Menu
Monday, 18 Giugno 2018

Un Istituto al passo con i tempi

Presso la sede dell’Istituto di Istruzione Superiore Leonardo da Vinci di Firenze è stato inaugurato il Centro HTEC con tecnologia Haas Automation e per quanto riguarda la programmazione CAD/CAM, la soluzione integrata TopSolid di Missler Software Italia.

di A.M.

Febbraio 2018

Lo scorso dicembre, presso la storica sede dell’Istituto di Istruzione Superiore Leonardo da Vinci di Firenze, è avvenuta la cerimonia di inaugurazione, con taglio del nastro, del Centro HTEC con tecnologia Haas Automation e per quanto riguarda la programmazione CAD/CAM, la soluzione integrata TopSolid di Missler Software Italia, un luogo di incontro, di formazione e di informazione. Dedicato a incontri tra le aziende e la scuola, il Centro
HTEC-Leonardo da Vinci, vuole diventare un polo di interesse sulle innovazioni del mondo della meccanica.
Grazie a Benso Tuscany, partner commerciale di zona della Haas e organizzatrice dell’evento, il centro è dotato di due macchine CNC Haas, un centro di lavoro a 5 assi e un centro di tornitura (ST-10) all’avanguardia per la produzione di parti complesse e di precisione, completi di accessori, servizi di assistenza e tecnologie CAD/CAM TopSolid per la programmazione 3D delle macchine utensili in dotazione.
Il Centro HTEC è il primo in Toscana e unico nel suo genere, fruibile a studenti di un istituto tecnico statale.
HTEC rappresenta l’eccellenza in un percorso formativo nel mondo della produzione. Unica nel suo settore, HTEC permette agli istituti tecnici di insegnare su attrezzature e macchinari di ultima generazione in modo da fornire, al mercato del lavoro, giovani altamente qualificati.
I vantaggi di HTEC Haas sono: sostegno professionale nella creazione di un ambiente didattico motivante, facile accesso alle tecnologie più avanzate di lavorazione CNC Haas, vantaggi offerti da altre tecnologie di lavorazione CNC e altri materiali di formazione CNC, e infine, ma non ultime, vantaggiose opportunità di scambio internazionale per studenti e insegnanti.
Per quanto riguarda la formazione degli studenti alla programmazione 3D, il centro è dotato di un’aula dedicata al software TopSolid con 5 licenze di ultima generazione e complete di tutti i moduli: progettazione 3D/gestione assemblaggi, messa in tavola e distinte basi per la parte CAD, fresatura 2D ½ - 3D avanzata, 4/5 asse indexati e continui, infine tornitura multi assi. TopSolid è una soluzione CAD/CAM che si distingue integrando il monitoraggio dei dati tecnici (PDM) e un simulatore molto apprezzato dagli studenti per analizzare le potenzialità di ogni macchina utensile presente nel centro tecnologico.

Una lunga storia
L’Istituto Tecnico e Professionale Statale “Leonardo da Vinci” di Firenze nacque nel 1900 per scelta dell’amministrazione comunale, con l’obiettivo di formare le giovani maestranze di allora alla nascente industria manifatturiera e della moderna artigianalità che stava trasformando radicalmente metodi e orizzonti ritenuti fino ad allora attuali.
La scuola fu trasferita, nel 1930, nell’attuale sede, disegnata dall’architetto Attilio Muggia, pioniere del cemento armato e del sistema razionale Hennebique, già costruttore delle Officine Galileo con il vasto open space coperto a shed.
Il cambiamento rappresentava una sfida tecnologica per il futuro della città.
Oggi, nel contesto di un modo nuovo di confronto tra scuola e mondo del lavoro, l’Istituto Tecnico e Professionale Statale “Leonardo da Vinci” rappresenta sempre una dimensione viva e al passo con i tempi e con le nuove tendenze in campo meccanico.

Altro in questa categoria: « Formazione orientata al mondo del lavoro

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria