Menu
Monday, 18 Dicembre 2017

Fresatura intelligente

Recentemente Iscar ha introdotto un’intera gamma di sistemi di utensileria denominata “HIGHQLINE”. Questo nome richiama senza dubbio l’abbreviazione “IQ”: quoziente intellettivo. Inoltre “IQ” è anche l’acronimo di Improving Quality: miglioramento della qualità. Una parte consistente dei prodotti della linea HIGHQLINE è rappresentata dalle frese indexabili, oggetto dell’articolo.

di G.S.

Settembre 2017

Secondo Iscar, lo scopo principale degli utensili è assicurare all’utilizzatore la massimizzazione delle performance per incrementare la redditività. Questo può essere raggiunto solo fornendo prodotti in grado di aumentare i volumi di truciolo e contemporaneamente assicurare lunghe durate. Questa è la base dei continui sviluppi degli utensili Iscar.
Il fattore IQ delle ultime novità non si limita solamente nell’avanzato design e nelle ultime tecnologie. Infatti, la nuova gamma di utensili proposti assicura una significativa riduzione dei costi produzione dovuta a diversi fattori: versatilità, prezzi per tagliente molto vantaggiosi e altro ancora.
Un ottimo esempio è la famiglia di frese a 45° HELIDO 800 che si caratterizza dalla possibilità di montare sulla stessa sede inserti di varie forme. Infatti, queste frese possono alloggiare inserti bilaterali sia quadri a 8 taglienti, sia ottagonali a 16 taglienti. Inoltre, grazie agli ultimi aggiornamenti della gamma è possibile montare anche inserti di altre tipologie: tondi, quadri e ottagonali monolaterali, progettati principalmente per lavorazioni su acciai inox.
Quindi la sede inserto è in grado di garantire il montaggio di cinque differenti tipologie di inserto, garantendo estrema versatilità al sistema. Infatti, in base all’inserto montato, si può ottenere una fresa per spianatura, una per lavorazioni di superfici 3D complesse, così come una fresa per sgrossatura ad elevati avanzamenti. Una gestione ottimale delle risorse fornite dalla famiglia HELIDO 800 permette di ottenere non solo un’estrema versatilità, ma anche un’effettiva riduzione dei costi di magazzino, soluzione ideale per aziende medio piccole.

Massimizzare la produttività
Negli anni ’90 Iscar ha dimostrato la sua competenza nel campo della fresatura introducendo la famiglia di frese indexabili che montano inserti monolaterali con taglienti elicoidali HELIMILL. Il tagliente elicoidale, prodotto dall’intersezione della superficie laterale elicoidale di un inserto con la sua complessa superficie superiore, assicura uno scarico costante ad angoli di spoglia positivi della fresa. Questo nuovo approccio ha rappresentato un importante passo in avanti per la fresatura, diventando un concetto base nella progettazione delle frese indexabili. Le frese originali HELIMILL montavano inserti a due taglienti, mentre le nuove frese HELI-IQ-MILL 390 offrono la possibilità di montare inserti con 3 taglienti, il 50% in più. Inoltre, questi inserti hanno una geometria di taglio sempre più avanzata e sono prodotti nei più moderni gradi di metallo duro.
HELIDO 490, una delle più famose e diffuse famiglie di fresatura Iscar, è caratterizzata da inserti bilaterali robusti con 4 taglienti. Il reparto di ricerca e sviluppo si è posto l’obiettivo di sviluppare ulteriormente la linea HELIDO 490 con la linea HELIDO 690, che ne assimila i vantaggi di durata e affidabilità, a cui va ad aggiungere due taglienti utili per ogni inserto.
Iscar ha sviluppato anche le nuove frese HELIALU HSM con l’obiettivo primario di massimizzare la produttività. Con lo sviluppo costante della tecnologia delle macchine utensili di ultima generazione che assicurano velocità molto elevate di rotazione del mandrino, non sempre è così semplice e immediato sfruttarne a pieno le potenzialità. Infatti, il crescente carico inerziale può causare lo spostamento degli inserti dalla sede della fresa, portando inevitabilmente a una lavorazione poco efficiente. Nelle nuove frese HSM l’esclusivo design della sede inserto permette di evitare questo problema, assicurando lavorazioni con velocità di rotazione del mandrino
decisamente importanti (33.000 giri/min
per frese con diametro da 50 mm, per esempio). Questo risulta un fattore fondamentale per ottenere elevati volumi di truciolo e un drastico abbattimento del tempo ciclo.

Ulteriori nuovi prodotti
In molte applicazioni del settore aerospaziale ci si ritrova a dover lavorare parti in titanio con sporgenze molto elevate. Il problema più comune in questi casi è rappresentato dalle vibrazioni che causa scarsa finitura superficiale, durate ridotte ed eccessiva rumorosità. Nel tentativo di risolvere queste problematiche, di solito si tende a diminuire i parametri di taglio: scelta che fa diminuire anche la produttività. Talvolta vengono utilizzati dispositivi specifici per l’abbattimento delle vibrazioni, ma il loro costo elevato molto spesso li rende inaccessibili. Iscar quindi propone una soluzione con la famiglia di frese ad elica estesa MILLSHRED P290. L’esclusivo design “ondulato” del tagliente degli inserti P290 assicura uno spezzettamento del truciolo e un abbattimento delle vibrazioni.
La famiglia di fresatura Iscar DOVE IQ MILL rappresenta una soluzione estremamente efficiente per spianature produttive. Questa famiglia è caratterizzata dall’esclusivo design degli inserti bilaterali che assicurano una spoglia positiva e un’inclinazione positiva una volta montati sulla fresa; questo è testimoniato dalla formazione del truciolo diretto verso l’alto. Inoltre, con un rigido serraggio con sottosquadro, assicura elevata affidabilità e rigidità. Il tratto piano raschiante permette di ottenere elevate finiture superficiali, andando ad eliminare la necessità di ulteriori lavorazioni di finitura. Grazie a queste caratteristiche, con la nuova famiglia DOVE IQ MILL si ottengono superfici “a specchio” con parametri di taglio da sgrossatura. Rappresenta inoltre una soluzione particolarmente economica grazie agli 8 taglienti.
Per le lavorazioni gravose con elevate asportazioni per passata, la linea IQ di Iscar offre la famiglia di frese HELITANG con inserti tangenziali: nello specifico le frese a 90° T490 FLN-22ST con profondità di taglio di 21 mm e le frese a 65° T465-22ST con profondità di taglio di 19 mm. Per assicurare migliori performance e maggiori durate, le sedi inserto sono dotate di piastrine protettive.
Le nuove frese ROUND H606 della famiglia HELIDO sono state progettate principalmente per la fresatura 3D. Le frese montano inserti con una forma complessa che possono essere definiti tondi. Gli inserti sono dotati di 6 segmenti tagliente, ognuno dei quali è un arco a 90°. Ogni tagliente è dotato di un tratto piano che ha una duplice funzionalità: migliorare l’azione di taglio durante la penetrazione in rampa e aver la funzione di tratto raschiante quando si lavora in prossimità di spallamenti.
La linea IQ di fresatura propone inoltre nuove soluzioni per incavatura e scanalatura. La linea T-SLOT è composta assemblando lo stelo cilindrico e la testina intercambiabile da 32 mm con 8 denti.
Lo spessore della testina varia da 2 a 5 mm.
La connessione tra stelo e testina è stata progettata appositamente per trasmettere le forze dallo stelo alla testina in lavorazione.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Utensili

Comunicazione tecnica per l'industria