Menu
Monday, 18 Giugno 2018

Un supporto all’industria

Officine Meccaniche LTF spa opera da anni nel settore della fabbricazione, certificazione di strumentazione di misura, apparecchiature di staffaggio e macchine per le lavorazioni meccaniche di precisione.
Per celebrare il 50esimo anniversario dalla fondazione (1965), nel 2015 l’azienda ha deciso di rinnovare completamente la propria gamma di apparecchiature magnetiche.

di Alberto Marelli

Febbraio 2018

Oltre 60mila prodotti a catalogo, 102 dipendenti, 16 marchi di proprietà e 12 in rappresentanza esclusiva: sono questi i numeri di Officine Meccaniche LTF spa, azienda che da oltre 50 anni opera nel settore della fabbricazione, certificazione e messa a punto di strumentazione di misura, apparecchiature di staffaggio e macchine per le lavorazioni meccaniche di precisione.
La sede principale di LTF spa è ad Antegnate, in provincia di Bergamo, su un’area di 55.000 m2 con oltre 20.000 m2 coperti; l’azienda è presente anche in Croazia con due stabilimenti produttivi dedicati agli strumenti di misura (Divisione STORM) e morse modulari di elevata precisione (Divisione CUTER). “Dopo aver iniziato l’attività nel 1965 con la produzione e commercializzazione di utensileria e apparecchiature magnetiche speciali - spiega Massimo Cucchi, Procuratore Generale di LTF spa - l’azienda ha incrementato di pari passo la propria azione commerciale e tecnico-produttiva, ottenendo già dal 1996 la certificazione ISO 9001 e inserendosi con ruolo sempre più importante in attività di alto contenuto tecnologico, nel campo della metrologia di misura e di controllo, senza abbandonare i propri settori produttivi più tradizionali”.
Nel corso degli anni, LTF ha acquisito le divisioni di importanti realtà manifatturiere come Borletti (strumenti di misura e controllo), Microtecnica (proiettori di profili), Galileo (durometria), e assieme a quella relativa al Centro di Taratura ACCREDIA LAT n° 067, realizzato nel 1993 e costituito da 2 sale metrologiche accreditate per tarature ACCREDIA, le raggruppa nella Divisione Metrologica, con tecnici di esperienza nel settore che supportano costantemente una qualificata e ampia rete di vendita nazionale e internazionale. LTF rappresenta in esclusiva per l’Italia importanti case tedesche di macchine utensili, utensili ed elettroutensili, collabora con qualificati partner internazionali nello sviluppo e ricerca di nuovi prodotti e tecnologie.

Notevoli risorse in ricerca e sviluppo
LTF è un’azienda che dedica notevoli risorse allo sviluppo tecnologico dei propri prodotti; ogni anno, infatti, investe circa 500mila euro del fatturato (circa 24 milioni di euro) nel proprio reparto di ricerca e sviluppo.
Tutte le lavorazioni dei prodotti a marchio LTF (compresa la parte elettronica) vengono eseguite nello stabilimento di Antegnate da personale altamente qualificato o in aziende direttamente collegate, quindi esclusivamente “Made in Italy” in modo da seguire direttamente i processi produttivi e quindi garantire la massima qualità e potersi fregiare del marchio UCIMU.
Per celebrare il 50esimo anniversario dalla fondazione, nel 2015 l’azienda ha deciso di rinnovare completamente la propria gamma di apparecchiature magnetiche, il primo prodotto con cui l’azienda ha iniziato a lavorare. “Il nostro reparto di ricerca e sviluppo ha lavorato circa un anno per realizzare la nuova versione dei prodotti, riversando tutto il know how acquisito nei 50 anni di attività.
Le apparecchiature magnetiche che costituiscono la nuova gamma sono state realizzate utilizzando magneti di ultimissima generazione e bobine di primissima qualità; ogni pezzo è inoltre rettificato e testato singolarmente per avere il massimo delle prestazioni”, dichiara Cucchi.
La linea di apparecchiature magnetiche a marchio LTF comprende sollevatori, traverse di sollevamento, separatori magnetici, piani elettropermanenti sia per fresatura che per rettifica, demagnetizzatori e altro ancora.

Piani elettropermanenti
Entriamo ora più nei dettagli della nuova linea di piani magnetici a marchio LTF, caratterizzati dalla mancanza di saldature e ricavati da una lastra di acciaio, in modo da ottenere massima robustezza e in particolare resistenza torsionale. Le bobine sono protette da un coperchio, anch’esso realizzato con una lastra di acciaio, garantendo una tenuta ai liquidi esterni, proteggendo così tutta la parte elettrica da eventuali infiltrazioni e dall’umidità. “Tutte le bobine sono realizzate con filo di rame con triplo isolamento, quando i migliori produttori sul mercato si limitano al doppio isolamento”, sottolinea Cucchi.
I magneti utilizzati da LTF, di elevata qualità, sono completamente rettificati, per garantire il massimo contatto e offrire di conseguenza prestazioni di alto livello in rapporto all’assorbimento di energia.
“I piani a marchio LTF sono progettati e costruiti per durare nel tempo; il nostro piano elettropermanente 189H (polo 50x50), ad esempio, può essere nel tempo rettificato e rinnovato, anche con l’asportazione di materiale fino a circa 12÷15 mm, senza dover effettuare la sostituzione del piano, garantendo una durata del tempo lavoro di oltre il doppio rispetto allo standard in commercio”, afferma Cucchi.
Ogni piano viene fornito completo di viti per il sollevamento e di viti con rondelle eccentriche rettificate per il parallelismo.
I piani LTF, oltre ai classici fori passanti, possiedono lungo tutto il perimetro una cava per consentire uno staffaggio comodo e sicuro in ogni situazione e su qualsiasi tipo di macchina.
“Nel corso degli anni, grazie al nostro centro ricerche la forza di attrazione magnetica polare di un piano elettropermanente è aumentata notevolmente: un piano elettropermanente LTF a poli quadri (polo 50x50) garantisce una forza di 405 daN, mentre un piano con poli 75x75 arriva a 820 daN”, sottolinea Cucchi.

Per operazioni di fresatura
Tra i piani elettromagnetici LTF, segnaliamo la linea ULTRA QUAD (189 H e 188 H), che garantisce flessibilità e rapidità di piazzamento del pezzo nelle lavorazioni con centri di lavoro. Grazie alla caratteristica polare formata da poli quadri si ottiene un ancoraggio magnetico uniforme.
Le elevate forze di ancoraggio sviluppate permettono la lavorazione di svariati particolari che vanno dagli stampi ai pezzi più impegnativi come i forgiati. “La necessità di ridurre sempre più i tempi di lavorazione e quelli di fermo macchina rendono l’uso dei nostri sistemi ULTRA QUAD vincenti e unici nel loro genere. È possibile infatti ridurre del 40% i tempi di fermo macchina”, spiega Cucchi.
Tra i numerosi vantaggi che l’uso di ULTRA QUAD offre, vi è la possibilità di lavorare cinque facce libere in un solo piazzamento. Infatti, mediante l’uso delle espansioni polari fisse è possibile lavorare sollevati dal piano magnetico, eseguendo spianatura, contornatura e forature passanti senza impedimenti di staffe.
Un altro vantaggio è dato dalle espansioni polari mobili che, grazie alla loro caratteristica, trovano applicazione nei casi di pezzi grezzi o con superfici irregolari. Con l’ausilio del reparto di ricerca e sviluppo, LTF è in grado di realizzare in breve tempo piani e attrezzature di qualsiasi forma e dimensione e potenza anche per applicazioni speciali.

Unità di controllo per sistemi di ancoraggio magnetico
Prodotti indispensabili legati ai piani magnetici sono le centraline elettroniche, che permettono di magnetizzare e smagnetizzare i piani. La caratteristica delle centraline LTF è che rientrano negli incentivi fiscali legati a Industria 4.0. Possono infatti dialogare con il CNC e trasferire dati dei tempi di lavorazione, di quanto tempo il piano è rimasto magnetizzato o demagnetizzato, oltre al numero di cicli eseguiti durante la giornata.
Ogni unità di controllo LTF è dotata di un cavo di scarica, di un cavo di rete e di un telecomando. L’unità di controllo è realizzata con un’elettronica all’avanguardia e garantisce la giusta saturazione dei moduli magnetici. Tutte le unità di controllo UCSQ hanno la possibilità di settare la potenza di magnetizzazione su otto livelli diversi. Sono disponibili versioni a uno, due e quattro canali per consentire di controllare più piani con una sola unità di controllo.
Tutte le unità sono dotate di un software all’avanguardia in grado di garantire l’assenza di ogni residuo magnetico.

Assistenza e riparazione
Tra i numerosi servizi forniti da LTF, segnaliamo il servizio di manutenzione e riparazione di attrezzature magnetiche di qualsiasi marca. “All’interno della nostra area produttiva disponiamo di un reparto in cui vengono eseguite riparazioni di sollevatori magnetici, piani magnetici a leva, piani magnetici elettropermanenti (sia rettifica che fresatura) e relative centraline, supporti magnetici per trapani e basi magnetiche.
Consci del costo di un fermo macchina o di una linea produttiva in avaria, disponiamo di un servizio tecnico pronto a intervenire in tempi brevissimi per risolvere qualsiasi eventuale guasto.
Per offrire un servizio riparazione e manutenzione di alto livello, mettiamo a disposizione della nostra clientela piani magnetici sostitutivi durante la fase di riparazione o manutenzione”, conclude Cucchi.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria