupa, in accordo con i suoi partner, di predisporre la necessaria infrastruttura IIoT, il software di base e i prodotti digitali, oltre a garantire la disponibilità di servizi basati su dati. Obiettivo fondamentale dell’iniziativa globale ADAMOS è di plasmare il futuro digitale nel campo dell’ingegneria meccanica nel quadro di una partnership paritaria.

Il nuovo benchmark per i servizi da remoto
DMG MORI ha portato il tema della digitalizzazione anche nelle attività di assistenza tecnica. Pure in quest’ambito, l’efficienza nei processi aumenta la disponibilità degli impianti di produzione e riduce al minimo il rischio di costosi tempi di fermo della produzione. Forte di questa ragione, DMG MORI ha presentato NETSERVICE 4.0, insieme a CELOS NETbox e al serviceCAM dedicato (in opzione).
NETSERVICE 4.0 è stato appositamente sviluppato per rispondere alle esigenze più complesse della clientela nel settore delle macchine utensili in termini di massimo livello di sicurezza dei dati, che in NETSERVICE 4.0 è garantito mediante certificazione TÜViT dell’ente certificatore TÜV Nord.
L’accesso al controllo CNC è peraltro assolutamente semplice per l’utilizzatore, tanto da consentire, ad esempio, il controllo automatico dei programmi mediante sessione da remoto o l’ottimizzazione dei parametri con finestra di dialogo interattiva. A differenza di una connessione point-to-point, il nuovo NETSERVICE 4.0 è in grado, grazie ai suoi servizi di connettività, di collegare anche più esperti tramite funzione di conferenza.
Operatori, hotliner, tecnici dell’assistenza o altri esperti possono collaborare tra loro mediante rete di comunicazione diretta e risolvere insieme i problemi di assistenza tecnica. Si pensi al valore aggiunto delle immagini del nuovo serviceCAM durante una conferenza o alla possibilità per un tecnico dell’assistenza DMG MORI di accedere in tempo reale alle informazioni aggiornate del controllo e di CELOS della macchina in questione.
Il nuovo serviceCAM consiste infatti in una videocamera sviluppata esclusivamente da DMG MORI per il live streaming tramite NETSERVICE 4.0 per fornire un’assistenza tecnica immediata alla clientela, servizi di formazione online guidata per immagini e supporto online dell’utente.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria